Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Cacciatore perso per 19 giorni, si è nutrito di scoiattoli e lucertole

| 15 ottobre 2013 | 7 Comments

California, sopravvissuto 19 giorni nella foresta
Un cacciatore 72enne si è nutrito di scoiattoli e lucertole

CervoUn cacciatore 72enne è stato ritrovato in una foresta del nord della California dopo essersi perso per 19 giorni. Per sopravvivere, racconta il Guardian, ha dovuto nutrirsi di scoiattoli e lucertole, e ripararsi dal freddo le foglie. Gene Penaflor, questo è il nome dell’uomo, era dato per scomparso il 24 settembre, quando non si è presentato ad un appuntamento per pranzo con il suo compagno di battuta di caccia.
I due se erano separati per scovare dei cervi e Penaflor è caduto battendo la testa. Al suo risveglio si è trovato immerso nella nebbia, a camminare in luoghi che non riconosceva. Per oltre due settimane si è nutrito di piccoli animali, bacche e alghe, si è costruito un riparo con dei rami e giacili di foglie e erba, con cui ha affrontato pioggia e neve. Aveva con sè dei proiettili e vedeva passare delle possibili grandi prede, ma non aveva neppure la forza di caricare il fucile e premere il grilletto.

Secondo quando raccontato dallo sceriffo della zona, Andrew Porter, al Ukiah Daily Journal, l’uomo stava perdendo le speranze di sopravvivere, ma cercava comunque di resistere.Più volte ha visto passare degli elicotteri, ma i suoi segnali di fumo non sono serviti a nulla.

E’ stato poi avvistato da un gruppo di cacciatori che lo hanno trasportato fino all’ospedale più vicino su una barella di fortuna, costruita di rami e giacche. “Sapevo che mio padre era ancora vivo”, ha detto al quotidiano locale il figlio del cacciatore disperso, riferendosi alla sua conoscenza dell’ambiente montano.

Francesca Berardi

http://america24.com

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: ,

Category: Curiosità

Comments (7)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Springer scrive:

    Se non conosci il posto , mai andare in giro da solo…!!! A maggior ragione se hai una certa eta’…  :wink:
    Con la nebbia poi ci si puo’ perdere anche in posti che pensi di conoscere come le tue tasche….E’ capitato a me ( ma fortunatamente non ero in una foresta della California ma in un bosco del Parco del Ticino a pochi chilometri da Milano ) e a tanti cacciatori che conosco….

  2. Renzo scrive:

    Vero! Io se non fosse stato per un contadino del posto giravo ancora adesso in un posto che conoscevo pochissimo ma nemmeno lontano dalle strade . E accade ogni tanto che qualche fungaiolo lo trovano due giorni dopo che vaga disperato. La nebbia non scherza . 
     

    • Springer scrive:

      Io invece lo conoscevo benissimo…..Solo che quando lasci un sentiero vai per ” punti di orientamento ” ( quell’albero secco…quello spiazzo fra le piante…quel fosso…etc.etc… ) . Ma quando la nebbia scende all’improvviso e quelli non riesci a vederli piu’ sei fritto… Io ho girato per un’ora alla ricerca del sentiero che mi riportava alla macchina senza riuscire a ritrovarlo ( poi mi sono accorto che ero a poco piu’ di 10 metri da quello ). L’ho ritrovato solo grazie a due ciclisti in mountain bike che passando di li stavano parlando fra di loro…
      E’ vero… con la nebbia non si scherza… :wink:  

  3. peppol@ scrive:

    esistono degli apparecchi poco costosi chiamati gps

    • Ghibli scrive:

      Si ma il gusto dell’avventura dove lo metti
      Anche io inseguendo un cinghiale ferito con il mio annoveriamo mi sono perso nella nebbia.ma essendo in montagna ho seguito la pendenza verso il basso e dopo 2 ore ho trovato la strada asfaltata ed un’ora e mezzo dopo ero alla macchina

      Ma ero solo sull’Appennino fosco emiliano

    • Roberto scrive:

      Il tuo lo ha comperato la tua governante ………sfruttatore  (up)

  4. Lentini Marcello scrive:

    E successo pure a me un  martedì sul Mottarone a funghi se non era per un motanaro che faceva la stagione su con le sue vacche ero ad un passo d’andare in Svizzera a circa due ore dal posto di partenza, premetto che era una bellissima giornata di sole con tutta probabilità un riferimento sbagliato e ops eccoti perduto. :cry:

Leave a Reply


9 + = 12

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.