Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Arcicaccia: Il TAR Campania vive di caccia?

| 28 agosto 2013 | 11 Comments

ArcicacciaARCI CACCIA CAMPANIA: Il TAR Campania vive di caccia?

In merito ad un possibile decreto del TAR della Campania di sospensiva del Calendario Venatorio, il Presidente regionale dell’Arci Caccia, Sergio Sorrentino, ha dichiarato:

“Se la notizia della sospensiva cautelare del Calendario Venatorio fosse vera, per la tempistica avrebbe del “miracoloso”: il giudizio è simultaneo al ricorso! Ieri 27 agosto 2013, il WWF ha depositato il ricorso sul calendario venatorio è già oggi il magistrato avrebbe valutato l’atto e predisposto la “sospensiva”.

Al momento non conosciamo il merito del dispositivo di sospensiva. Una considerazione però ci sia consentita: se fosse vero dovremmo pensare che per la magistratura della Campania l’attività venatoria è tanto pericolosa quanto il “colera” e quindi merito precedenza assoluta? Ridicolo!

Se corrispondono a verità le notizie in circolazione per i cacciatori campani, non si capisce oggi per quali motivazioni, sono cittadini diversi da quelli di altre Regioni.
La Campania ha legiferato nel rispetto delle indicazioni del mondo scientifico ma in altre Regioni si aprirà la caccia mentre in Campania, malgrado le regole rispettose delle norme nazionali ed europee, non si caccia fino al 15 settembre, salvo altre possibilità offerte dalla “sospensiva” del TAR.
Nel contempo il Consiglio Regionale ha approvato, in via definitiva, le modifiche concordate alla legge sulla caccia. Ora ci auguriamo che si apra lo spazio per un provvedimento di emergenza sul calendario venatorio qualora interverrà la sospensiva che consenta l’apertura anticipata.

Conclude Sergio Sorrentino, noi ci sentiamo di domandare: in Italia quando sarà il tempo di una legge uguale per tutti?”

Napoli, 28 agosto 2013

Comitato Regionale Campania · Via Rossi, 194· 80040 Volla – NA · Tel. 081/7746813
www.arcicaccia.it · e-mail: volla.arci@libero.it

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , ,

Category: Arcicaccia, Campania

Comments (11)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Renzo scrive:

    malgrado le regole rispettose delle norme nazionali ed europee, non si caccia fino al 15 settembre
    ————————————————————————————————————–
     Ad esempio in Lombardia e Piemonte si apre il 29 se tutto va bene ……… :cry:
     

  2. peppol@ scrive:

    no in lombardia fanno la preapertura a roba immangiabile…in piemonte non so 

  3. Bepi scrive:

    E qualcuno crede ancora che i giudici non siano di parte…ma per  favore, mi sa tanto che il Berlusca abbia un po di ragione!!!!!!!!!!!

  4. Giacomo scrive:

    Conclude Sergio Sorrentino, noi ci sentiamo di domandare: in Italia quando sarà il tempo di una legge uguale per tutti?”
    ——————————————————————————————————–
    ….in special modo in provincia di Salerno per la caccia non ne parliamo, cittadini della stessa provincia divisi in due gruppi : cacciatori di serie A appartenenti all’ATC SA2 aree contigue e cacciatori di serie B appartenenti all’ATC SA1. Si può rilevare facilmente dal sito regionale CampaniaCaccia che i cacciatori delle aree contigue sono circa 3500 iscritti aventi a disposizione 9000 mila posti per cui potrebbero entrare altri 5500 cacciatori, mentre nell’ATC SA1 su 7542 posti disponibili ne sono occupati 7125 ne rimangono liberi 417 che comunque verranno datii ai residenti fuori regione per cui ne restano zero posti. Alla faccia del bicarbonato di sodio e che uguaglianza.  :mrgreen:   Salutiamo.
     
     
     

    • Ciccio scrive:

      Non prendetela a male….ma vi posso solo dire che quando
      Salerno aveva un solo atc, io che appartengo alla 2 non trovavo nemmeno un posto libero davanti casa mia in quanto i cacciatori erano tutti della zona 1. Per fortuna dall’anno scorso si riesce a vedere qualche uccello in più in quanto noi non siamo sterminatori perché rispettiamo le nostre zone a differenza di chi non ha delle buone zone di caccia e vuol fare la decimazione in quella di altri. Allora io dico che bisogna prima rispettare per essere rispettati. 

  5. Peter scrive:

    Si rende necessario con urgenza un calendario venatorio nazionale almeno per la migratoria, così almeno non sarà il primo pinco pallino, che si alza storto la mattina, a mettere sempre e comunque il bastone fra le ruote sia nella buona che nella cattiva fede. In questo caso il magistrato di turno è stato ultra sollecito; così però anche le formiche capiscono lo sconcerto che suscita questa cosa.

  6. brancolando scrive:

    Ti lamenti ma che ti lamenti, piglia lu bastone e tira fuori li denti…..

  7. FRANCO scrive:

    LA COLPA E NOSTRA NON FACCIAMO PIU ASSICURAZIONI CON LE RELATIVE ASSOCIAZIONI PERCHE NON CI TUTELANO PER NIENTE

  8. aniello scrive:

    Ci risiamo la solita manfrina, ormai dobbiamo arrenderci, purtroppo ci sono troppi animalbientalista che non giudicano secondo legge ma bensì secondo i propri umori. la potente casta HA DECRETATO. noi poveri comuni ed ONESTI mortali zitti e tutti in fila per due così è deciso in nome dell’illuso popolo italiano.

  9. raffaele scrive:

    Salve,
     
    Avrei da porre un quesito. Su campania caccia non ci sono notizie sulla sospensione allora se non esce nulla domenica si va??? -o-
     

Leave a Reply


5 + = 9

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.