Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Marche: l’ira Coldiretti sulla lobby dei cinghialai

| 7 ottobre 2013 | 9 Comments

coldirettiMarche: l’ira Coldiretti per rinvio caccia cinghiale

Caccia al cinghiale, Coldiretti, ‘Vergognoso il rinvio, schiaffo agli agricoltori’
Mentre gli agricoltori chiudono le aziende a causa dei continui danni causati dai cinghiali, la Regione Marche ha scelto di prendere le difese di una minoranza di hobbisti che passano le domeniche a sparare nelle campagne.

La denuncia arriva dalla Coldiretti dopo che la Giunta regionale ha approvato la contestatissima delibera sul rinvio dell’apertura della stagione venatoria.

“Una scelta vergognosa poiché rappresenta uno schiaffo alle migliaia di imprese agricole che stanno soffrendo a causa dei danni – accusa Giannalberto Luzi, presidente di Coldiretti Marche -. Mentre sarebbe stato necessario anticipare la caccia, hanno prevalso ancora una volta le richieste delle lobby dei cinghialai verso le quali la politica continua ad avere una inspiegabile sudditanza e ciò nonostante la loro efficacia sia quanto meno dubbia, visto che in questi anni la popolazione dei cinghiali e i conseguenti attacchi ai campi sono aumentati esponenzialmente.
Siamo davvero sicuri che l’obiettivo di queste squadre sia ancora quello di ridurre il numero degli animali?”.

Contro l’ennesimo scempio da parte della politica Coldiretti metterà in campo tutte le azioni possibili.

“A questo punto chiederemo alla Giunta di assumersi le proprie responsabilità dinanzi alle imprese anche a livello legale- conclude Luzi -, ma ci muoveremo anche per fare luce sul mercato della carne di cinghiale, poiché non è possibile che le nostre aziende continuino a garantire il cibo a quelli che sono ormai degli allevamenti a cielo aperto”.

http://www.gomarche.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , , ,

Category: Cinghiale, Coldiretti, Marche

Comments (9)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giacomo scrive:

     
    verso le quali la politica continua ad avere una inspiegabile sudditanza
    ———————————————————————————————-
    Inspiegabile sudditanza….  :mrgreen:  allora fate in modo che il calendario venatorio dia la possibilità di far cacciare il cingiale anche al singolo cacciatore e finisce la storia.  :-D  Salutiaaamo :wink:  

  2. Springer scrive:

    “”…Siamo davvero sicuri che l’obiettivo di queste squadre sia ancora quello di ridurre il numero degli animali?”…
    ________________________________________________________________
    Domanda piu’ che lecita a cui segue la ( mia ) risposta :  No ovviamente….  :wink:

    • ennio scrive:

      assolutamente no….altrimenti finiribbero anche le squadre.
      Il discorso  sarebbe  lungo….ci sarebbe tanto da dire…per mantenere questa caccia finiscono le altre cacce,quella alla stanziale,perchè non si hanno fondi,la maggior parte di questi sono destinati forzatamente al risarcimento  danni,causa ciò gli ATC accumulano debiti;da noi ci sono ATC dove si è dimesso l’intero comitato di gestione….presto si arriverà al commissariamento di altri a meno che non si porti la quota  a cifre da capogiro…..ma poi chi la pagherebbe più???????

  3. laser scrive:

    Se coldiretti invece di borbottare tanto, sostenesse queste proposte, come quella di effettuare alcune giornate di preapertura in agosto a quaglie tortore ed anatidi e poi apertura generale il primo ottobre o la prima domenica  di ottobre, invece di sostenere proposte non coerenti, o avverse e soprattutto se raccomandasse ai propri associati di praticare una agricoltura sostenibile e rispettosa dei terreni e dei territori, allora si che si potrebbero ottenere grandi risultati per tutti.
    Poi che dire la lobby dei cinghiali prima di requisire a quasi loro solo uso e consumo i boschi della regione, vogliono prima cacciare colombacci e stanziale…

  4. Bepi scrive:

    Secondo me se gli venisse pagato il cinghiale un tanto al kg. anche coldiretti non avrebbe un gran chè da ridire …………pensar male è peccato ma alle volte ci si azzecca..

  5. peppol@ scrive:

    Quindi secondo menti eccelse si dovrebbe eradicare la specie…allora facciamolo anche per gli altri ungulati che brucano i teneri germogli delle vigne e quant altro…discriminazione animale

  6. cele scrive:

    ecco come fare per mettere i cacciatori uno contro l’altro…probabilmente Coldiretti accusa il colpo per non poter sterminare i cinghiali come fa con tutte le altre speci di selvaggina,visto che il cianuro per la diabrotica nemmeno li sfiora… :mrgreen:

    • Springer scrive:

      “”..probabilmente Coldiretti accusa il colpo per non poter sterminare i cinghiali come fa con tutte le altre speci di selvaggina,visto che il cianuro per la diabrotica nemmeno li sfiora..””
      _____________________________________________________________
      Riferito alla selvaggina :
      “”…dal 2014 in base alla direttiva 128/2009/CE, il maiscoltore dovrà applicare la lotta integrata per gli interventi chimici alla coltura. Dovranno essere giustificati sulla base di una valutazione tecnica dell’effettiva necessità. Non sarà più possibile intervenire sistematicamente a pioggia…”” 
      Se rispettano la legge forse qualcosa in meglio cambiera’…..  :wink:
       

  7. laser scrive:

    A parte le considerazioni personali, credo che se il problema si risolve con 4 o 5 giornate in piu’ di caccia al cinghiale, perchè di questo in fondo si tratta, anche un inesperto incompetente capisce che evidentemente il problema non sussiste; non sussiste nel non elargire 4 o 5 giornate in più, ma soprattutto se questo GRANDE problema menzionato da coldiretti si risolverebbe con queste 4 o5 giornate in più, che problema e’?????

Leave a Reply


8 + 5 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.