Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Piemonte: Referendum, chieste solo 3 specie cacciabili

| 23 febbraio 2012 | 42 Comments

Caccia in Piemonte, si voterà il 3 giugno

In Piemonte il 3 giugno ci sarà il referendum sulla caccia. Dopo 25 anni di battaglie legali, i cittadini sono chiamati alle urne. La consultazione è stata indetta dal governatore Roberto Cota, ottemperando alle prescrizioni del Tar che il 10 febbraio scorso aveva ordinato alla regione Piemonte di fissare la data entro 15 giorni dalla notifica della sentenza. Il Comitato promotore aveva raccolto 60 mila firme nel 1987.

Il referendum non chiede l’abolizione della caccia in Piemonte, piuttosto di introdurre una serie di regole più rigide. Innanzitutto la limitazione al numero delle specie cacciabili. Il quesito prevede che rimangano cacciabili solo quattro specie: lepre, fagiano, cinghiale e colino della Virginia. Quest’ultima, però, nel frattempo è stata inserita nell’elenco delle specie protette a livello comunitario. Resterebbero, quindi, solo tre specie cacciabili.

Per quanto riguarda le altre specie, si continua a prevedere la possibilità di intervenire con abbattimenti di controllo se l’eccessiva presenza di fauna selvatica dovesse comportare danni all’agricoltura.

Altre limitazioni il divieto di caccia nella giornata di domenica e su terreno coperto da neve. I referendari chiedono anche di ridurre i privilegi concessi alle aziende faunistico-venatorie. Nelle ex riserve private di caccia si possono abbattere animali in numero molto maggiore rispetto al territorio libero e il referendum vuole abolire queste deroghe.

http://www3.lastampa.it

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

Category: Piemonte

Comments (42)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Springer scrive:

    Non che sia contento per lo svolgimento , certo e’ che solo in Italia poteva succedere che un Comitato nel 1987 raccoglie 60.000 firme per un Referendum , e questo si svolge 25 anni ….. Che cazxo di Paese che siamo….  (dw) (dw) (dw)

    • Ezio scrive:

      “Che cazxo di Paese che siamo…”
       
      E no, eh!! Da te non me l’aspettavo questa!! 
      Un “sistema” così perfetto, così pieno di regole perfette da seguire alla lettera… :roll: :mrgreen:
       
      Un abbraccio! :lol:

  2. Springer scrive:

    Colino della Virginia protetto a livello comunitario….qui si rasenta la follia…..  :cry:

    • mag scrive:

      Devo controllare, ma secondo me si sono confusi con il francolino di monte (Bonasa bonasia), che mi pare sia protetto, mentre il colino della virginia non è manco autoctono quindi…… (:-p)

      • Fedeli massimo scrive:

        Praticamente è una quaglietta americana che in qualche  zac ……è un bel animaletto ma confonderlo con il francolino di monte …be be (f)

        • mag scrive:

          Colino, Francolino….si saranno confusi, mi sembra che l’articolo provenga dal sito degli animalari….non mi stupirei quidi che si siano sbagliati.

  3. parasiliti scrive:

    anche il pappagone in abito nunziale????????qui c’e’ qualcuno che non sta’ bene con la testa
    :roll:  

  4. Fedeli massimo scrive:

    Ecco un esempio di giornalismo…… oww già dicendo colino della virginia uno dovrebbe capire……ma che capiscono sti giornalai , comunque 3 specie non sono poche :lol: :lol: state boni che tanto se si raggiungerà il 30% è un successo x tutti.

  5. Andrea Di Mauro scrive:

    Carissimi amici,
    Io inizierei veramente a pensare di farla chiudere sta caccia, in tutta Italia.
    Così da far rendere conto a tutti gli Italiani  quali vantaggi, sia economici che sociali, portiamo noi cacciatori , ed inoltre vorrei così vedere come camperebbero sti signori delle associazioni ambientaliste una volta che il loro ” NEMICO” non esistesse  più……… :(

  6. alessio bitossi scrive:

    Farebbero la fine di Travaglio, dopo Berlusconi, Travaglio sparito!
     

  7. Fedeli massimo scrive:

    Tanto accadrà ….si chiuderà da sola x mancanza di territorio e cacciatori, nel Lazio il wwf a creato un’altra oasi ” il bosco dell’Arrone. (:n) oww oww

  8. Alessandro Federighi scrive:

    Ormai è sempre peggio……………..nn si riesce nemmeno a commentarla stà cosa quà!!!!!!!!!!!!!!!!Ragazzi se (SPERO PROPRIO DI NO)dovessero vincere,sarebbe una catena in tutte le regioni per cavalcare eventualmente l”onda………………………..che caxxo di paese è diventato il nostro…………..ISTRALE!!!!!!!!!!!! :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: Ezio nel caso vieni qui a bekke!!!!!!!! :-?

    • Ezio scrive:

      Nagari fossimo come Israele!!! Gli israeliani hanno trasformato il deserto in un giardino. Chi ha le leve del vapore in Italia ha massacrato tutto ciò che avevamo di buono già di suo, per cercare di elevare  a buono ciò che non lo era e non lo potrà mai essere.
      Grazie Alessandro!! Sai già che voglio fare, comunque vedremo…. :roll:

  9. renzo scrive:

    Colino della Virginia ? MI sto scompisciando dalle risate  :lol: :lol: :lol:. Ma lo sanno cos’è ? 

    Oppure pensano che sia uno scolapasta americano ?  

    Dal 1987 con 60.000 firme ….. ora si fanno sentire

     Con 1.000.000 di firme per poter decidere chi mettere sulle sedie e non vederceli imposti … e nel 2011 !     Non se ne sa più nulla ! 

    Una volta dicevano :   ah da venì baffone ……….. e se torna, questi vanno in siberia dritti dritti , poi voglio vedere se si lamentano se cadono due fiocchi e hanno poco sale , poca protezione civile, li hanno avvisati troppo tardi , eccecc. Caccia compresa .  

  10. renzo scrive:

    Fagiano ,lepre e cinghiale ..
     
     Fagiano ……. ne trovi dieci in tutto l’ATC ..se li trovi
     Lepre… qualcuna di più ma non sempre si riesce a catturare e nemmeno a vedere

     Cinghiali … storia vecchia

    PROPONGO DI NON CACCIARE PIU’ NULLA, MA DICO NULLA , PER ALMENO UNA STAGIONE .
    Vedrete che ci chiameranno uno per uno !  

  11. RADERE IGOR scrive:

    Se vi serve na mano per i fagiani, non fate complimenti. chiamatemi. Un favore agli amici non si rifiuta mai :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  12. Zar scrive:

    Apparte che anche secondo me non si raggiungerà il quorum,ma nel caso che vincesse il si cosa (impossibile) secondo voi le altre regioni faranno gli stessi passi del piemonte?guardate che i mezzi per evitarlo c’erano ma non stati sfruttatti le altre regioni anche se dovessero fare un referendum non lo farebbero fare,si arriverebbe ad un accordo senza fare il referendum come avrebbe dovuto fare il piemonte per evitarlo quindi alla fine chi ci rimette ma come ripeto cosa (impossibile)e la regione piemonte perchè le altre sicuramente prenderebbero dei provvedimenti diversi e poi prima passerebbero altri 30 anni pensateci bene a queste parole tanti saluti

  13. Giacomo scrive:

    8-O        Il guaio maggiore per me se passa il referendum è che mi dovrò accollare anche le bekke Piemontesi che con il ghiaccio e la neve scenderanno felici dal loro Giacomino. Solo per questo mi dispiace allegramente per Ezio !      :cry:      Ma se vuole gli manderò le ali per rifarsi gli occhi e per contribuire alla raccolta per portarle all ‘ufficio Fidc per lo studio della migrazione.     :mrgreen:      :-P      :-P      :-P      :-D     

    • Ezio scrive:

      Giacomino, Giacomino, non farmi scrivere cose che non posso scrivere…. :mrgreen: :lol:
      Una volta ad un tizio gli han chiesto cosa ci voleva per guidare l’auto. Lui rispose che ci voleva la patente. L’altro gli rispose che non ci voleva la patente ma….. l’auto. :roll: :twisted:
       

    • Alessandro Federighi scrive:

      Ezio nn preoccuparti………….se giacomo ti mostra le ali si fà in fretta a guardarle tutte :lol: :lol: :lol: ……………..comunque anche un mio amico “montagnino” mi ha risposto che per andare a caccia ci vuole il cane ,il fucile,le cartucce eeeehhh………………..le gambe buone!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Ezio in sardo ISTRALE vuol dire ascia………….quella che bisognerebbe tirare in testa a qualcuno per vedere se dentro  c”è qualcosa o solo segatura!!!!!!!!!!!!!!!!! :lol: :lol: :lol: :lol: (up) 8)

      • Giacomo scrive:

        All’alba di un bel giorno mamma lepre ed il leprotto si svegliarono sentendo passi di uomo in lontananza. La mamma dice al leprotto metti fuori la testa e dimmi cosa vedi ! Il leprotto dopo aver scrutato in lontananza disse, mamma è un cacciatore con il cane ! E la mamma : come è vestito ? Mamma ha un bel vestito nuovo stivali nuovi ed un bel fucile con una canna sola ! è un giovanotto ed ha anche un bel cane con il pelo tutto arruffato ! La mamma dice dormi, dormi riposiamoci. Dopo una mezz’ora altri passi in avvicinamento. Il leprotto mette fuori la testa e dice : Mamma c’e un’altro cacciatore con il cane, e com’è ? Dice la mamma lepre. E un po anzianotto ha il vestito rattoppato, una vecchia doppietta ed un cane con il pelo bello lucido e con i baffi bianchi ! Scappiamo !! Scappiamo immediatamente, dice mamma lepre !!      8-O     :-D      Salutiamo i beccacciai.

        • Alessandro Federighi scrive:

          :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: Giacomino……………………tu chi sei???la lepre vecchia o……….quella giovane?????sempre buone a “ghisadu”(sugo” ristretto)sono entrambi :lol: :lol: !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!salutiamoooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!adiosu!!!!!!!!!!!!!!!!!! 8) 8) 8)

  14. fiore scrive:

    ma quanti colini avete morto quest’anno???? che sono tutti in Piemonte!!??  attenzione perchè con tutta questa trasmissione dei dati informatizzata i brogli ormai sono all’ordine di elezione!! Poi ragionando per assurdo se uno decide di vivere una vita alla randagia niente lavoro niente relazioni niente disoccupazione insomma niente di niente estraniato dal mondo moderno!! e si avvalesse del fatto che lui di qualche cosa deve campare, l’acqua per ora non te la rifiutano dice che ancora è di tutti, anche la fauna è di tutti o meglio proprietà indisponibile dello stato quindi se io o quello dell’esempio non ha altro sostentamento che tendere trappole o cacciarsi con arco e frecce, bolas, fionde evvia dicendo alla primitiva insomma!! se questo poi decide di querelare la regione o lo stato intero perchè gli viene negata la possibilità di alimentarsi !!  COSA SUCCEDEREBBE  ( minimo gli comprano una casa e un bel vitalizio, tanto uno più uno meno)

  15. Laser scrive:

    Fossi in te, non farei tanto lo “spiritoso” ,  a me questa storia non piace affatto.

    • fiore scrive:

      Come si dice ” il male voluto non è mai troppo”  questo è quello che tutti abbiamo contribuito a creare, la legge di causa effetto è severa!

      • Giannirm scrive:

        Ma che dici Fiore…ancora non sei convinto, che questo referendum è voluto dai compagnucci della parrocchietta…quale male hanno creato i cacciatori piemontesi?
        Cè anche chi è  incazzato perchè il referendum non si accorpa alle amministrative  -o- .

        • fiore scrive:

          Compagnucci della parrocchietta, non mi sembra tanto complementare!!  Peppone e Don Camillo ognimodo non è tanto la questione politica è la questione opinione pubblica visto che è un referendum è chiesto dal popolo, questo popolo evidentemente non ama la caccia e questo in definitiva è la risultanza di chi la caccia la pratica, voglio dire ci saranno anche dimorti polli che vanno dietro per inerzia all’ondata animalista ma questo perchè la gente è all’oscuro di quello che è la caccia vera e non quella che viene sbandierata da chi ci vuole vedere finiti! E chi meglio dei cacciatori dovrebbe e potrebbe spiegare BENE cos’è la caccia al popolo ignorante!

        • Giannirm scrive:

          Ecco Bravo Fiore di ai tuoi compagnucci della parrocchietta(ormai la sinistra è questa)che invece di dannarsi l’anima a voler accorpare il referendum alle amministrative di illustrare cosa è la caccia e i cacciatori.
          Quello che tu chiami popolo sono 4 gatti sfigati nullafacenti che 25 anni fà decisero che referendum è bello, speriamo che nel frattempo qualcuno di questi sia passato a miglior vita.

  16. renzo scrive:

    Maya Maya Maya  (:n)

  17. lucas scrive:

    Voi pensate che tutto ciò sia casuale? Illusi…
    I vampiri che hanno in mano le nostre sorti e quelle dei nostri figli temono (a ragione) che a breve comincino a scoppiare grossi casini perché la maggior parte della gente avrà problemi a sopravvivere, mentre loro continuano a gozzovigliare e faranno in modo di disarmare la cittadinanza. Ci riusciranno sia perché questo referendum avrà successo (non ci sono più le condizioni per farlo naufragare come vent’anni fa) sia perché molti non rinnoveranno la licenza, presi tra l’esigenza di pagare le esorbitanti tasse o rinnovare la prima non avranno dubbi sulle priorità.

  18. Giusti Giacomo scrive:

    Per togliermi i fucili devono fare un’altra legge,perche`se dovessi smettere io resto armato,i fucili non li do`via manco sotto tortura.

  19. Giusti Giacomo scrive:

    Pure la tassa Lucas?
    Allora gli mangio,ma via un li do`!!!! :-D

  20. ennio scrive:

    ….si può disquisire su tanti aspetti….che la gente non conosce la caccia vera…che la raccolta di firme ha un valore retroattivo di 25 anni….che la regione Piemonte non ha fatto  tutto per evitare il refurendum….che tanto però non raggiungerà il quorum…..
    Stiamo attenti  che potrebbe essere un brutto precedente….io sono certo che dietro l’onda di questo se ne chiederanno altri in molte regioni!!!! per loro l’obbiettivo di ridurre la caccia alla sola selvaggina stanziale e riproducibile è risaputo da anni!!

  21. Zar scrive:

    A tutti i cacciatori Novità dell’ultima ora se andate nel sito http://www.campagnafisat.ittroverete la circolare del ministro dell’interno sul chiarimento della validità porto d’armi uso caccia e tiro in pratica chiarisce che porta ad un anno il porto d’armi per difesa personale e invece che rimangono a 6 anni quello per la caccia e il tiro alla fine io l’ho sempre detto che era cosi’ ma qui qualcuno mi ha sempre dato contro adesso spero che sarete soddisfatti saluti da Federico

  22. Zar scrive:

    Apparte che anche secondo me non si raggiungerà il quorum,ma nel caso che vincesse il si cosa (impossibile) secondo voi le altre regioni faranno gli stessi passi del piemonte?guardate che i mezzi per evitarlo c’erano ma non stati sfruttatti le altre regioni anche se dovessero fare un referendum non lo farebbero fare,si arriverebbe ad un accordo senza fare il referendum come avrebbe dovuto fare il piemonte per evitarlo quindi alla fine chi ci rimette ma come ripeto cosa (impossibile)e la regione piemonte perchè le altre sicuramente prenderebbero dei provvedimenti diversi e poi prima passerebbero altri 30 anni pensateci bene a queste parole tanti saluti

  23. Alessandro Federighi scrive:

    E x fortuna c2era la lega a salvare il ns popolo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1 :( :(

  24. dardo scrive:

    tre specie cacciabili? beh non è così male, ora mi chiedo se noi cacciatori siamo disposti a chinare il capo a costoro, bene dirrei che se vogliono facciano loro gli abbattimenti, non abbiano più nessun aiuto da noi che prosperino cinghiali storni, che paghino loro con soldi pubblici, e che per una volta potessimo essere tutti uniti, se passa una legge simile che tutti noi uniti smettessimo di cacciare, solo così si riuscirebbe ad ottenere una svolta totale perchè solo così essi capirebbero ….niente versamenti niente atc, regionale, statale solo il vuoto.

Leave a Reply


9 + = 18

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.