Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

E.Romagna: avviare azioni di marketing, per promuovere la caccia

| 13 settembre 2013 | 2 Comments

pollastri andreaE. Romagna – Stagione Venatoria 2013-2014. Pollastri: “Azioni di marketing per offrire una prospettiva alla caccia”

“Cosa si intende fare per far conoscere che cos’è davvero al caccia?”, lo chiede, con un’interrogazione Andrea Pollastri (PdL), lamentando che la nostra Regione “Fa troppo poco”.

“Non così la Lombardia – ha fatto notare l’azzurro -, dove la Direzione Regionale Agricoltura ha concesso il patrocinio alla decima edizione di “Cacciainsieme”, la manifestazione per scoprire e conoscere il mondo della caccia, che si è svolta dal 12 al 14 luglio 2013 a Valbrona (CO), durante la quale sono state previste attività sportive legate al mondo venatorio (tiro con l’arco, tiro con carabine ad aria compressa, tiro al piattello laser, tiro alla sagoma di cinghiale in movimento, falconeria), iniziative collegate all’ambiente rurale e alla cinofilia, degustazioni di prodotti tipici”.

In Emilia-Romagna – spiega Pollastri – permane un pregiudizio ideologico verso la caccia che fa si che non se ne parli, quasi si avesse vergogna, e che si cerchi di scoraggiare chi la pratica alzando le spese, aumentando i vincoli e riducendo al minimo le giornate di caccia, con la conseguenza che i cacciatori son sempre meno, specie tra i giovani”.

La caccia, invece, – prosegue – ha un’importanza fondamentale nel garantire l’equilibrio faunistico, limitare la presenza di animali che arrecano danni a persone, cose (incidenti d’auto) e all’agricoltura, promuovere la conoscenza del territorio e degli animali che vi vivono, finanziare e realizzare la conservazione dell’ambiente, diffondere valori antichi come l’uomo (l’amicizia, il coraggio, al solidarietà, la cinofilia, ecc.).
Senza contare l’importante risvolto economico non solo per Stato, Regione e Province che introitano le tasse, ma anche per l’indotto (armerie, allevamenti di cani, negozi di abbigliamento specializzato, ecc.) oltre a ristoranti e trattorie, che beneficiano, soprattutto nelle zone disagiate di montagna, della presenza e del passaggio dei cacciatori
”.

“Ci vorrebbe – afferma ancora – una corretta informazione su quanto fa il mondo venatorio e la possibilità di farsi conoscere apertamente con manifestazioni, come quella lombarda, incontri pubblici, attività nelle scuole. Ovviamente la Regione su tutto ciò è completamente insensibile e, per ragioni di opportunità politica, non fa nulla per favorire la divulgazione di notizie corrette.

Tanto è vero che ad una mia precedente interrogazione in cui, evidenziando il tendenziale calo dei cacciatori negli ultimi anni, chiedevo se si intendesse sostenere azioni di marketing per far comprendere il reale valore della caccia, non mi era stata fornita alcuna risposta specifica, limitandosi, ad affermare che “L’Assessorato all’Attività Faunistico – venatoria opera costantemente affinché la figura del cacciatore non sia percepita negativamente”.

“All’apertura della Stagione 2013-2014 – chiosa Pollastri – ritengo che l’Assessorato debba dare qualche rassicurazione in più ad un pubblico di appassionati che invecchia e si riduce dando una prospettiva per il futuro, facendo sapere in che modo opera affinchè la figura del cacciatore non sia percepita negativamente e promuovendo manifestazioni ed iniziative promozionali e di conoscenza di questa antichissima attività umana”.

http://www.bologna2000.com

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , ,

Category: Emilia Romagna

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. laser scrive:

    Se non ricordo male, la sig. brambilla è stata candidata ed eletta nel collegio di Reggio Emilia, se non sbaglio, perchè non chiede a lei, e non in merito al collegio elettorale ….

  2. Ghibli scrive:

    belle parole
    il sign. Pollastri dimentica che il governo emiliano romagnolo rimane in piedi solo per l’appoggio degli ambientalisti ed animalisti
    gente che ha imposto i box per i cani di almeno 20 mt quadri per singolo cane in base ad una teoria del  benessere animale di cui non ci sono trattati scientifici ma solo ideologia

Leave a Reply


2 + = 4

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.