Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Brambilla ci vuole vegetariani. Ecco dove sbaglia

| 3 ottobre 2013 | 14 Comments

Brambilla VeronesiBrambilla ci vuole vegetariani. Ecco dove sbaglia
Ennesima sparata del duo Michela Vittoria Brambilla-Umberto Veronesi, nell’ambito della quinta giornata nazionale di riflessione del movimento “La coscienza degli animali”. Oltre ad affermazioni decisamente opinabili, come “la carne fa male e i carnivori vivono meno anni dei vegetariani”, la rossa ambientalista ha ricordato di aver presentato due proposte di legge

Ennesima sparata del duo Michela Vittoria Brambilla-Umberto Veronesi, nell’ambito della quinta giornata nazionale di riflessione del movimento “La coscienza degli animali”.
Oltre ad affermazioni decisamente opinabili, come “la carne fa male e i carnivori vivono meno anni dei vegetariani“, la rossa ambientalista ha ricordato di aver presentato due proposte di legge, la prima per garantire l’opzione della dieta vegetariana e vegana nelle mense e nei luoghi di ristoro pubblici e privati, la seconda perché “sia promossa l’educazione alimentare Veg a scuola”.

I rischi di una dieta esclusivamente vegana nell’età dello sviluppo (cioè quella scolastica) sono piuttosto noti, e sono stati recentemente riassunti dall’alimentarista Luca Speciani: “È più che dimostrato che un’assunzione di proteine inferiore al necessario induce riduzione della massa muscolare, proprio per carenza del mattoncino costitutivo del muscolo stesso.
Il vegano poi, oltre a soffrire una carenza proteica di base, che genera un rallentamento metabolico consistente e un consumo delle masse muscolari per sopperire al turnover naturale, si trova in carenza anche di altri fattori di crescita, tra i quali, la vitamina B12.
Una carenza di questa importante vitamina genera anemia megaloblastica (cioè con globuli rossi giganti).
Il problema della B12 è che un individuo onnivoro dispone di circa due anni di scorte e, dunque, dopo il passaggio a un veganesimo rigido, vi è un lungo periodo nel quale non si subisce alcuna carenza specifica.
I guai arrivano dopo due anni, quando cominciano a manifestarsi svariati problemi e il vegano stretto presenta alcuni segni visibili di deperimento muscolare ed ematico: pallore diffuso, muscolatura atonica, astenia generale, tendenza all’ingrassamento per l’eccesso di carboidrati”.

Intanto, un primo esperimento di dieta “vegana” nei refettori delle scuole primarie ha avuto ben poco successo (clicca qui)

Tratto da http://www.armietiro.it

 

————-
Come giudichi il contenuto di questo articolo?
(plugin in fase di test)
————-

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , ,

Category: Curiosità

Comments (14)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Peter scrive:

    Se questi due illuminati vogliono essere vegani, si accomodino pure, sono grandi abbastanza credo di decidere quello che vogliono, ma se pensano di imporre il veganesimo, con le buone o con le cattive, anche agli altri sono proprio fuori di testa. Dall’insuccesso totale che hanno ricevuto, delle persone sane di mente trarrebbero le debite conclusioni, ma considerato i personaggi che abbiamo di fronte, credo che continueranno imperterriti nella loro lucida follia. Follia poi? Ma manco per niente, bisognerebbe andare a “sfruculiare” bene cosa o chi c’è dietro perchè se si vuole imporre una cosa del genere nelle mense scolastiche, allora è evidente che qualcosa non quadra. Per quanto riguarda la signora non mi meraviglia niente ma dal Veronesi una cosa del genere proprio no. Non c’è più religione.

  2. Bepi scrive:

    Io mi trovo meglio con le bistecche,salsicce,pollo ruspante,coniglio e selvatici vari innaffiato da buon vino,per il vegetale lo metto come contorno………….

  3. andrea ge scrive:

    a costo di farmi venire la gotta piuttosto che darla vinta a quei due, mangero carne cruda anche a colazione. Ma ci facciano il piacereeeeeee. Poi quella specialmente che siede in parlamento a dispetto di tutti e porta avanti solo fatti personali….ma lo sa che dovrebbe rappresentare il popolo???????Non dico altro ma concedetemi un “MALFIDATAAAAAAAAAAAAAAAA”

  4. peppol@ scrive:

    vuoi essere vegano ? ok ma non voler imporre a tutti i costi le tue idee agli altri, anche i primitivi mangiavano sano, non avevano inquinamento ma non vivevano fino a 30 anni…forse Darwin non ha insegnato nulla

  5. Cacciatore cortese scrive:

    Probabilmente questi “due”, considerata la loro età, non hanno più i denti per masticare la carne anche se… :lol: :lol: :mrgreen:

  6. gianni scrive:

    NON DARO’ PIU’.IL 5XMILLE ALLA RICERCA SUL CANCRO.LO DARO’ AD UN’ALTRA ASSOCIAZIONE DI RICERCA,GUIDATA DA QUALCHE PERSONA PIU’ EQUILIBRATA.

    • LASER scrive:

      Bravo, io l’ho già fatto da diversi anni.
      Devo ammettere a malincuore, perché la RICERCA E’ IMPORTANTE, purtroppo pero’ devo anche dire che non posso finanziare una associazione in cui ai vertici vi risiede uno che fa dette campagne e prende certe posizioni.
      E ripeto istituiamo il consenso informato, il paziente deve essere informato se i farmaci o gli interventi o le terapie a lui prescritte sono frutto di ricerca e/o sperimentazione animale, in modo che secondo coscienza e coerenza possa rifiutarle.

  7. tortoioli claudio scrive:

    Questa Brambilla del cavolo, ma pensate che diavolerie inventa per ingannare tanti ingenui Italiani.
    Altro che la coscienza degli animali, ci sono ben il 52% delle famiglie Italiane che riducono i consumi alimentari e molto altro, vergogna per non dire peggio.
     

  8. Giovanni Roberto Bagnolesi scrive:

    Penso che la rossa stia bleffando con se stessa in quanto la sua razione di “carne” settimanalmente la “mangia” senz’altro. Quindi son tutti discorsi a vanvera e non mi dica che s’arrangia in modi diversi perchè proprio non ci credo. Carote, zucchini e cetrioli anche se duri  non fanno lo stesso effetto di una buona e salutare “fava” (intesa come baccello naturalmente). Senza offesa per la signora vegana naturalmente.

  9. Giovanni59 scrive:

    ..questa va avanti a testa bassa, ed intanto noi……. :(

  10. Marco C scrive:

    Per fortuna che una praticamente ce la stiamo togliendo dalle p….. l’altro, se veramente si alimenta come dice e considerando l’età prossimamente lo vedremo nel giardino degli alberi pizzuti dove certamente non dirà più caz…… 

  11. *Antonio scrive:

    Considerata la situazione politica, credo che il tempo per la rossa stia per scadere. Se non le daranno una buona pensione, dovrà cercarsi un lavoro e, visto il suo amore per gli animali, potrebbe cercare un impiego in qualche agriturismo. *Cacciatore a vita     

Leave a Reply


+ 2 = 4

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.