Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Liguria: arriva l’ok al nuovo calendario venatorio

| 31 ottobre 2013 | 2 Comments

cacciatore tramontoLiguria: Caccia, si torna a sparare: arriva l’”ok” al nuovo calendario venatorio

Liguria. Oggi la Commissione Attività Produttive ha dato il definitivo via libera al nuovo calendario venatorio che permetterà ai cacciatori di imbracciare la doppiette già dalla giornata di domani.

Sono state apportate alcune modifiche al calendario venatorio quali l’obbligo dell’uso del munizionamento atossico a tutte le forme di caccia agli ungulati. Il calendario ha durata fino a fine novembre in attesa dalla pronuncia del consiglio di Stato e si differenzia dal precedente, come richiesto dal TAR, per il divieto di munizioni al piombo per la caccia al cinghiale. L’assessore regionale Renata Briano assicura che continuerà a difendere il proprio operato in tutte le sedi, ritenendo fin dal primo momento di aver approvato un calendario rispettoso delle leggi dell’ambiente e della fauna. E auspica che tutte le Regioni e il Governo e il Parlamento si attivino per portare un po’ di chiarezza in una legislazione troppo complessa che lascia le Regioni sole ad affrontare continui ricorsi dagli esiti troppo spesso diversi tra loro.

Francesco Bruzzone, cacciatore e capogruppo della Lega Nord nel Consiglio Regionale della Liguria, commenta: “Esprimo soddisfazione perché è stata ripristinata la certezza del diritto. Finalmente, chi ha pagato potrà esercitare il proprio diritto di svolgere l’attività venatoria, e si torna al rispetto dell’ambiente, intervenendo su situazioni che stavano diventando problematiche, come dimostrato dagli episodi verificatisi nei giorni scorsi, con ripetuti avvistamenti di cinghiali vicino al centro abitato. Resta un pizzico di rammarico, in merito al divieto di utilizzo delle munizioni al piombo, una questione anti-tecnica che risulta pericolosa sia per l’indennità dei cacciatori, sia degli stessi animali, poiché provoca il rischio di aumentare gli animali feriti. In ogni caso, soddisfazione generale per il lavoro svolto, che rende possibile la ripresa della caccia sin dai prossimi giorni, ovvero sabato, considerato che venerdì è giornata di silenzio venatorio”.

“Il risultato – commenta il consigliere regionale Ezio Chiesa – permette di riprendere la caccia ai cinghiali che nelle ultime settimane si erano fatti sempre più invadenti causando ulteriori danni nell’entroterra già falcidiato dal maltempo”. Gli ungulati, qualche giorno fa, hanno fatto la loro comparsa anche sotto la Torretta, “prendendo possesso” della ex sede della Polmare a Savona. Poi erano stati addormentati dal veterinario e portati via.

http://www.ivg.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , , ,

Category: Liguria

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Peter scrive:

    Personalmente la caccia al suide l’avrei eliminata di proposito. Poi se ne sarebbero viste delle belle con animali per le strade di paesi e città a rovistare nei cassonetti della spazzatura, in giardini ed orti con tutti gli annessi e connessi al riguardo.

  2. igor radere scrive:

    Poi erano stati addormentati dal veterinario…..
    ————————————————————————–
    Ninna nanna, ninna oohhhh, questo cinghi a chi lo dò…….
    RIDICOLI, io tifo sempre e comunque per quei simpaticissimi animaletti setosi.

Leave a Reply


+ 6 = 13

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.