Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Fidc Toscana: Una nuova stagione per la caccia

| 13 settembre 2013 | 0 Comments

Una nuova stagione per la caccia
E’ quella che si apre domenica, ma è anche l’augurio che il Presidente di Federcaccia Toscana Moreno Periccioli associa al rituale “in bocca al lupo”. Nuove regole e unità dei cacciatori nell’agenda dell’Associazione

FIDC TOSCANADomenica finalmente si va a caccia: un momento di festa, una occasione di convivialità e di socialità che ripaga di un anno di attività, di semina paziente sul territorio: “Auguro a tutti i colleghi – ha detto Moreno Periccioli – una giornata all’altezza delle aspettative. Finalmente si torna a caccia e questo adesso è la cosa più importante.

Anche se noi sappiamo bene che l’atto venatorio è compendio di tante attività e di tanto impegno, profuso lungo un intero anno nei miglioramenti ambientali, nei censimenti, nei ripopolamenti, per studi e ricerche. Un’attività che porta lavoro, che produce fauna ed ambiente nell’interesse della collettività, perché i cacciatori contribuiscono alla manutenzione del territorio ed al mantenimento della biodiversità.

Vale la pena ricordarlo anche a chi, ogni volta che la stagione della caccia inizia, alza i toni di una polemica priva di fondamento, seguendo un copione scontato, percorre le vie dei ricorsi.

Saremo vigili e intransigenti per salvaguardare i nostri legittimi diritti”.

In Toscana si va a caccia – lo ha ricordato il presidente Periccioli nel suo indirizzo augurale – con un calendario che, nonostante ricorsi, sentenze e polemiche sulla legge toscana, grazie al lavoro svolto, “è riuscito a salvaguardare punti fondamentali della stagione venatoria. Certo servono regole nuove, serve un diverso quadro nazionale che restituisca alla caccia certezze e le consenta di dispiegare appieno il suo ruolo di risorsa per la società. E per far questo, serve un rinnovato impegno ad unire le forze per dare forza ai nostri progetti. Ed è anche questa la nuova stagione della caccia per la quale Federcaccia Toscana intende spendersi con tutte le proprie energie”.

FEDERCACCIA TOSCANA
Firenze, 13 settembre 2013

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , ,

Category: Federcaccia, Toscana

Leave a Reply


9 + = 16

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.