Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Nasce una nuova rivista: Capriolo Caccia e Gestione

| 8 marzo 2012 | 5 Comments

Capriolo Caccia e Gestione, dal 3 aprile in edicola il primo numero

CAFF Editrice e Danilo Liboi presentano una nuova rivista (semestrale), Capriolo Caccia e Gestione, interamente dedicata al folletto dei boschi, alla sua caccia e alle problematiche gestionali legate alla specie e al suo habitat.
Consapevole di rivolgersi a un pubblico di cacciatori a palla ormai davvero esigente, che negli anni ha acquisito informazioni, esperienza e maturità per praticare con la necessaria preparazione tecnica e con il corretto approccio etico la caccia di selezione, Danilo Liboi ha riunito firme autorevoli e di prestigio per offrire un nuovo magazine che proponga ulteriori approfondimenti sulle tematiche centrali e specifiche della caccia a palla, offrendo al contempo tutti gli strumenti culturali per completare le proprie conoscenze sulla fauna selvatica oggetto di caccia, in questo caso il capriolo.
Una rivista, quindi, che consentirà di affinare la propria preparazione di cacciatore grazie a focus specifici su tecniche di caccia, armi, strumenti ottici, calibri e palle, e grazie a disamine approfondite sulla specie capriolo, sulle problematiche gestionali legate alla sua presenza sul nostro territorio e al suo prelievo venatorio.
Una rosa di firme prestigiose, il “meglio” della caccia e della gestione faunistica, che parlano a un pubblico venatoriamente adulto dalle pagine di Capriolo Caccia e Gestione; tra gli altri, che si alterneranno sulle pagine di questa nuova pubblicazione, Franco Perco, zoologo di fama internazionale e direttore del Parco Nazionale dei Sibillini, Ettore Zanon, già autore di prestigiosi volumi di taglio faunistico-venatorio ed esperto di comunicazione, Giovanni Giuliani, tecnico faunistico, zoologo libero professionista, specializzato nella gestione degli ungulati selvatici appenninici, Marco Franolich, docente della scuola Latemar, Massimo Cucca, uno dei primi selecontrollori abilitati in Emilia Romagna e coordinatore di un gruppo di gestione del capriolo in una Afv, Giacomo Nicolucci, esperto in legislazione venatoria e problematiche legate alla fauna, in particolar modo ungulata, Vittorio Taveggia, esperto balistico, Serena Donnini, competente giudice Enci e recuperatore abilitato dal 1997.
Tutti appassionati cacciatori, come appassionato cacciatore, oltre che consulente editoriale della rivista italiana leader dedicata alla caccia con l’arma rigara, il mensile Cacciare a Palla, è l’ideatore di questo nuovo progetto editoriale, Danilo Liboi. Progetto editoriale pensato e confezionato per un pubblico attento e preparato, che esige dalle proprie letture informazioni nuove, specifiche, approfondite.
Il primo numero di Capriolo Caccia e Gestione (80 pagine) sarà disponibile in edicola dal 3 aprile (numero 1, primavera estate 2012) al prezzo di 5,90 euro e verrà presentato in anteprima a Exporiva Caccia Pesca Ambiente domenica 1° aprile; in questa occasione, la rivista potrà anche essere acquistata presso lo stand di CAFF Editrice all’interno della Fiera di Riva del Garda (padiglione B3, stand E01). Il secondo numero (autunno inverno 2012) sarà in edicola il 3 novembre.

http://www.caffeditrice.com/

 

Category: Libri/Riviste

Comments (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. maurizio franchi scrive:

    Come abbonato di “Cacciare a Palla” esprimo il mio compiacimento e spero che sia inseribile nell’abbonamento!
    In bocca al lupo!
    Maurizio Franchi

  2. Giacomo scrive:

    8-O    Se non sbaglio manca un esperto di caccia con il cane al capriolo ! O mi sbaglio ? Mi sembra che ci sia solo l’esperto selecontrollore.  :-D  un augurio per la felice riuscita. Salutiamo  

    • Leonardo - Fi scrive:

      Forse perchè la caccia ai cervidi con i segugi è sbagliata se si vuole fare una corretta gestione. E comunque in Italia solo in Friuli è consentita. Se on erro …

      • Giacomo scrive:

        A me sembra che non si parli solo di gestione ma anche di caccia ! Comunque se è come tu dici, in Friuli si vede che ancora esistono fortunatamente cacciatori che vogliono una caccia completa di ogni elemento che possa farla essere motivo di confronto e soddisfazione, quella con i segugi. Salutiamo 

        • Leonardo - Fi scrive:

          Giacomo, la caccia di selezione, lo dice la parola stessa, è una caccia di gestione.
          Poi che alcuni non la vogliano definire caccia … beh, questioni di punti di vista.
          Saluti

Leave a Reply


1 + 8 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.