Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Umbria: Bastioli risponde a Legambiente sul fringuello

| 27 settembre 2013 | 4 Comments

Umbria: Bastioli risponde a Legambiente sulla deroga per il fringuello
E intanto il 4 ottobre silenzio venatorio in occasione della visita del Papa ad Assisi.

Fringuello“Legambiente non ha compreso lo spirito e il senso della nostra iniziativa”. Così Il Capigruppo dei Socialisti Riformisti Enrico Bastioli risponde alle critiche dell’Associazione ambientalista sul loro documento che chiedeva l’attivazione della deroga per la caccia alla specie fringuello. “Noi – afferma in una l’esponente socialista – abbiamo soltanto sollecitato la Regione e la Provincia affinché si attui il provvedimento sulla base della recentissima modifica della legge 157, che ha recepito le indicazioni della Commissione Europea in materia di infrazioni per le regioni che non adempiono a queste richieste. Per evitare quindi inevitabili sanzioni, il nostro obbiettivo e quello del documento presentato e discusso nella Terza Commissione Consiliare Permanente della Provincia, è quello quindi di iniziare, coinvolgendo Regioni e Province limitrofe, a pianificare il percorso attraverso il quale arrivare alla deroga, tenendo conto che le norme ci impongono di presentare la domanda all’Ispra entro il mese di aprile del prossimo anno”.

“Ecco perché – prosegue Bastioli – Legambiente, facendo una critica generalizzata, non ha capito che la nostra iniziativa è legata alle disposizioni di legge, sulle quali si può obiettare, ma che certamente bisogna applicare, se non si vuole incorrere in dolorose procedure di infrazione i cui costi ricadono su tutti. Su questa base, comunque, siamo disponibilissimi ad aprire un confronto con tutti coloro che hanno a cuore le sorti e la salvaguardia del nostro territorio. In questo senso crediamo però che i cacciatori meritino più rispetto, perché con la loro vocazione ad essere “sentinelle dell’ambiente” attraverso iniziative concrete come le giornate ecologiche e l’attività antincendio, hanno dimostrato di aver fatto la loro parte”.

4 ottobre: silenzio venatorio ad Assisi e diocesi limitrofe. Infatti, in questo giorno ricorre un doppio evento: festa di San Francesco e visita del Santo Padre in Assisi che il territorio sta cercando di organizzare al meglio. Anche il mondo venatorio vuole rendere omaggio decretando venerdì, giorno di assoluto silenzio venatorio. Come da nota della Questura di Perugia del 2 agosto 2013, è stato decretato di sospendere nel territorio provinciale tutte le attività di contenimento della fauna selvatica previste per il 4 ottobre sia in Assisi che nelle diocesi limitrofe. La nota è stata inviata agli ATC, alle Associazioni Venatorie, ai Parchi, alle aziende faunistico venatorie ed agrituristico venatorie, nonchè alle Associazioni agricole.

http://www.valtiberinainforma.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , ,

Category: Deroghe, Fringuello, Legambiente, Umbria

Comments (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Springer scrive:

     “”…Anche il mondo venatorio vuole rendere omaggio decretando venerdì, giorno di assoluto silenzio venatorio ….””

    ____________________________________________________________
    E gli daremo una medaglia d’oro al valore al ” mondo venatorio ” umbro che per Venerdi 4 Ottobre ha deciso l’assoluto silenzio venatorio….  :mrgreen:   :mrgreen:   :mrgreen:

  2. Marco C scrive:

    Ho capito bene? se non si attuano le deroghe si rischiano sanzioni da parte dell’Europa? Ma siamo già in campagna elettorale??  8-O 8-O

  3. maxus scrive:

    vorrei proporre anche il martedì silenzio venatorio in umbria,anzi in tutta italia

  4. Renzo scrive:

    Si, si Martedi e Venerdi chiusa la caccia su tutto il territorio nazionale . Era ora ! 
    :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Leave a Reply


+ 2 = 8

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.