Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Federcaccia e Arcicaccia Toscana: obbiettivo unita’ del mondo venatorio.

| 31 ottobre 2013 | 15 Comments

Federcaccia e Arcicaccia Toscana a confronto. Obbiettivo l’unità del mondo venatorio.
Riunione congiunta degli organi dirigenti regionali per discutere prospettive e modalità del percorso
possibile verso la “casa comune dei cacciatori”.

arcicaccia federcacciaIl tema dell’unità dei cacciatori esce dal limbo delle petizioni di principio e fissa un concreto passaggio importante: il 5 novembre a Firenze, presso la sala conferenze della Cooperativa Agricola di Legnaia, si riuniscono congiuntamente gli organismi dirigenti delle due principali associazioni venatorie della Toscana per discutere contenuti programmatici e soluzioni organizzative da mettere in campo per procedere il più speditamente possibile sulla via di forme sempre più avanzate di unità fra le organizzazioni dei cacciatori.

Dalla Toscana con decisione verso la casa comune dei cacciatori Italiani”, afferma l’incipit del documento preparatorio della riunione del 5 novembre, che prosegue ricordando come “in Toscana il confronto fra Federcaccia ed Arci Caccia sui modi, le forme e i tempi di un percorso unitario, rivolto all’intero mondo venatorio, è oggi ad un punto di svolta” e conclude con la volontà dichiarata di dar vita alla “Confederazione per l’Associazione dei Cacciatori Toscani, aperta a tutti i cacciatori e ad ogni altra organizzazione venatoria che voglia aderirvi”.

Con l’auspicio e l’impegno, si legge nel documento , che anche a livello nazionale “si rompano gli indugi, si superino le perplessità, si arrivi rapidamente all’apertura di un processo costituente” che coinvolga tutte le espressioni organizzate dei cacciatori italiani.

A sottolineare il rilievo dell’iniziativa ed un significato che va al di là dei confini regionali, la presenza dei Presidenti nazionali di Federcaccia, Gian Luca dall’Olio e di Arcicaccia, Osvaldo Veneziano.

FEDERCACCIA TOSCANA
ARCICACCIA TOSCANA

Firenze, 31 ottobre 2013

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , ,

Category: .In Evidenza, Arcicaccia, Federcaccia, Toscana

Comments (15)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giacomo scrive:

    E non fate come i nostri governanti, si dice ma non si fa, che non andremo troppo lontani con questo andazzo. datevi da fare e aderite tutti all’unità.  :wink:  Salutiamo 

  2. Springer scrive:

    Toscana un passo avanti a tutti… Sia di buon auspicio a livello nazionale…

  3. massimo scrive:

    Speriamo in riunificazione in un unico soggetto associativo,
    che sia la Toscana il laboratorio per il resto d’Italia.
    Di questo ha bisogno la caccia oggi.
     

  4. vasco scrive:

    Era ora

  5. BEPPE scrive:

    Si mettono insieme? GIà FACEVANO DANNI OGNUNO X CONTO PROPRIO, ORA UNITI….
    Io credo che sia solo un giochino che riguarda i finanziamenti, più grossi, più finanziamenti e più grossi stipendi.
     

  6. *Antonio scrive:

    In genere, quando si intende “riorganizzare” in meglio una disgregazione associativa, si antepongono dimissioni formali per il buon fine della stessa  iniziativa. 
    Inutile cercare di prendere in giro i cacciatori,  col tempo e con le fregature, hanno imparato a leggere e scrivere! * Cacciatore a vita

  7. federico vidoni scrive:

    Il problema vero ,anvhe se lor Signori non lo diranno mai ,che queste due associazioni venatorie sono gestite in modo fallimentare con rimborsi spese e stipendi da invidiare ai politici ,ormai l’unica soluzione possibile per allungare la loro agonia ed evitare il continuo calo dei tessrati è fondersi in un unico calderone …
     

  8. Giacomo scrive:

    Mi sa che non vi è molto chiaro di come si dovrebbe fare questa unica associazione : se non sbaglio non è stato mai detto che i vari presidenti attuali saranno tolti dall’incarico facendo un solo presidente, per cui, resteranno al loro posto. L’unione sarà basata su di un accordo generale e unità di intendi sul da farsi per la difesa e lo sviluppo di una nuova caccia moderna, che abbia il necessario per praticarla bene, dove le basi comuni sono : Prendere provvedimenti verso i politici che remano contro mostrando un numero di voti di associati unico, da usare nell’ intendo di far valere le proprie ragioni. Un solo ufficio legale forte e incisivo, un solo ufficio addetto alla migratoria e alla stanziale e così via per tutto quello che serve. Questo cosa comporterà ? Comporterà una collaborazione di spesa da parte di tutte le associazioni per cui un notevole risparmio ; nello stesso tempo si avrà una somma di voti totale di tutti i cacciatori, famigliari, ed amici amanti della natura e della buona cucina ed una somma risparmiata che potrà essere spesa per le principali necessità, compreso l’ambiente, che è un bene fondamentale. In effetti tutti i presidenti avranno pari dignità e pari diritti, in parole povere tutti uguali e nello stesso tempo, uno per tutti e tutti per uno. Spero di aver reso più o meno l’idea in pochissime parole, anche se il discorso è da allargare sulle modalità, tempi e metodi.  :-D  :wink:  Salutiamo

    • Peter scrive:

      Magari fosse come tu credi, temo purtroppo che la fantomatica unità, ammesso che si farà, sarà ben altra cosa. Il tempo è sempre un buon alleato e ci dirà come andranno le cose.

  9. BEPPE scrive:

    MOLTI DI NOI ERAVAMO NELL’ARCI E NELLA FEDER , SIAMO USCITI XCHE PROPRIO CON LE ALLEANZE POLITICHE HANNO ROVINATO LA CACCIA, MOLTI DI NOI ORA SIAMO ISCRITTI NELL’ANLC – CPA – ASS.NI PRIVATE, SIAMO FUORI DALLA POLITICA XCHE L’ATTIVITA’ VENATORIA DEVE RESTARNE FUORI, LA POLITICA DEVE INTERESSARSI DI ALTRO, COSE PIU’ IMPORTANTI, LA RIPRESA ECONOMICA, LA DISOCCUPAZIONE, LE TASSE. LA GIUSTIZIA. SE DOBBIAMO UNIRCI X FARE UN RICATTO CON LE TESSERE AI POLITICI, E’ MEGLIO APPENDERE IL FUCILE AL CHIODO. 
    NOI SIAMO FIERI DI APPARTENERE AD UNA ASSOCIAZIONE COME ANLC – ” libera vuol dire libera da carrozzoni politici” 

    • Giacomo scrive:

      …LA POLITICA DEVE INTERESSARSI DI ALTRO, COSE PIU’ IMPORTANTI
      ————————————————————————————
      Con tutto il rispetto per il tuo punto di vista caro Beppe, ma secondo me non hai afferrato molto di cosa è la politica ed in special modo quella venatoria. Ma tu credi veramente che uno possa alzarsi la mattina e dire : oggi la politica non si interessera più di caccia ! Oppure che le varie associazioni si tirino fuori dalla politica ?   :lol:  :lol:  :lol:   :wink:   Salutiaamo

  10. Argo scrive:

    Valdo: Gianni, tu la devi smettere di portare i cani in giro ad imbrattare i marciapiedi.
    Gianni: e tu Valdo, la devi smettere di demolire il tetto della casa dei cacciatori. Sarebbe ora di cominciare a demolire le fondamenta, tanto non è che ci sia rimasto molto.
    Quando si comincia ?

  11. Argo scrive:

    Ma sentili i falliti dell’ecologismo da operetta..
    Non avendo altro da fare, si inventano di fare gli sceriffi della Domenica cercando di rivalersi sui soli cacciatori con la scusa neanche tanto banale del presunto bracconaggio.
    Ma di mettere mano alla zappa per questa gente, quando se ne parla ?
     

Leave a Reply


6 + 7 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.