Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Marche: Arcicaccia, bene lo storno no alle fanfarate

| 28 agosto 2013 | 2 Comments

Arcicaccia21ARCI CACCIA MARCHE: Bene lo “storno” no alle “fanfarate”.

In merito all’approvazione della Giunta Regionale della deroga per il prelievo dello storno – specie che arreca danni all’agricoltura – il Presidente regionale dell’Arci Caccia delle Marche, Sauro Marinozzi ha dichiarato:

“Esprimiamo un giudizio positivo per la delibera della Regione Marche in materia di deroga per il prelievo dello storno. Siamo convinti sostenitori che le “fanfarate” e la demagogia sono una “pestilenza” dell’attività venatoria alimentata da Associazioni dei cacciatori che vivono di “chiacchiere”. E’ stata saggia la scelta di promuovere una delibera corrispondente ai dettati delle normative e del mondo scientifico e l’unica cosa che si poteva fare. Solo con provvedimenti onesti e lineari i cacciatori e gli agricoltori (che subiscono i danni) avranno sempre più certezza di diritto e riconoscimenti della Società.

Il provvedimento si caratterizza per autorizzare il prelievo in deroga da appostamento e senza l’uso dei richiami vivi da effettuare entro il raggio di 100 metri dai vigneti, dagli oliveti e dai frutteti (con frutti pendenti) nei giorni di apertura anticipata e nel periodo tra la terza domenica di settembre ed il 1° dicembre. Il provvedimento di deroga riguarda territori comunali individuati che almeno in uno degli ultimi tre anni sono stati interessati da danni alle coltivazioni”.

Conclude il Presidente regionale Sauro Marinozzi: “In attesa di “conquistare” lo storno nell’elenco delle specie cacciabili, le soluzioni equilibrate sono le migliori risposte alla caccia di oggi e di domani.

Ribadiamo il nostro invito alle Associazioni venatorie: finitela di “sputare” in aria per l’illusione di rubare tessere così continuate solo a “gettare fango” su tutta la caccia ed i cacciatori. E’ tempo di fare un salto culturale per la qualità delle proposte venatorie, la gestione faunistica e i servizi per dare, per esempio, Compagnie di Assicurazione nel rispetto della legge e non più “anonime” o nascoste così come vengono fornite, purtroppo, da alcune Associazioni che “speculano” e non rispondono alla giusta domanda di sicurezza che viene dai cacciatori.”

Porto S. Elpidio, 28 agosto 2013

Tags: , , , ,

Category: Arcicaccia, Marche, Storni

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Argo scrive:

    Certo ci sarà da sgomitare per assicurarsi la posta allo Storno con le modalità demenziali della caccia in deroga, sopratutto durante il periodo di preapertura quando in pratica non è ancora arrivato.
    Ma non era meglio concedere la caccia in deroga al Cocodrillo? Almeno è saporito.

  2. Cacciator cortese scrive:

    Ma quale caccia in deroga..?!?!? L’unica bravata è quella di avere un forte gettito di denaro da parte dei cacciatori con notevole anticipo rispetto l’apertura generale (sic!).
    :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll:
    Meditiamo! 8-O (dw) e non lasciamoci ingannare dai vari “Totò con l’imbuto” che in questi giorni  si “addannano” per affibbiarci le loro tessere.. (:-p)

Leave a Reply


8 + 2 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.