Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Ravenna: Troppi daini, la Provincia apre le porte ai cacciatori

| 10 ottobre 2013 | 4 Comments

Ravenna: Troppi daini vicino alla pineta, la Provincia apre le porte ai cacciatori
Fase sperimentale di prelievo da novembre a gennaio

La Provincia ha deliberato un piano di prelievo sperimentale del daino nel territorio agricolo adiacente la Pineta di Classe.

Selezione Daino CaprioloNelle vicinanze di Fosso Ghiaia – spiegano dall’ente di piazza Caduti – qualche decennio fa è stato inserito accidentalmente un modesto nucleo di daini non appartenente alla fauna italiana originaria che, «se confinata o circoscritta in ambiti territoriali ristretti, genera notevoli problematiche gestionali».

Negli ultimi anni, spiegano dalla Provincia, il nucleo ha cominciato ad accrescersi in modo esponenziale, sconfinando nell’adiacente pineta, e l’anno scorso ha iniziato ad utilizzare per l’alimentazione le aree agricole circostanti, in particolare raggiungendo, verso nord, i Fiumi Uniti, alle porte di Ravenna e, verso sud, il Fiume Savio, alle porte di Milano Marittima-Cervia.

Come conseguenza di tali sconfinamenti, oltre ai danni alle colture, «si sono registrate alcune interruzioni alla viabilità ferroviaria, e i primi contenziosi a causa di incidenti stradali provocati da questi animali in fase di attraversamento sia della Ss16 Adriatica, sia della Sp 80 Via dei Lombardi, che collega la medesima SsS16 ai lidi, strade di grande traffico e a scorrimento veloce».

A seguito di queste problematiche, la Provincia, dopo un accurato censimento (236 capi censiti), ha redatto un piano di prelievo sperimentale (o abbattimento selettivo) dei capi che “sconfineranno” in zona agricola, escludendo al momento le zone SIC/ZPS, per evitare il rischio che creino danni alle colture e pericolo sulle strade pubbliche. Tale piano è stato sottoposto ad ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, vigilato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare) e all’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità – Delta del Po, che hanno dato parere positivo con prescrizioni, prontamente recepite dalla Provincia stessa.

In particolare, al fine di limitare l’impatto in prossimità delle zone fruite dal turismo naturalistico nei periodi primaverili, si è prescritto di limitare il prelievo al periodo novembre-gennaio, sebbene il calendario venatorio preveda scadenze più ampie.

In considerazione del carattere sperimentale del prelievo verrà chiesto ai cacciatori residenti nei comuni di Cervia, Ravenna e Russi, in possesso dell’iscrizione all’ATCRA2, già abilitati alla caccia di selezione per la specie daino ai sensi del regolamento regionale e muniti delle necessarie attrezzature, di offrire la propria disponibilità entro il prossimo giovedì 17 ottobre, direttamente alla segreteria dell’ATC RA2 (tel. 0544-270892).

Info anche ai numeri: 0544 258475-258443.

http://www.ravennaedintorni.it

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , ,

Category: Emilia Romagna

Comments (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Springer scrive:

    “”…. qualche decennio fa è stato inserito accidentalmente un modesto nucleo di daini…””
    ___________________________________________________________
    Stupenda questa….  :lol: :lol: :lol:
    Solo in Italia puo’ accadere di reintrodurre ACCIDENTALMENTE un gruppo di Daini…      (f)      (f)      (f)      (f)

  2. Renzo scrive:

    Non ho mai riso tanto in vita mia : ACCIDENTALMENTE ? 

  3. ennio scrive:

    anche io sono rimasto  meravigliato ,sconcertato da questo termini……INSERITO ACCIDENTALMENTE UN GRUPPO DI DAINI….questa sì che  è  bella…mi piacerebbe conoscerla a fondo…. (:n)

  4. fedeli massimo scrive:

    Va bè sè dice acci………te tanto gli ignoranti in materia prolificano come le nutrie :wink:

Leave a Reply


3 + = 9

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.