Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

“Paese” che vai….

| 10 ottobre 2013 | 24 Comments

cacciatore tramontoGentile Direttore

Mi “dicono” che il PD e SEL, facenti parte del Consiglio regionale piemontese, stiano ostacolando, con la presentazione di numerossissimi emendamenti, l’approvazione della nuova legge sulla caccia proposta dall’Assessore Sacchetto, quest’ultimo notoriamente della Lega Nord.

Chiedo agli esponenti dei precitati partiti, se accetterebbero di buon grado che in Piemonte venisse varata una legge sull’attività venatoria identica a quella in vigore in Toscana, o in Emilia Romagna, ove il PD gode di larghi consensi, oppure quella della regione Puglia, governata da Niki Vendola, “capo” di SEL.

Personalmente e credo a molti cacciatori piemontesi, andrebbero benissimo entrambe!

Io, invece, continuo a chiedermi, molto più banalmente, quando la politica italiana finirà di stupirmi.

Grazie per l’attenzione e cordiali saluti.

Ezio Cardinale, pres. prov. Arcicaccia Cuneo

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , ,

Category: Arcicaccia, Piemonte

Comments (24)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Peter scrive:

    E’ solo lotta politica, occorre dare addosso all’avversario in tutti i modi, anche se quello che fa risulta più che regolare; mi spiace davvero dirlo ma in questo i politici di sinistra non hanno nulla da invidiare a quella di destra. In questo modo però ciò che va a farsi benedire è, nel nostro caso, esclusivamente la caccia, quella vera, perchè quella da bracconaggio se ne infischia di tutto e di tutti, politici compresi.

  2. peppol@ scrive:

    Se accetterebbero ? -o-

  3. tortoioli claudio scrive:

    Bravo, la politica un autentico disastro PD e SEL hanno fatto danni irrimediabili alla caccia Italiana.
    Documentati sulla legge comunitaria art 42 se ricordo bene approvato nei primi mesi del 2010.
    Potevamo avere calendari per tempi rispettosi dei tempi biologici della selvaggina come nel resto d’Europa invece ancora calendari rigidi e politici vergogna la sinistra soltanto manipolatori e ladri di futuro-

  4. Renzo scrive:

    Toscana, o in Emilia Romagna, ove il PD gode di larghi consensi, oppure quella della regione Puglia, governata da Niki Vendola, “capo” di SEL………….
     In Liguria . rossa da sempre , si caccia benissimo e i TARRISTI qualche volta piangono … perche ? 

  5. luigi da sorrento scrive:

    Chiedo scusa, ma l’Arcicaccia non e’ notoriamente di sinistra? Il Presidente cambi Associazione….o si abbracci quello che la sinistra decide….o magari pensi ad una ASSOCIAZIONE UNICA senza ingerenze politiche che pensi unicamente al bene della caccia….Saluti

    • Ezio scrive:

      Luigi a perte il fattio che il citato presidente, per quanto ne so, gli unici che abbraccia volentieri sono i suoi cari, poi forse non sa che è un tizio che sono almeno 20 anni che CHIEDE venga costituita una unica associazione venatoria, apolitica, che promuova studi scientifici anche tramite le università e che sia dotata di un tosto ufficio stampa ed un ufficio legale ancor più tosto.
       

  6. Baghy scrive:

    Beh caro Ezio,  se cacciare tre giorni fissi la settimana, almeno per i cosidetti foranei in puglia è da considerarsi cacciare benissimo, secondo me c’è qualcosa che non va, ciao Baghy

  7. Ezio scrive:

    Baghy, quest’anno è la prima volta della mia vita venatoria che non ho ancora ritirato il tesserino.
    Se fosse sufficiente quella “regola”  che hai citato tu per permetterci di andare a caccia serenamente, non firmo solo un foglio ma una enciclopedia intera.
    Un abbraccio ate e sempre in bocca al lupo!!
     
     

  8. Banzai scrive:

    Siamo ancora il paese che insegue colori partitici  che in realtà si sono rivelati come portatori di sventure e cataclismi economici.. :roll: :roll: abbiamo ciò che meritiamo :!: :evil:

    • Ezio scrive:

      Esatto!!
      I cacciatori, poi, invece di fondare la loro indipendenza, ancora stanno sognando il partito amico, il governo amico, quando questi organismi sono un calderone che contiene tutto ed il contrario di tutto.
      La recente vicenda 5 stelle sull’immigrazione ne è l’ennesima dimostrazione.

      • Alessandro Cannas scrive:

        Ezio,hai ragione..Sui 5 stelle..Se l’Italia non si mette in testa di chiudere le frontiere..Non terminera’ mai questo ignobile mercato di esseri umani che muoiono come le mosche nella speranza di una vita migliore..
         devono anche poter entrare in Italia ma non cosi,in codesta maniera..Poi le lacrime del coccodrillo a che servono , che non lo sapevano?  e’ nota la cosa,muoiono a decine per cosa? Per lavarci la coscienza da buoni Italiani gli offriamo un bel funerale di Stato?
        Io non scordo i nostri nonni che andarono in America o in altri paesi ma entrarono in maniera ben diversa e con regole rigidissime..Come avviene anche oggi…
        Guarda e’ vergognosa la cosa…si deve aver coraggio di chiudere le frontiere e rivedere gli accessi che vanno modulati per reale necessita dell’Italia in nuove figure professionali o per sostituire le vecchie non piu’ in auge nel Paese
         

  9. Giacomo scrive:

    E’ sicuramente un problema non solo dell’Italia questa anomala migrazione, ma è un problema che dovrebbe interessare tutto il globo. Non credo che chiudendo le frontiere si risolva tutto ! Il problema secondo il mio modesto avviso bisogna risolverlo a monte e si sa quale è la sventura di questi paesi da cui questa povera gente fugge, è questo bisogna risolvere ! Ma con la collaborazione globale. Hanno fatto una “specie” di guerra con armi chimiche  e immediatamente si sono smosse le portaerei e poi tutti i governi dell’ONU per risolvere questa faccenda per evitare una guerra ancora più deleteria, allora che si porti il problema alle Nazioni Unite ! Certo che questi poveretti fanno pena e bisogna aiutarli ma non so, se si possa pensare di ricevere tutta l’Africa in Europa viste le condizioni precarie in cui già versiamo noi con disoccupazione giovanile ecc. Bisogna pur mettere dei paletti a questa situazione. E allora che si incominci ad eliminare il problema alla fonte, per non stare sempre a punto e a capo, intanto la gente muore cercando di vivere in democrazie e libertà che tutti i popoli dovrebbero avere  :-?  Salutiamo   

  10. Giacomo scrive:

    8-O  E’ stata secondo il mio modesto avviso una proposta quella di Ezio, che non darebbe scampo a nessun alibi per poter fare una legge che sia diversa (ipoteticamente deficiente) rispetto a quelle delle altre regioni menzionate dallo stesso, senza incorrere in una ingiusta decisione sulla nuova legge del Piemonte. Se poi questa viene fatta anche migliore delle altre paragonate ? Beh ! Allora bisognerebbe togliersi il cappello nei confronti di chi l’ha fatta, e nello stesso momento anche davanti al Cardinale.  :-D  :wink:  Salutiamo

    • Ezio scrive:

      Giacomo pensa se Sacchetto con un colpo di estro, proponesse a SEL e PD piemontesi le stesse leggi venatorie che ci sono in Toscana o in Puglia!! Vorrei proprio vedere la reazione di quelle parti politiche ….
      La CREDIBILITA’!! Sempre e solo quella manca a chi sta alle leve del vapore….

  11. Alessandro federighi scrive:

    :-D Cardinale……………..questo nome nn mi è nuovo :lol: :lol: ………….un ragazzaccio deve essere :-D :-D …………si…….si uno di quelli che rompe,,,,,,,,,,,,,,si un discolo!!!!!!!!!!! :lol: :lol: :lol: :lol:

  12. Ezio scrive:

    Chiedo scusa a Daniele ma ormai pure per gli Amici sono un discolo, perciò amen!! :lol:
    Se volete leggete il post di L. Russo di oggi alle ore 11.17. Lo trovo BELLISSIMO!!!

  13. Giovanni Aiello scrive:

    Grande Ezio, ce ne fossero di dirigenti venatori come te (n)

    • Ezio scrive:

      Grazie Giovanni ma tu lo sai bene che io non mi sento di dirigere un bel nulla. Semplicemente cerco con le mie modeste risorse di tempo, intellettive e anche grammaticali…di difendere la caccia quanto più posso da ingiusti attacchi e/o fesserie…tali per me ovvio….
       
      Provengano da CHIUNQUE!! Fosse pure mio fratello!!
       

      • Renzo scrive:

        ED E’ PROPRIO QUESTO CHE TI FA ONORE E MI E’ SEMPRE PIACIUTO ! Imparzialità per arrivare alla verità . OTTIMO   (up)

        • Ezio scrive:

          Grazie Renzo! Però sai quanta fatica e non solo in questo “settore”, visto che io così sono e così rimango in tutto e per tutto.
          Le soddisfazione più grande però è l’Amicizia di cui mi onorano molte persone, e la stima persino di alcuni che non condividono il mio modo di fare e di essere.
          Teniamo duro!!  Tutti quanti, ciascuno secondo le sue possibilità, INSIEME!!!

Leave a Reply


8 + = 11

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.