Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Milano: corso di selezione per caccia agli ungulati

| 26 settembre 2013 | 6 Comments

Selezione Daino CaprioloMilano: la provincia organizza corso di selezione per la caccia agli ungulati

La Provincia di Milano, Assessorato alla Caccia intende organizzare un corso per l’abilitazione alla caccia di selezione agli Ungulati, rivolto a tutti i cacciatori residenti e non residenti sul territorio provinciale che abbiano interesse per questa forma di gestione venatoria.

L’attestato che verrà rilasciato al termine della frequentazione del corso e del superamento di un esame finale teorico (scritto e orale) e pratico (prove di tiro a canna rigata al poligono), abiliterà al prelievo selettivo di tutti gli Ungulati cacciabili in Italia, sulla base di una specifica formazione tecnica secondo le più recenti linee guida pubblicate dall’ISPRA.

Il corso si svolgerà a breve.

Per maggiori informazioni, anche sulle modalità di iscrizione, contattare la Dr.ssa Emanuela Ugolini (tel.02/7740.3195, e-mail: e.ugolini@provincia.milano.it) o la Sig.ra Giovanna Fasani (tel. 02/7740.3178, e-mail: g.fasani@provincia.milano.it).

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , ,

Category: Capriolo, Cervo, Cinghiale, Lombardia

Comments (6)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. peppol@ scrive:

    corso che in certe regioni vale come una banconota da tre euro….

    • Daniele scrive:

      perche NOI SIAMO la CACCIA agli UNGULATI in Italia!!!

      :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:

    • Massimo Marracci scrive:

      Il problema è delle province/ATC che non lo vogliono (vorrebbero) riconoscere, non di chi lo organizza!
      Verrà finalmente il tempo in cui avremo un’abilitazione valida per tutta Italia, senza alcuna discriminazione od ostacoli strumentalmente frapposti? C’è veramente da sperarlo, almeno finirebbero un sacco di consorterie, interessi di bottega e ridicole gelosie che non fanno altro che svilire coloro che hanno desiderio e volontà di imparare qualcosa in più, invece di accontentarsi di quello che già sanno…
      Saluti

      • peppol@ scrive:

        Il problema Italico della caccia che la sta rovinando è sempre stata la gelosia…cominciarono con le autogestite fino agli ATC ecc… anche da qui si vede il ruolo fantoccio dell ISPRA che non impone la nazionalita del corso tanto sbandierata anche da chi la organizza…gli ungulati cambiano abitudini in base alla regione in cui sono presenti ? … purtroppo i corsi di abilitazione ed i relativi esami riempiono le casse dei soliti noti…saluti

  2. Springer scrive:

    “”…e del superamento di un esame finale teorico (scritto e orale) e pratico (prove di tiro a canna rigata al poligono), abiliterà al prelievo selettivo di tutti gli Ungulati cacciabili in Italia, sulla base di una specifica formazione tecnica secondo le più recenti linee guida pubblicate dall’ISPRA...””
    _______________________________________________________
    E simile , ma piu’ difficile visto che ha in piu’ il Camoscio , a quello a cui ho partecipato io qualche anno fa a Pavia . 
    Chi intende frequentarlo si prepari molto bene altrimenti non passa manco morto…  :wink: 
    E si prepari a impazzire su mandibole e eruzione di denti per determinare specie e eta’ ( ce ne fosse uno a cui spuntino come all’altro   :-D  ) . Periodi di gestazione e nascite – amori – caduta e ricrescita palchi – manto estivo manto invernale etc etc. etc…
    Poi dopo aver superato questo si va al poligono a sparare a una sagoma posta a 100 metri . E li pensi di essere a posto pensando : che cavolo ci vuole a piazzare almeno 4 su 5 colpi all’interno del cerchio utilizzando una carabina tarata , l’ottica che ingrandisce e comodamente appoggiato…? Quelli che hanno pensato questo sono stati tutti rimandati alla seconda ( e ultima prova ) non riuscendoci e la maggior parte di questi alla fine sono stati bocciati non riuscendo a superare nemmeno la seconda… :mrgreen:
    Quindi prepararsi bene anche a poligono PRIMA di affrontare l’esame : Se con carabina propria ancor meglio…  :wink: 
    Pero’ una volta che l’hai affrontato e superato e’ una gran bella soddisfazione.  Anche se poi quella Caccia non la farai , come me , mai ….

Leave a Reply


4 + = 8

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.