Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Liguria: il Consiglio di Stato sospende il calendario venatorio

| 16 ottobre 2013 | 9 Comments

giustiziaLiguria: Caccia, il Consiglio di Stato sospende il calendario venatorio regionale

Liguria. Il Consiglio di Stato, sezione V, con decreto cautelare urgente, ha sospeso il calendario venatorio regionale della Liguria e ha fissato la camera di consiglio per il prossimo 26 novembre.

“Ride bene chi ride ultimo”, hanno commentato le sezioni liguri di WWF, Lega Abolizione Caccia, V. A.S. (Verdi ambiente e società), che, patrocinate dagli avvocati Daniele Granara e Federico Tedeschini, si erano visti negare la sospensiva dal TAR Liguria lo scorso 18 settembre. Ora in appello il Consiglio di Stato ha ribaltato il pronunciamento in relazione alle necessità cautelari di urgenza per la tutela della fauna selvatica, stanti i pareri dell’Istituto Superiore per la Ricerca Ambientale (ISPRA) disattesi dalla Regione .

I motivi del ricorso, accolti dalla sospensiva urgente disposta dai giudici amministrativi romani riguardano: l’assenza di piano faunistico venatorio regionale in vigore; la mancanza del documento di di valutazione ambientale strategica per il calendario venatorio; le due giornate aggiuntive settimanali di caccia (oltre alle tre canoniche) ai migratori nei mesi di ottobre e novembre; i periodi di caccia troppo prolungati a tordi e cesene anche dopo il 10 gennaio; i periodi di caccia troppo prolungati agli uccelli acquatici dopo il 20 gennaio; la caccia alla beccaccia dopo il 31 dicembre; l’uso di munizioni contenenti piombo nella caccia agli ungulati, e nella caccia vicino a corsi d’acqua e zone umide.

Questo il commento di Francesco Bruzzone, capogruppo della Lega Nord nel Consiglio Regionale della Liguria: “Quanto arriva da Roma è sbalorditivo: sparisce del tutto la certezza del diritto. Occorre che la Regione ripristini immediatamente il calendario venatorio. Dopo che il TAR ha rigettato in toto il ricorso degli ambientalisti, un’altra parte della magistratura amministrativa, il Consiglio di Stato, nega quanto deciso dal TAR stesso. Questo, forse, fa parte del sistema Italia. In mattinata sarò in Regione Liguria, per sostenere con forza l’immediato ripristino della stagione di caccia, che non dovrà avere alcun tipo di fantasiosa interruzione”.

http://www.ivg.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , ,

Category: LAC, Liguria, WWF

Comments (9)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. luca GE scrive:

    …….viviamo in un paese di  xxxxx !!!! …che schifo. Ma che razza di istituzioni abbiamo?? Io proporrei una class action contro il consiglio di stato e chi promuove ogni anno questi ricorsi per il danno ecomonico che producono ai cacciatori ed agli agricoltori.

  2. Renzo scrive:

    Al Consiglio di Stato non si è appellato nemmeno Silvio tanto meno quell’assassino nazista  che ha trucidato con piacere decine di vittime innocenti e che mai si è pentito in cento anni di vita . Mi auguro che i Giudici definiscono una volta per tutte la direttiva da seguire; aspettiamo pure il 26 Novembre. Certo, la mia fiducia nella Magistratura non viene nemmeno intaccata, ma se solo avessimo come sentenza DEFINITIVA  un poco di ragione , li voglio proprio vedere dove si appellano ……. oww oww oww oww oww  

    • Springer scrive:

      Se aspetti il 26 Novembre ti sei perso un mese e mezzo di caccia…Mi auguro si arrivi a una soluzione prima di tale data…
      Comunque il fatto e’ che : chi di ” toga rossa ” colpisce…di toga rossa perisce…  :mrgreen:
      Forza Italia…. :lol:

      • Renzo scrive:

        Spero che sulle Toghe  la tua sia solo una battuta, altrimenti appena ti vedo ti metto sulle spalle una bandiera rossa con falce e martello . Così impari  :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

        • Springer scrive:

          No ti prego….: la bandiera rossa con falce martello sulle spalle no… :(
          Sarebbe come la Kryptonite per Superman…La luce per il vampiro…il taglio dei capelli per Sansone…l’aglio per le streghe…
          Morirei stecchito nel giro di pochi secondi… :cry:

  3. Giacomo scrive:

    Non è possibile continuare in questo stato di cose ! Dopo che uno ha pagato per avere un diritto di concessione non sa se effettivamente potrà esplicare la sua passione, mi sembra proprio di essere arrivati all’esagerazione.  :-?  Ma anche chi fa questi calendari dovrebbe un po aggiornarsi sulla legge, visto gli esempi delle altre regioni e che cavolo ! Ma comunque questa legge deve essere cambiata non si possono spendere soldi di cause e ricorsi ogni 10 giorni, cerchiamo di smetterla, che l’esagerazione può fare danno a tutti, o forse non è chiaro. :twisted:  Salutiamo 

  4. Renzo scrive:

    Giacomo è CHIARISSIMO , ci vuole una Legge NUOVA subito ! 

  5. eg1952 scrive:

    La Corte Costituzionale ha già benedetto quanto segue: legge regionale 29/1994:
    4 bis.  In caso intervenga un provvedimento sospensivo dell’efficacia del calendario venatorio durante la stagione venatoria, la Giunta regionale, sentita la Commissione consiliare competente per materia, è autorizzata ad approvare, con provvedimento motivato, un nuovo calendario venatorio riferito all’anno in corso, entro dieci giorni dalla data del provvedimento sospensivo.
    Aspettiamo e vedremo.

  6. Segio scrive:

    In questo momento il calendario rispetta tutte le indicazioni ISPRA le giornate aggiuntive sono state approvate dall’ISPRA dopo le motivazioni della Regione e allora penso che il giudice del Consiglio di Stato non abbia letto niente. A quel personaggio che termina con Forza Italia gli voglio ricordare che chi ci ha fatto rifare le visite mediche apparteneva a quella specie

Leave a Reply


+ 6 = 14

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.