Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Liguria: le reazioni politiche alla sospensione

| 16 ottobre 2013 | 5 Comments

Liguria: le reazioni politiche alla sospensione

——-

divieto di cacciaSospensione del calendario venatorio. Giordano (Pd) “E’ una decisione che lascia sconcertati”

“La sospensione del calendario venatorio regionale decisa ieri dal Consiglio di Stato è una decisione che lascia sconcertati e che riflette la schizofrenia di un sistema dove non vi è alcuna certezza del diritto e dove i diritti di chi paga regolarmente i canoni delle concessioni rilasciate dallo Stato sono sistematicamente calpestati”. Così il capogruppo del Pd in consiglio provinciale Riccardo Giordano interviene in merito alla decisione del Consiglio di Stato che ha sospeso il calendario venatorio.

“Sospendere in toto l’attività venatoria in attesa di dirimere solo alcuni degli aspetti contenuti nel calendario venatorio regionale, calendario peraltro riconosciuto come pienamente legittimo da una recente sentenza del TAR Liguria, è un provvedimento che si pone in sfregio ad ogni legittima prerogativa dei cittadini contribuenti – prosegue – Non si tratta di essere a favore o contrari alla caccia, ognuno ha diritto di pensarla come vuole in proposito. Si tratta di rispettare un po’ di certezza nel diritto amministrativo e garantire i legittimi interessi di chi è titolare di una concessione, ha pagato canoni e tasse per l’esercizio di una attività, e poi, anche per questioni che non riguardano la sua tipologia di caccia, viene privato di una sua prerogativa”.

“La sospensione della caccia procurerà oltretutto anche effetti fortemente negativi sulle produzioni agricole e sulle strutture agrarie delle aziende.

Questa mattina ho parlato con l’Assessore Renata Briano, che in questi anni ha ben lavorato per coinvolgere e contemperare le posizioni sia dei cacciatori che degli ambientalisti aprendo un dialogo aperto e leale con tutti i portatori di interesse; l’assessore era ovviamente molto dispiaciuta per l’esito del ricorso ma ha garantito un pronto impegno suo e degli uffici regionali per dare una soluzione al problema”.

“Confido che in breve tempo, grazie anche alla mobilitazione delle associazioni dei cacciatori e degli agricoltori, si possa ripristinare un po’ di ordine amministrativo nella regolamentazione di una attività che – ha concluso Riccardo Giordano – troppe volte ha subito provvedimenti assurdi e discriminatori”.

http://www.sanremonews.it

_____________

Il Consiglio di Stato sospende il calendario venatorio in Liguria: stop a fucili e carabine

Bruzzone (Lega Nord): “Quanto arriva da Roma è sbalorditivo: sparisce del tutto la certezza del diritto. In mattinata sarò in Regione Liguria, per sostenere con forza l’immediato ripristino della stagione di caccia”

Il Consiglio di Stato, sezione V, con decreto cautelare urgente, ha sospeso il calendario venatorio regionale della Liguria e ha fissato la camera di consiglio per il prossimo 26 novembre.

Sul tema è intervenuto Francesco Bruzzone, capogruppo della Lega Nord nel Consiglio Regionale della Liguria: “Quanto arriva da Roma è sbalorditivo: sparisce del tutto la certezza del diritto. Occorre che la Regione ripristini immediatamente il calendario venatorio.
Dopo che il TAR ha rigettato in toto il ricorso degli ambientalisti, un’altra parte della magistratura amministrativa, il Consiglio di Stato, nega quanto deciso dal TAR stesso. Questo, forse, fa parte del sistema Italia.
In mattinata sarò in Regione Liguria, per sostenere con forza l’immediato ripristino della stagione di caccia, che non dovrà avere alcun tipo di fantasiosa interruzione”

http://www.savonanews.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , , ,

Category: Liguria

Comments (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giacomo scrive:

    Ma come mai poi noi non si ricorre  al consiglio di Stato quando in quelle regioni come la Campania si supera circa il 30 % del territorio vietato alla caccia e nella provincia di Salerno addirittura circa oltre il 60% ? :roll:  Che bel paese che teniamo roba da incorniciare.  :twisted:    Salutiaaamo

  2. Renzo scrive:

    Che ti aspetti da un Paese che invece di fare tutto in silenzio, cremare il cadavere di quello sporco nazista e poi disperderlo dentro al primo tombino, visto che la m…da è quello che merita – è stato creato apposta un evento mediatico da vergogna ? Questo è il mio BEL PAESE che amo ,ma non lo capisco più  (:n) (:n) (:n)

  3. Springer scrive:

    Urca…il PD si e’ accorto che una parte della Magistratura agisce pro’ qualcuno e contro qualche altro…?
    Silvio e’ vent’anni che lo sa…  :mrgreen:  :mrgreen:  :mrgreen:

  4. Peter scrive:

    La regione non potrebbe abolire seduta stante il calendario in questione e togliere immediatamente l’oggetto del contendere? Con la stessa sollecitudine approvare un nuovo calendario venatorio oppure ripristinare quello di qualche anno precedente non fatto oggetto di ricorso? Così i signori giudici se la cantano e se la suonano da soli.

  5. antonello scrive:

    me lo aspettavo…..guarda caso proprio a metà ottobre ad inizio entrata…..siamo proprio in un paese di pagliacci  dove l importante è pagare.poi per il resto non conta più nulla….
     

Leave a Reply


6 + 1 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.