Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Lazio: Richiesto all’Ass. Ricci la deroga per lo storno

| 6 settembre 2013 | 3 Comments

stornoTortosa (PSI Lazio): richiesta all’assessore Ricci la deroga per la caccia allo storno

“Dopo aver incontrato lo scorso 28 agosto i rappresentanti delle associazioni venatorie del Lazio, che manifestavano davanti la sede del Consiglio Regionale per l’autorizzazione di due giornate di preapertura della caccia (domenica 1 e 8 settembre), ho formalizzato oggi in una lettera all’Assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca, Sonia Ricci, la richiesta di deroga per la caccia allo storno su cui erano tutte concordi.

Troppi sono infatti i danni che questa specie, tutt’altro che in difficoltà riproduttive, causa all’agricoltura. Consentirne una caccia opportunamente regolata, significherebbe quindi dare risposta alle associazioni di categoria degli agricoltori che lamentano ogni anno nel Lazio milioni di danni provocati a frutta e olive, oltre all’impossibilità di raccolta degli ortaggi per via delle loro feci.

Basti pensare che solo nel 2012, le Province laziali hanno accertato nel capitolo “danni all’agricoltura da animali selvatici”, in cui rientrano anche quelli prodotti dagli storni, una cifra pari a oltre 1.325.000 euro, che la Regione Lazio non riesce a risarcire: la disponibilità in Bilancio è infatti ferma a 280.000 euro.

Con questo provvedimento, la Regione Lazio, non solo darebbe un aiuto concreto all’economia delle aziende vinicole e dei produttori di frutta, ma risparmierebbe anche sui rimborsi per i danni provocati da specie invasive, allineandosi alla Toscana, all’Umbria, all’Emilia Romagna e alle altre Regioni d’Italia che hanno anticipato la deroga, orientando la classificazione dello storno come specie ampiamente diffusa e ingentemente dannosa per l’agricoltura”.
Così in una nota Oscar Tortosa, capogruppo PSI e vice Presidente della Commissione Attività Produttive del Consiglio regionale del Lazio.

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , ,

Category: Lazio, Storni

Comments (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. pennabianca scrive:

    bla…bla…bla…bla…bla…bla…bla…
    (:-p) (:-p) (:-p) (:-p)

  2. fedeli massimo scrive:

    A me non serve la deroga………… :wink:

  3. STEFANO RM scrive:

    Io spero che sia vero, ma sò pure realista: se già c’avemo problemi coi ricorsi al TAR, figuramose se ce fanno spara ai storni! oww

Leave a Reply


+ 8 = 10

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.