Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

San Miniato (Pi): il Cacciatore, una risorsa per il territorio

| 22 ottobre 2013 | 1 Comment

A San Miniato (Pi) un convegno sul cacciatore risorsa del territorio

arcicaccia federcacciaOrganizzato dalla Federazione Italiana della Caccia e dall’Arcicaccia, insieme al comune di San Miniato e San Miniato Promozione, si terrà sabato 16 novembre a partire dalle ore 9,00 presso il Centro Convegni “I Cappuccini” il convegno nazionale “Il Cacciatore: una risorsa per il territorio”.
Nel corso dell’incontro verrà approfondito il ruolo del cacciatore e il suo rapporto con il territorio, trattando gli aspetti fondamentali della sua attività, i suoi legami con l’ambiente, i rapporti con le Istituzioni e gli agricoltori, i risvolti economici e culturali.
A coordinare i lavori il segretario Federcaccia di San Miniato Piero Taddeini. Porteranno i loro saluti il sindaco della cittadina pisana, Vittorio Gabbanini; i presidenti provinciali della FIdC Marco Salvadori e dell’Arcicaccia Manolo Panicucci.
Interverranno il professor Baldaccini, docente universitario di etologia; il vicepresidente nazionale Arcicaccia Massimo Logi; il presidente ars Marco Nebbiai; il Professor Ulivieri, presidente dell’Associazione nazionale Allenatori; il vignettista Giuliano Rossetti e il presidente nazionale Federcaccia Gian Luca Dall’Olio.

Dopo lo spazio per il dibattito concluderà i lavori l’intervento dell’assessore all’agricoltura della regione Toscana Gianni Salvadori.

Maggiori dettagli nel programma allagato: Locandica convegno

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , ,

Category: Arcicaccia, Federcaccia, Incontri/Dibattiti, Toscana

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Francesco scrive:

    Ricordo, anni fa, nel periodo di caccia i bar, ristoranti, alberghi, pizzerie del mio paese erano pieni di cacciatori che venivano da ogni parte d’Italia sia per la caccia alle allodole che per le anatre, oggi e tutto finito! Allora mi chiedo CHI È IL RESPONSOBILE DI TUTTO QUESTO?   CHI HA BLOCCATO QUESTE RISORSE PER IL MIO PAESE? Saluti FRANCESCO da foggia.
     

Leave a Reply


+ 5 = 12

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.