Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Cambia la bussola dei piccioni viaggiatori

| 12 aprile 2012 | 0 Comments

Cambia la bussola dei piccioni viaggiatori
Ricercatori in cerca del meccanismo di orientamento degli uccelli

E’ una bussola che disorientagli scienziati, quella dei piccioni viaggiatori. Il meccanismo del loro senso dell’orientamento nasconde ancora dei misteri, come emerge da uno studio pubblicato su Nature.
I ricercatori dell’Istituto di Patologia Molecolare di Vienna, coordinati da David Keays, hanno studiato il becco dei piccioni, scoprendo che non ci sono prove della presenza di cellule nervose che permettono ai volatili di orientarsi tramite i campi magnetici della Terra.
Scopo delle ricerche future sarà individuare quali cellule consentono ai volatili di orientarsi nei loro spostamenti. “Gli uccelli si orientano con diversi sistemi e la base genetica della capacità di migrazione è stata provata più volte”, commenta Alessandro Montemaggiori, ornitologo del dipartimento di biologia animale e dell’uomo dell’università di Roma La Sapienza. “Gli animali conoscono già lunghezza, durata e direzione del loro viaggio ed è vero che sanno che devono andare verso Nord durante la primavera, ma devono comunque sapersi orientare”.
Studi precedenti suggerivano che le cellule ricche di ferro, presenti nei becchi dei piccioni, erano cellule nervose contenenti magnetite e quindi in grado di aiutare la navigazione tramite il campo magnetico terrestre. Keays e colleghi si son operò accorti che le cellule ricche di ferro sono in realtà cellule del sistema immunitario chiamate macrofagi e non neuroni.
Una scoperta che rimette in discussione il rilevamento del campo magnetico negli uccelli su base neurale. Gli elementi che gli uccelli utilizzano per orientarsi sono tre: “stelle, Sole e campo magnetico, quando non riescono ad affidarsi agli altri elementi, come nel caso di cieli nuvolosi”, ha detto ancora il ricercatore. “Se si altera il campo magnetico, come è stato sperimentato con la gabbia di Faraday, è possibile modificare la direzione del volo degli uccelli”, ha aggiunto. Nel piccione il sistema di orientamento é più complesso, “non è un uccello migratore, ma tende a tornare alla colombaia”.
Le cellule prese in esame dai ricercatori, ovvero dei ‘pettini’ che contengono magnetite, “sembrano essere vicine all’occhio oppure nel cervello e la difficoltà sta proprio nel non poter bloccare queste funzioni, che per l’uccello sono vitali”, ha detto ancora. “I magrofagi- conclude – avranno probabilmente una funzione nell’orientamento verso la colombaia, ma non per quanto riguarda l’orientamento rispetto al campo magnetico”

http://www.ansa.it

 

Category: Curiosità

Leave a Reply


1 + = 3

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.