Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Perugia: attestati di stima alle donne cacciatrici

| 29 ottobre 2013 | 1 Comment

Perugia:In Provincia Attestati di stima alle donne cacciatrici
Guasticchi: ‘La loro presenza è una risorsa per l’attività venatoria’

Cerimonia con consegna di “attestati di stima” questa mattina in Provincia, nella sala Falcone e Borsellino, a una trentina di moderne emule di Diana, dea della caccia, signora delle selve, protettrice degli animali selvatici, custode delle fonti e dei torrenti. Il presidente della Provincia, Marco Vinicio Guasticchi

affiancato dai rappresentanti degli Atc provinciali, tra cui Luciano Calabresi (neo presidente dell’Ambito 2 Perugia) e dalla dirigente Roberta Burzigotti, ha voluto in tal modo valorizzare le donne che si dedicano alla caccia, attività non più appannaggio soltanto degli uomini.
“La Provincia – ha sottolineato Guasticchi – è convinta che l’attività venatoria sia una risorsa, sia come testimonianza di una tradizione atavica che per l’economia. I cacciatori sono sentinelle dell’ambiente facendo risparmiare alla collettività ingenti risorse se dovessimo incaricare qualcuno di vigilare e controllare. La crescente componente femminile tra i cacciatori è di certo un arricchimento per tutta l’attività venatoria.
Tra le iniziative che la Provincia sta portando avanti, entro novembre sarà varato il Piano Faunistica Provinciale, mentre è in fase di completamento il progetto di contenimento dei nocivi elaborato in collaborazione con tutti i soggetti coinvolti dalla problematica”. Nel dichiararsi “cacciatore sui generis” in quanto poco propenso all’utilizzo di armi di grosso calibro e comunque favorevole a corsi sulla balistica che garantiscano una seria preparazione, Guasticchi ha spiegato come rispetto a 30 anni fa molto sia cambiato anche in termini di popolazione di fauna selvatica che ha visto man mano il ritorno di specie per molto tempo assenti in Umbria, come gli ungulati o i lupi.
“La loro presenza, richiede a chi pratica attività venatoria grande senso di responsabilità e conoscenza delle leggi in materia – ha aggiunto – sfatando anche cliché secondo i quali, ad esempio, il lupo è un problema”.
Ringraziamenti sono giunti dai rappresentanti degli Atc che si sono detti “soddisfati per l’iniziativa”. La dottoressa Burzigotti ha quindi illustrato come la Provincia sia impegnata affinché intorno alla caccia vi siano sempre più preparazione e sensibilità. Del resto la caccia è una passione e per questo crea dibattito. Le donne possono aiutare la Provincia ad ascoltare le istanze di tutti”.
L’incontro si è concluso con la consegna degli attestati e una foto di gruppo.

http://www.spoletonline.com

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , ,

Category: Umbria

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. tortoioli claudio scrive:

    Una bella iniziativa che valorizza la caccia Umbra, e la rende più forte.
    Sono le benvenute e ovviamente con grande piacere accogliamo la passione per l’attività venatoria femminile.
    Magari la presenza femminile con il suo fascino e gentilezza, potrebbe far capire agli animalisti quanto sia positiva e ricca di sentimento e amore la passione per la natura dei cacciatori.
    Un Cordiale Saluto Claudio Tortoioli   Asso. Nata Libera Perugia

Leave a Reply


2 + 8 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.