Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Campania: sbagliato addossare tutte le colpe all’Ass. Nugnes

| 1 ottobre 2013 | 6 Comments

ArcicacciaARCI CACCIA CAMPANIA “Attacchi all’Assessore Regionale: da quale pulpito viene la predica!”

In merito ad alcune notizie stampa apparse in Provincia di Caserta, relativa ad una polemica sull’attività venatoria in Campania, il Presidente regionale, dott. Sergio Sorrentino, ha dichiarato:

“Purtroppo, in Campania, in tema di caccia ancora se ne leggono e sentono di tutti i colori e, soprattutto, da parte di quei politici un po’ chiacchieroni che l’unica “caccia” cui, nei fatti, sono interessati è quella al voto che chiaramente da gratificazioni personali assai più elevate di quelle miserie che, purtroppo, possono registrare i cacciatori sui tesserini venatori”.

Grazie agli dei – prosegue Sorrentino – rappresento un’Associazione libera, autonoma, indipendente che non ha “peli sulla lingua” e non è condizionata da imbonitori e da clientele di sottopotere.

In Campania la situazione è difficile e c’è da combattere su tutti i fronti: calendario, legge regionale, parchi che in troppi affrontano con demagogia propagandistica, impreparazione e, talvolta, falsità. Addebitare tutte queste responsabilità all’Assessore regionale Nugnes è cercare un comodo “capro espiatorio”.

Il lavoro da fare è lungo, ci vuole impegno e competenza per affrontare i problemi e l’Assessore, pur nelle difficoltà trovate, sta provando ad affrontarli.

Rasenta il ridicolo leggere che tra gli “inquisitori”, il Consigliere Regionale Fortunato, quello che tra maxi emendamenti e fantasticherie stava per mettere in mora definitivamente la caccia in Campania.

Respinta al mittente la polemica che ricorda più l’”avanspettacolo” che la serietà di chi vuole risolvere i problemi seri dei cittadini. Noi ci permettiamo di rivolgere un solo invito: coinvolgere sempre e comunque il Comitato Tecnico Faunistico Venatorio Regionale liberandosi di Consiglieri tecnici impreparati”.

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , ,

Category: Arcicaccia, Campania, Leggi/Politica

Comments (6)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. luigi da sorrento scrive:

    PRIMA L’ARCICACCIA PUNTA IL DITO CONTRO LA REGIONE, POI ASSOLVE LA NUGNES….IL SIG. SORRENTINO SAREBBE ORA CHE SI DECIDESSE…..A DAR LE DIMISSIONI!!! (y)

  2. Mauro Panella scrive:

    Campania: Arcicaccia punta il dito contro la Regione
    Daniele | 12 settembre 2013 | 3 Comments

     
     
    Arci Caccia Campania: “La gioia per l’avvicinarsi dell’”Apertura” non ci esime dal denunciare i “danni” che la Regione ha fatto ai cacciatori.
    In merito alla prossima “Apertura” della stagione venatoria di domenica 15 settembre, il Presidente regionale dell’ARCI Caccia, dott. Sergio Sorrentino ha dichiarato:NOI STIAMO ANCORA ASPETTANDO QUESTA VOSTRA IPOTETICA DENUNCIA…..NEANCHE NOI DIMENTICHIAMO!!!

  3. Giacomo scrive:

    Il lavoro da fare è lungo, ci vuole impegno e competenza per affrontare i problemi e l’Assessore, pur nelle difficoltà trovate, sta provando ad affrontarli.
    ———————————————————————————————————-
    E’ inutile farla difficile cercando di portarla alla lunga, avete 6 (sei) mesi di tempo per regolare la percentuale del territorio vietato alla caccia nei limiti del 30%. Per  togliercelo hanno impiegato tre giorni ogni volta che hanno ristretto il territorio libero o non avete capito ! Per tutto Ottobre potete già incominciare a togliere territorio in special modo nella provincia di Salerno che NON POSSIAMO CACCIARE !! iNCOMINCIATE A RESTRINGERE LE AREE CONTIGUE. Non si è vista nemmeno l’ombra di un fagiano almeno fateci cacciare la migratoria che è nostra tradizione, o forse non vi è chiaro ? Cerchiamo di recuperare il tempo perduto che le chiacchiere stanno a zero, l’anno prossimo non si rinnova. :evil:  Salutiaaamo

  4. Giacomo scrive:

    Saremo molto attenti ai contenuti della sentenza di merito del TAR sul calendario venatorio prevista per il giorno 26 settembre riservandoci, se ve ne saranno gli estremi, di adire alle vie legali per individuare le eventuali responsabilità per le inadempienze della Regione.
    ———————————————————————————————————-
    Caro Sorrentino questo hai dichiarato nell’altro post del 12 Settembre, se non sbaglio il TAR ha dato ragione alla FIDC e allora cosa si fa adesso ? Non ti sembra che qualche responsabile come dici tu dovrebbe pagare ? Spiegaci un po come stanno le cose. :-D   Salutiamo   

  5. lupo 53 scrive:

    sorrentino,non hai mai cinquettato così come negli ultimi tempi. cosè?    qualcosa bolle in pentola?

  6. luigi da sorrento scrive:

    Secondo me stanno perdendo tessere, per questo fanno tanto fumo…..sono comunque da condannare i cacciatori,soprattutto isolani, che perseverano nel malcostume di farsi tessere arcigay…mi confono sempre…volevo dire arcicaccia…??? oww

Leave a Reply


2 + 9 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.