Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Sicilia: le AA.VV. profondamente deluse dal mondo politico

| 31 maggio 2012 | 5 Comments

Il mondo venatorio isolano, profondamente deluso dal mondo politico ed in particolare da coloro che non hanno portato o voluto portare a termine la procedura di approvazione del Piano Regionale Faunistico Venatorio in conformità alle attuali normative regionali e nazionali, teme che il perdurare di tale atteggiamento impedirà il normale esercizio dell’attività venatoria per l’anno 2012/2013, danneggiando non solo i cacciatori, ma portando alla rovina economica e quindi al fallimento tutto l’indotto economico industriale connesso al settore caccia.
Per questi motivi, le Associazioni Venatorie: Arcicaccia, Associazione Siciliana Caccia e Natura, Caccia Pesca Ambiente Sport, Consiglio Siciliano della Caccia, Enalcaccia, Fed. Caccia per le Regioni D’Europa, Fed. Italiana della Caccia, Fed. Siciliana della Caccia, Regno delle due Sicilie, chiedono al Governatore On. Raffaele Lombardo, all’Assessore per le Politiche Agricole e Alimentari e all’Assessore al Territorio e Ambiente di essere urgentemente convocate per conoscere quali azioni intendano attuare per risolvere le problematiche onde consentire l’esercizio dell’attività per la stagione 2012/2013 con pari dignità rispetto a tutte le Regioni d’Italia e d’Europa.
Ove si dovessero ulteriormente disattendere le aspettative del mondo venatorio, le scriventi Associazioni valuteranno, unitamente ai propri iscritti, ogni possibile iniziativa volta a far cessare l’inerzia di questo Governo regionale e dei suoi dirigenti, l’inadempienza dei quali ultimi ha concorso all’attuale stato delle cose.

Palermo, li 30/05/2012

Allegato: MANIFESTAZIONE 2012

 

Tags: ,

Category: .In Evidenza, Sicilia

Comments (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giovanni Aiello scrive:

    Cosa ci si può aspettare da una classe politica come quella regionale siciliana? Mandateli a casa, fate una bella manifestazione a Palermo, non minacciarla ma farla alla grande. :evil: (dw)

  2. me scrive:

    Aiello ha sostituito d’Antrassi, diciamo che peggio di com’è andata finora non può andare per la caccia siciliana, Aiello è un esperto nel campo dell’agricoltura quindi saprà bene quali possono essere le conseguenza di una caccia chiusa, ormai da anni, nelle ZPS siciliane, speriamo bene!!! Dott.Aiello tutti i cacciatori siciliani confidano in lei, la caccia in Sicilia non può e non deve scomparire

    • Giovanni Aiello scrive:

      Mah…….pure io da siciliano residente in Piemonte andavo a caccia nella mia isola natale che è Favignana. Da quando le Egadi sono cadute in mano di questo governo regionale, ed essendo zps e sic al 100%, sono tre anni che non riesco più ad andarci. Voi dite che il mio omonimo quell’Aiello farà le cose per come andrebbero fatte? Prima vediamo i fatti, poi si potrà parlare di osannare certi politici che  fino adesso ci hanno solo tirato pesci in faccia :evil:

      • me scrive:

        Hai ragione Giovanni, che dire la mia è una speranza, la speranza di potere continuare a praticare la mia passione, io abito a Messina e anche qui da 3 anni non siamo riusciti più ad andare a caccia, io non so quanto sia giusto tutto questo, i danni agli agricoltori chi li paga? i cinghiali e i conigli sappiamo quali danni possono causare ma poi dico io che senso ha vietare la caccia alla stanziale? speriamo bene, non ci voglio credere che neanche quest’anno riusciremo ad andare a caccia (o meglio che ci riusciranno solo 294 cacciatori), io personalmente non rinnoverei più a queste condizioni, mi sono stancato di sobbarcarmi 3 ore di macchina per liberare i cani

  3. nino scrive:

    In bocca al lupo ASSESSORE AIELLO, speriamo che si possa sbloccare l’annosa questione delle zps siciliane, che siano aperte come nel resto del mondo senza ingiustizie o particolarità, è in gioco la caccia in Sicilia per i prossimi 6 anni!!!

Leave a Reply


+ 3 = 9

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.