Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Le donne dei cacciatori

| 14 ottobre 2013 | 2 Comments

cacciatore tramontoNell’autunno la caccia divide uomini e donne in attività che richiedono pazienza. Certe passioni bisogna esser sicuri di sapersele giocare a ritrovar armonia.

L’autunno riporta nella valle lo scoppiettare dei fucili, pare che niente si possa modificare nella pretesa dei geni che tramandano la caccia, allora gli uomini dopo aver accatastato la legna partono per boschi.

Troveranno il loro gusto, certo, quel che mi incuriosisce è come questo periodo viene vissuto dalle loro donne.

Che siano mogli, sorelle, madri sono coinvolte nell’esercizio della loro passione, nessuna può astenersi in assoluto dal trambusto di stivali brodosi di fango, di piume e peli umide di selvaggina da pulire, di lavatrici ricche di umori selvatici su tute mimetiche, di salmì di interminabili giorni in ammollo di vino e spezie, di solitudine nel letto prima dell’alba, forse anche di allegria per un tempo indecifrabile in cui tutto prende il forte odore dei boschi.

Dai tempi del lavoro comune in giardini ed orti quello dell’autunno diventa un periodo di divisione, un umido miscuglio dall’odore di muschio, di fumo di camini di fienili vietati alle donne, di aliti pesanti di vino robusto, di giochi e sbruffonate dell’eccitato grilletto sputafuoco.

Sembra facile dare ordine allo sbaraglio di partenze e arrivi improvvisati dall’archetipo cacciatore, le donne sono magiche quanto gli uomini nel conoscere tempi di separazione e di ricongiunzione: la vera svolta del mistero della caccia è sapersi gustare lo spiedo senza fare i conti in tasca a quel tempo diviso.

di Itu

http://www.vallesabbianews.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: ,

Category: Cultura, Curiosità

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. *Antonio scrive:

    Il bello delle donne dei cacciatori, sta “nelll’immergersi” in una realtà straordinariamente affascinante che le rende guerriere in difesa di una passione vera che i loro uomini  sanno vivere intensamente… al pari di una “religione”. *Cacciatore a vita 

  2. SlashSupremacy scrive:

    Trovo sia molto maschilista parlare di una donna che aspetta l’uomo a casa con l’unico compito di pulire e cucinare (cose che possono fare benissimo anche gli uomini).
    Uomini, se amate le vostre donne portatele a caccia!

Leave a Reply


3 + 4 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.