Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Sassuolo: danneggiate altane per la caccia di selezione

| 17 aprile 2012 | 14 Comments

Sassuolo: danneggiamenti alle “altane” per la caccia agli ungulati

Le altane destinate alla caccia al capriolo e presenti lungo il letto del fiume Secchia non solo sono legittime ma rispondono ad un obbligo di legge.

Nelle scorse settimane si sono verificati danneggiamenti e distruzione delle cosiddette “altane” destinate agli appostamenti per la caccia al capriolo secondo il piano faunistico provinciale.

Il nostro territorio rientra nell’ambito C1 nel quale, secondo il progetto di caccia al capriolo in pianura stilato dalla Provincia di Modena, viene stabilito un piano annuale d’abbattimento degli ungulati presenti sul territorio.

Si tratta di un obbligo di legge che va nella direzione della sicurezza, di cittadini, ciclisti ed automobilisti, e per evitare danneggiamenti ai terreni.

Un obbligo che, qualora non fosse eseguito dai cacciatori locali, sarebbe compiuto dalla stessa Provincia di Modena che, a fronte della presenza di 230 caprioli censiti tra Magreta ed il Pescale, prevede l’abbattimento di 60 unità per il 2012.

L’invito che l’Amministrazione comunale rivolge ai cittadini, quindi, è quello di non abbattere le altane dislocate sul territorio, poiché non si tratta di bracconieri o delinquenti: è un obbligo di legge che deve essere rispettato.

http://www.bologna2000.com

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

Category: Emilia Romagna

Comments (14)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. alessio bitossi scrive:

    paese che vai,…. stronzi che trovi, anche ad alcuni miei amici di Perugia, hanno sparato e danneggiato l’altane!!!  si,si  presto ci sarà senz’altro l’agognata unione fra cacciatori e vivranno,tutti insieme felici e contenti (f) (f)

  2. renzo scrive:

    Pensa che hanno voluto/DOVUTO scrivere a fondo pagina che le altane NON SONO USATE DA BRACCONIERI o DELINQUENTI.
     IN UN PAESE CIVILE NON SOLO NON SAREBBERO DISTRUTTE, MA, NEL CASO ARRESTATO IL COLPEVOLE …. qui da noi invece prende la medaglia ………………..

    IGNORANZA IGNORANZA IGNORANZA … STRAMALEDETTA IGNORANZA !  

    Intanto si rischia nel futuro che il governo passi da ridicoli a comici ……. 

  3. dardo scrive:

    caro Renzo nulla di più vero nelle tue parole, siamo in un paese che chi delinque è tutelato da leggi sfolla carceri, chi crea danno alla comunità non rischia nulla e chi commette certi atti lo fa solo per reazione ad una cattiva informazione promulgata dai media complici di brambille, colò ed altri esponenti equiparabili ai talebani in afganistan, e non da sottovalutare la nostra fama di litigiosi incalliti, quindi quello che propongo è inanzi tutto cercare unione al nostro interno ed ogni cacciatore spalleggi l’altro anche se l’altro non esegue il solito tipo di caccia, e se riuscissimo a fare gruppo sarebbe una gran cosa, senza poi dare ascolto alle aavv che sono il primo scollante tra di noi. viva la caccia.

    • renzo scrive:

      Caro Dardo

      come saprai ho più volte scritto e detto che l’UNITA’ ……NON IMPORTA DA CHE PARTE UNO SIA GIRATO …….. è forse l’unica spiaggia che ci potrebbe far risalire la china uscendo da questo mare di m….

      Io faccio ora una proposta :  TUTTI I CACCIATORI CHE INTENDONO L’UNITA’ PER COME LA VEDO IO , CIOE’ UNA  —   UNIONE — ( non so più come definirla )  , POTREI CHIAMARLA  ”  GRANDE SQUADRA”  … SI FACCIA AVANTI CON NOME COGNOME E NUMERO DI P.A. — APRIAMO UNA PAGINA SU FACEBOOK , ISCRIVIAMOCI TUTTI Li’, NON COSTA NULLA E NULLA ABBIAMO DA NASCONDERE . NON SERVONO TESSERE, NON SERVE SBORSARE NEMMENO UN CENTESIMO (  a parte il costo della corrente che serve per il pc )

      Aiutiamo quelli che sono anziani e non hanno il computer  a dare questi dati e noi che schiacciamo i tasti iscriviamoli in questo gruppo — con il loro consenso, naturalmente  —

       Non mettiamo ne foto, ne slogan inutili, ne commenti : solo nome e cognome e numero P.A. .
      Blocchiamo la possibilità di inserire commenti da chichessia 

      Che sia una semplice lista che tutti possono leggere ed accedere iscrivendo la propria identità.

      Si può, anzi si deve , allargare anche a chi non è cacciatore ,compreso agli ambientalisti SERI
       in questo caso nome cognome e c.f. —- non devono essere ammessi nomi fittizi —–

      Poi vedremo quanti sono quelli a cui sta a cuore far parte di una grande famiglia di PERSONE SERIE COMPETENTI E ONESTE DALLA FEDINA PENALE INTONSA ( vuol dire PULITA ! )
       In modo che anche solo leggendo il numero raggiunto, in una visione unica e facilmente consultabile sia chiaro anche ai vertici delle AAVV che i vari “”sudditi “” ne hanno le scatole piene zeppe  !

      Se qualcuno,, PERSONA SERIA ( astenersi perditempo e faccendieri ) mi aiuta a farlo perche più bravo di me con questo coso elettronico… che sia interessato a questa semplice idea mi volesse contattare si faccia avanti . 

       

      • dardo scrive:

         sai Renzo si potrebbe chiedere aiuto a Daniele, nel frattempo gli faccio i miei auguri per il suo compleanno e saluto tutti i cacciatori (up)

      • Caro Renzo,
        sottoscrivo la tua proposta sperando che l’Amico Daniele, su questo stesso sito, possa aprire la sottoscrizione. TUTTI UNITI NELLA DIVERSITA’ E NEL PIENO RISPETTO DELLA PROPRIA IDENTITA’, questo lo slogan che, a mio avviso, dovrebbe aprire e caratterizzare la sottoscrizione.
        Domani ti spedisco il DVD di EXA. Spero di vederti a Umbriafiere per CA.PE.TAV.
        Un abbraccio.
        diego 

  4. alessio bitossi scrive:

    Buongiorno Renzo, non ho più voglia di commentare…solo fare gli auguri a Daniele per il Suo compleanno AUGURI DANIELEEEEEEE  BUON COMPLEANNO  (up)

  5. Traica Roberto scrive:

    Purtroppo c’è una donnaccia sempre incinta , ed è difficile fargli prendere la pillola .  (:n)

    • Caro Roberto,
      se non sbaglio, quella donnaccia sempre incinta è la mamma dei cretini, cioè di una specie umana che appartiene a due distinte categorie: la prima è quella dei PASSIVI che è innocua, tranquilla, solitaria e quindi tutt’altro che pericolosa, la seconda, quella degli ATTIVI, invece, è una specie gregaria “illuminata da lampi di imbecillità”, che non agisce mai da sola e come la gran parte delle specie gregarie, essendo guidate più dall’istinto che dall’intelligenza, è PERICOLOSISSIMA e fa più danni degli stessi cinghiali quando invadono un campo di granturco appena seminato. E come i cinghiali, essendo la mamma sempre incinta, è una specie in forte espansione nei cui confronti, però, non è possibile intervenire con….i cosiddetti Piani di abbattimento!!!!
      Ciao, Roberto, ci vediamo a CA.PE.TAV.
      diego

  6. Giacomo scrive:

    Un grande augurio a Daniele, altri cento anni di caccia. (n)  Salutiamo

  7. Caro Daniele,
    Auguri, Auguri e ancora Auguri.
    diego 

  8. fedeli massimo scrive:

    AUGURI  AL GRANDE DANIELE (up)

Leave a Reply


2 + 5 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.