Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Pemonte: referendum, non andiamo a votare

| 13 aprile 2012 | 30 Comments

REFERENDUM CONTRO LA CACCIA
NON ANDIAMO A VOTARE !!!!!!!!!!!!!!!!!

Il 03/06/2012 in Piemonte si voterà per il Referendum contro la caccia.

Questa ignominia costerà alle casse della Regione Piemonte (A NOI CONTRIBUENTI) 20 MILIONI di euro.

CON 20 MILIONI DI EURO SI POTREBBE:

PORTARE LA PENSIONE SOCIALE DI 10.000 FAMIGLIE INDIGENTI (oggi a 429 euro mensili) A 700 EURO MENSILI PER DIECI ANNI;

  1. SOSTENERE 20.000 DISOCCUPATI (E RISPETTIVE FAMIGLIE) CON UNA INTEGRAZIONE DELL’ASSEGNO MENSILE FINO A 1.000 EURO PER CINQUE ANNI;
  2.  SOSTENERE 100.000 PICCOLE AZIENDE AGRICOLE CON INCENTIVI E SGRAVI FISCALI;
  3. OFFRIRE A 2.000 GIOVANI L’OPPORTUNITA’ DI APRIRSI UNA PICCOLA ATTIVITA’ CON 10.000 EURO (A FONDO PERDUTO);
  4. RISANARE LE DISSESTATE CASSE DI 200 PICCOLI COMUNI CON UNA ELARGIZIONE DI 100.000 EURO;
  5. RENDERE AGIBILI E DIGNITOSE PER I NOSTRI FIGLI 400 SCUOLE CON UN CONTRIBUTO DI 50.000 EURO PER OGNUNA;
  6. RIDURRE LE ACCISE SUI CARBURANTI DI 30 CENTESIMI AL LITRO PER CINQUE ANNI.

 

Contro un Referendum inutile (tranne per i promotori), illegittimo (le firme – sessanta mila – sono state raccolte più di venti anni fa, 1987. Quanti firmatari sono ancora in vita e quanti hanno cambiato idea!!!) ed immorale (pensassero meno agli animali e più agli uomini – nei primi quattro mesi del 2012 ben 28 suicidi dovuti alla crisi economica in atto);

Contro la sub cultura urbana che idolatra gli animali e demonizza l’essere umano;

Contro lo sperpero di denaro pubblico in nome di una cultura animal-ambientalista e a spregio dei più elementari principi di CIVILTA’ e UMANITA’;

Contro questo ignobile attacco ad un settore, tra i pochi,  attivo sotto il profilo economico.

La CACCIA muove, in Piemonte, ogni anno MILIONI DI EURO tra tasse ed indotto e che questo, se passasse il Referendum, contribuirebbe a mettere in ginocchio la già martoriata situazione economica Regionale e metterebbe in seria crisi migliaia di famiglie che vivono di questa passione (si pensi alle armerie, ai negozi di abbigliamento, ai ristoranti, ai bar, agli alberghi, ecc…).

CONTRO TUTTE QUESTE NEFANDEZZE, NOI URLIAMO A VOCE ALTA:

 

“NON ANDIAMO A VOTARE AFFINCHE’ CIO’ NON ACCADA PIU’!!!!!!”

Ufficio Stampa
Partito Politico
Caccia Ambiente

Delegazione Provinciale Piemonte
Cell. 3382588693 – e-mail aiello50@libero.it
cacciaambientepiemonte@gmail.com

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

Category: .In Evidenza, Caccia ambiente, Piemonte

Comments (30)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. igino scrive:

    Nel caso non si raggiunga il quorum, basterebbe far pagare tutte le spese ai promotori, cosi’ vedrete come si tolgono il vizio 

  2. Francesco R. scrive:

    Ieri 12/04/2012 altri tre suicidi (da 28 si passa a 31)……….QUANTE PERSONE SI POTREBBERO SALVARE CON 20 MILIONI DI EURO!!!!!!!!!!!!! (y)  (y)  (y)

  3. Giovanni Aiello scrive:

    Tante caro Francesco, parecchie. Ma non pensiamo che a quella gente gli freghi qualcosa del prossimo. VERGOGNA :evil:

  4. renzo scrive:

    Vero Caro Giovanni, ora voglio vedere se la gente è solo capace di salire sulle ciminiere e farsi riprendere dalle Tv o tira fuori gli attributi . Io sono fiducioso perche la gente NON E’ STUPIDA ,se poi mi sbaglio vorrà dire che non aprirò più bocca . 

  5. Giovanni Aiello scrive:

    Renzo, in base ai discorsi di persone comuni, non cacciatori, che ho sentito in giro, credo che faranno l’ennesima figuraccia. Andranno i soliti che non gli frega nulla di nulla, noi staremo a casa o se è bello in giro per le campagne!!! (up)

  6. renzo scrive:

    Allora speriamo sia bel tempo … ma resta una vittoria di Pirro. la vera vittoria è quella dove la gente non si fà più prendere per i fondelli da questi approfittatori nullafacenti 

  7. fedeli massimo scrive:

    Si ringrazia la politica ITALIANA E I LORO RAPPRESENTANTI (:n) RICORDATEVI CHE IL PEGGIO DEVE ANCORA VENIRE oww

  8. Giacomo scrive:

    REFERENDUM CONTRO LA CACCIA
    NON ANDIAMO A VOTARE !!!!!!!!!!!!!!!!!
    Il 03/06/2012 in Piemonte si voterà per il Referendum contro la caccia.
    Questa ignominia costerà alle casse della Regione Piemonte (A NOI CONTRIBUENTI) 20 MILIONI di euro.
    con 20 milioni di euro si potrebbe:
    1. portare la pensione sociale di 10.000 famiglie indigenti (oggi a 429 euro mensili) a 700 euro mensili per dieci anni;
    2. sostenere 20.000 disoccupati (e rispettive famiglie) con una integrazione dell’assegno mensile fino a 1.000 euro per cinque anni;
    3. sostenere 100.000 piccole aziende agricole con incentivi e sgravi fiscali;
    4. offrire a 2.000 giovani l’opportunita’ di aprirsi una piccola attivita’ con 10.000 euro (a fondo perduto);
    5. risanare le dissestate casse di 200 piccoli comuni con una elargizione di 100.000 euro;
    6. rendere agibili e dignitose per i nostri figli 400 scuole con un contributo di 50.000 euro per ognuna;
    7. ridurre le accise sui carburanti di 30 centesimi al litro per cinque anni.
    ——————————————————————————————————–
    A mio modesto avviso per informazione, informazione e informazione ai cittadini questo che ho copiato sopra potrebbe essere lo spunto di un manifestini volantino da buttare per strada, meglio sarebbe il -fai da te- neanche tanto costoso alla portata di tutte le sezioni caccia.  :wink:   Salutiamo

  9. Francesco R. scrive:

    Seguendo il motto: “SOLO NOI POSSIAMO AIUTARE NOI” mi rivolgo a TUTTI i piemontesi. STAMPATE IL VOLANTINO, PORTATELO NEI VOSTRI CIRCOLI, NEI BAR, NEI RISTORANTI, ALLE EDICOLE, DATELO AI VOSTRI AMICI (E CHI HA PIU’ FANTASIA DI ME FACCIA ANCHE DI PIU’ E MEGLIO). ORA E’ IL MOMENTO DI FARSI SENTIRE. SE OGNI CACCIATORE (CHE SOGNO) STAMPASSE UN CERTO NUMERO DI COPIE E SI PRENDESSE LA BRIGA DI INSERIRLE NELLE CASSETTE POSTALI DEL SUO PAESE E/O COMUNE SAREBBE MAGNIFICO. CHI PUO’ ED E’ CAPACE SI PROCURI TUTTE LE MAIL DEI CONSIGLIERI REGIONALI E PROVINCIALI, LI COMUNICHI AGLI ALTRI (SU QUESTO SITO O SU FB O DOVE VI PARE) E TUTTI INSIEME INONDATE LA REGIONE DI MAIL DOVE DICHIARATE ESPLICITAMENTE DI ADERIRE ALLE DIRETTIVE DEL PARTITO CACCIA AMBIENTE E CHE NON ANDRETE A VOTARE (E ALLA MAIL ALLEGATE IL VOLANTINO STESSO). STESSA COSA SI PUO FARE INVIANDO IL VOLANTINO A TUTTI I CONSIGLIERI PROVINCIALI E REGIONALI TRAMITE POSTA. E’ ORA DI AGIRE E DI NON ATTENDERE SEMPRE LA MANNA DAL CIELO. FORZA GENTE!!!!!!!!!!!!!!!!

  10. renzo scrive:

    Anche senza la firma di C.A. basterebbe una semplice fotocopiatrice/ stampante domestica, il costo della carta è pochissimo . Con l’auto nelle strade e via volantini ……la multa per imbrattamento si paga volentieri . 

    • Giacomo scrive:

      Devi dare sempre la frecciatina di suggerimento. I volantini si possono anche buttare di notte, come fanno quando imbrattano i muri per i partiti senza pagare niente. Per i volantini ci sono gli spazzini !!!  :mrgreen:   Salutiamo 

  11. emilio scrive:

    forse ancor meglio sarebbe stampare volantini con tutto il contenuto dell’articolo mettendo in evidenza la già ristetta attività venatoria regionale.
    Complimenti per l’articolo
     

  12. Giacomo scrive:

    PERCHE SU BIGHUNTER HANNO FATTO SPARIRE IL POST DI CACCIA AMBIENTE SUL PIEMONTE.  :roll:

  13. fedeli massimo scrive:

    Secono il mio modesto parere meno se nè parla e meglio è 8) Tanto il referendum non raggiungerà nessun quorum (up), e i peggiori nemici sono frà noi, dividi et impera oww

  14. Ezio scrive:

    “…i peggiori nemici sono tra di noi…”
     
    Non fa una grinza!
    Ieri mi ha telefonato un amico della zona nord del Piemonte e mi ha detto che la, alcuni cinghialai, invitano ad andare a votare.
    Chissà come mai?? :roll: :evil:
     

  15. Bekea scrive:

    Bisogna far capire alla gente comune che se questi fanatici di animalisti dovessro vincere il referendun,incasserbbero  circa 2 milioni di rimborsi elettorali. Con questi soldi e sull’onda emotiva di questa vittoria, di sicuro incominceranno la roccalta di firme per abolire, la pesca,o gli allevamenti intesivi,o gli allevamenti di animali da pelliccia, o altre menate del genere.

  16. fiore scrive:

    basterebbe far capire che… visto il 97% della popolazione mangia carne e pesce anch’essi sono cacciatori ( per procura ma sempre ne usufruiscono) e non c’è alcuna differenza sostanziale fra mangiare un pollo un agnello o un vitello d’allevamento oppure un tordo un alepre o un capriolo selvatico!

    su questo secondo me bisogna giocare!

  17. Giovanni Aiello scrive:

    Su bighunter hanno modificato il volantino. Giustamente gli anticaccia, bontà loro, ci hanno fatto notare che il Piemonte non prevede rimborsi elettorali per i referendum. Andate a vedere. Chiedo all’amico Daniele di modificare il volantino, o pubbicare quello modificato che provvedo a inviare subito. Chiedo scusa a tutti a nome mio e di Caccia Ambiente.

    • Giacomo scrive:

      Giovanni : io credo che quello che avete scritto nel post fino al punto 7 vada mantenuto ! Sempre che non ci siano altri errori.   :wink:  Salutiamo

      • Giovanni Aiello scrive:

        Pare che non ci siano altri errori Giacomo. Va tutto bene così, sempre qualche anticaccia non abbia nulla da ridire anche sulle verità tangibili.

        • Laura scrive:

          Effettivamente ci sarebbero errori di calcolo nei punti 1 e 2, però “in amore e in guerra tutto è concesso”…  o no?! (up)

  18. fiore scrive:

    Aggiuntino..

    Partendo dal fatto che la predazione è un’attività naturale sia per l’animale sia per l’uomo mentre l’allevamento non è naturale affatto, e sapendo benissimo che tutte le attività che non rispettano la natura sono prima o poi deleterie per quest’ultima… diciamo che siamo rimasti gl’unici che ancora per piccoli periodi di tempo sono in sintonia con la natura!

  19. Giovanni Aiello scrive:

    Questa poi è davvero bella, il colmo dei colmi. https://www.facebook.com/#!/groups/118669038203251/

  20. dardo scrive:

    siamo sempre a lamentarci, ci vuole unione e scioperi che durino fino a quando non si ottiene il mal tolto, ai partiti politici vengono devoluti milioni di euro alla ricerca niente per cento, monti si fa bello all’estero con i nostri soldi, e continua ad attingere fondi dal solito pozzo, ma chi ha rubato fino ad ora cosa fa! semplice continua indisturbato,!!! l’italietta è fatta di amici intoccabili malavita e collusioni politiche eppoi nei tribunali vi è scritto la legge è uguale per tutti…….l’ambientalismo non è che un alleato di tutto questo e noi non siamo che la prima linea, sfondato questo muro, verremo multati se calpestiamo un filo di erba mentre le persone non sanno come arrivare a fine mese!!!! oww oww oww oww oww oww oww oww

  21. andrea scrive:

    facendo gli opportuni scongiuri… se purtroppo passasse non oserei sapere quanto poco tempo ci vorrà prima che accada in tutte le altre regioni d’Italia… oltre che ai soldi, ma pensiamo a tutte le persone occupate dalle principali fabbriche di armi, alle armerie, alle associazioni, atc ecc…. mah e poi ci si lamenta degli sprechi 20 milioni di € buttati… mah

  22. lucas scrive:

    Passerà. (:n)  Ormai siamo rimasti in quattro gatti e ci voteranno contro anche i “riservisti” ansiosi di liberarsi degli antiestetici cacciatori in territorio “libero”.  :mrgreen:

    • dardo scrive:

      sai lucas se passa forse è un bene, primo le aavv vedendo un reale pericolo intervengono, e se così non fosse finiranno gli introiti nelle loro saccocce!!!! e la cara feder dovrà mandare i propri dirigenti a lavorare …..oppure li assorbirà il partito al quale fino ad ora hanno leccato le scarpe.. :( :( :( :(

Leave a Reply


5 + 3 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.