Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Veneto: Tar rigetta il ricorso degli animalisti

| 20 settembre 2013 | 2 Comments

TarTAr rigetta sospensiva contro calendario venatorio Veneto

Il Tribunale Amministrativo Regionale ha rigettato, con propria ordinanza, la richiesta di sospensiva avanzata da alcune associazioni ambientaliste contro il Calendario Venatorio del Veneto.
Temi del contendere sono, in particolare, la determinazione del carniere stagionale e giornaliero per alcune specie quali la tortora, la quaglia, il codone e l’allodola; l’estensione della caccia ai corvidi alla prima decade di febbraio; l’autorizzazione alla liberazione delle quaglie comuni nelle aziende faunistico venatorie.
Alla Regione era stato contestato il mancato rispetto del parere obbligatorio fornito dall’Ispra su tali aspetti.
I motivi del rigetto della richiesta di sospensiva non risultano ancora pubblicati, ma in ogni caso l’effetto è che il Calendario Venatorio regionale rimane integro ed è garantito lo svolgimento dell’attività venatoria secondo i contenuti previsti.
“Ringrazio staff tecnico dell’Unità di progetto caccia e pesca e l’Avvocatura regionale per l’ottimo lavoro che hanno svolto nell’elaborare i provvedimenti e nel difenderli in sede giurisdizionale – ha affermato l’assessore alla caccia del Veneto Daniele Stival – e resto sempre più convinto che il lavoro che stiamo facendo in questa materia darà buoni risultati in un settore che spesso diventa terreno di scontro ideologico, perché lavoriamo con sensibilità, concretezza e nel pieno rispetto delle normative e delle leggi.
Se necessario, sapremo anche produrre quei dati scientifici che l’Ispra talora lascia in una sorta di indeterminatezza, in modo che la magistratura possa avere un supporto certo sulle proposte che noi facciamo”.

Comunicato stampa N° 1716 del 20/09/2013
(AVN) – Venezia, 20 settembre 2013

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , ,

Category: Veneto

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. igor radere scrive:

    E visto come son messi in giro per il paese……….

  2. faganeo scrive:

    Avete solo fatto il vostro sacrosanto dovere per il quale siete retribuiti.Non e’ un atto eroico.

Leave a Reply


3 + 6 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.