Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Sardegna: Tar sospende calendario venatorio 2013 2014

| 17 settembre 2013 | 8 Comments

cop_av_19_lowI giudici del TAR sospendono il calendario venatorio 2013/2014

I giudici del Tribunale Amministrativo della Regione Sardegna hanno accolto il ricorso presentato dalle Associazioni Ambientaliste LAC; Earth e Associazione vittime della caccia nel quale si richiedeva la sospensione del decrteto dell’Assessorato Difesa dell’Ambiente n. 19 del 4/7/13

Allo stato attuale la notizia non è stata confermata dalle fonti ufficiali.
Restiamo in attesa di conoscere le motivazioni del provvedimento del TAR.

Giovedì 19 settembre è stato convocato il Comitato Regionale Faunistico che potrebbe, (se la notizia verrà confermata), varare un nuovo calendario venatorio.

http://www.arsvenandisardegna.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , ,

Category: Sardegna

Comments (8)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Springer scrive:

    Si…..va bene tutto. Ma mi chiedo perche’ , e come mai essere costretti a varare un nuovo Calendario venatorio invece di presentarne SUBITO uno INATTACCABILE
    Questo ovviamente non solo per la Sardegna ma per tutte quelle Regioni che hanno visto sospeso il loro….Ma quanti incapaci ( o complici degli animalisti ? ) ci sono a occuparsi di questioni di Caccia…?  :roll:

    • matt75 scrive:

      il calendario venatorio e’ frutto di equilibri POLITICI,non ha nulla a che vedere con esigenze del territorio, studi fatti sulle popolazioni di fauna stanziale e migratoria,andamento a livello europeo delle specie cacciabili ecc ecc. le federazioni (fidc ccc ppp ddd ttt …) non muovono un dito,l’ispra e’ costituito da gente incapace e impreparata. e questo e’ il risultato. questa e’ l’italia. questa e’ la sardegna.

  2. Giovanni59 scrive:

    …bè qualcuno lo aveva previsto… :oops: A parte questo sono riusciti a sospendere il calendario più restrittivo d’italia e ancora ci si domanda perchè (???). Peschè siamo in guerra se non ve ne siete ancora accorti, ci odiano a farebbero di tutto pur di bloccare l’attività venatoria, ricorsi, controricorsi, proteste e manifestazioni, e noi qui a chiederci perchè   oww. Il perche lo abbiamo gia spiegato in altre discussioni e quello rimane.

    • Springer scrive:

      Non basta avere il Calendario piu’ restrittivo d’ Italia se non sai come questo deve essere compilato. Perche’ se e’ vero che siamo in guerra ( ed e’ vero ) a maggior ragione non devi offrire il fianco all’avversario. 
      Cosa che invece ormai e’ ” nostra ” consuetudine…. :wink:

  3. Alessandro federighi scrive:

    I giudici hanno dato ragione ai ns nemici ,per la mancata valutazione di incidenza su zps e sic……………..ca@@o ci facciamo infilare come pivelli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    :( :( :( :( :( :( :(

  4. Antonella scrive:

    È una vittoria per gli animali. Andate ad armi pari,  a caccia. 

Leave a Reply


6 + 3 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.