Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Colli Euganei: bracconieri indagati per tentate lesioni contro cacciatori

| 18 settembre 2013 | 3 Comments

Cinghiali, tre bracconieri indagati per tentate lesioni contro cacciatori e caccia abusiva nel Parco Colli Euganei

cinghialeNel maggio scorso avrebbero esploso degli spari in direzione di un dipendente del Parco colli e due uomini autorizzati alla caccia nell’area, che nella fuga erano stati presi di mira da un’auto che tentò di investirli

Una questione, quella della massiccia proliferazione di cinghiali, che sui colli Euganei sta avvelenando gli animi da molto tempo ormai, tanto che c’è chi, contro questi animali che provocano danni ingenti all’agricoltura, ha deciso di imbracciare le armi anche contro le regole e di spingersi ad azioni violente nei confronti dei cacciatori autorizzati, probabilmente oggetto di invidia da parte di chi non può sparare.
Nel Parco Colli infatti la caccia è vietata, anche per i cinghiali, nonostante le lamentele dei coltivatori. Come riportano i quotidiani locali, sono tre i bracconieri finiti nel registro degli indagati dopo un episodio avvenuto la notte del 10 maggio scorso.

LE ACCUSE. Quella notte nel Parco Colli un dipendente dell’ente e due cacciatori autorizzati hanno sentito esplodere degli spari nella loro direzione, poco dopo, nella fuga, i tre hanno schivato un’auto con alcune persone a bordo che avrebbe tentato di investirli.
Denunciato il fatto, la polizia provinciale ha avviato le indagini i cui risultati sono stati presi in mano dal pubblico ministero Sergio Dini che contesta a tre bracconieri le accuse di caccia di frodo e tentate lesioni.
Durante una perquisizione a casa di uno degli indagati è stata trovata una scorta di selvaggina di cinghiale e una foto-trofeo del cacciatore ritratto con una delle sue prede.

http://www.padovaoggi.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , , ,

Category: Cinghiale, Veneto

Comments (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Renzo scrive:

    Roba dell’altro mondo  :-| :-| :-| :-| :-| :-| :-|

  2. Springer scrive:

    Beh…e’ notizia di oggi che in Austria un bracconiere scoperto e inseguito ha ucciso 4 persone prima di togliersi la vita lui stesso. La follia permea l’animo di molta gente…. :(

    • Peter scrive:

      C’è da rimanere basiti quanto si leggono queste cose. I pazzi imperversano sempre di più purtroppo e speriamo che il giudice faccia di costoro un bel fritto misto.

Leave a Reply


8 + = 16

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.