Grosseto: cinghialai, premiazione dei migliori e dei … padellai

Ecco i tre campioni, sono quasi ventimila i tagliandi arrivati

GROSSETO РMoreno Righeschi (Banditella Alberese, nella foto, lui ̬ al centro) ̬ il miglior cacciatore della stagione 2011-2012 in provincia di Grosseto, sulla base del nostro referendum. Con 2.046 preferenze ha staccato tutti gli avversari lasciando il secondo РWalter Viaggi (Il Randagio di Monterotondo) a 700 lunghezze di distanza. Terzo gradino del podio per Adriano Sgarbi (Grilli-Puntone), che riesce, sul filo di lana, ad arginare la rimonta di Ferruccio Magini (Lupi di Roselle).
Tra i padellatorioltre cento i cacciatori in graduatoria – trionfo di Carlo Zella (La Ciaia) con 2.371 voti. Precede Italo Balbo e Claudio Salvadori. Nei primi dieci anche Iliano Accarigi della squadra di Porrona.
Il miglior cane è femmina. Si chiama Diana ed appartiene al padellatore Zella. Per lei 2.160 voti. Si ferma alla soglia dei duemila tagliandi Punta di Marino Santi. Terzo posto per Veleno di Sauro Pierini, a lungo capoclassifica. Ai piedi del podio Pampero, il fuoriclasse di Grilli-Puntone.
Per la festa-premiazione al Castagnoli di Scansano tutto è pronto. O quasi. L’appuntamento con i cacciatori protagonisti delle nostre graduatorie è sabato 25 febbraio, alle 10, nell’atrio del teatro. Ci saranno, tra gli altri, il presidente della Provincia di Grosseto Leonardo Marras e – per l’ufficio caccia – la dottoressa Giorgia Romeo (che parlerà del recupero delle prede ferite) e il dottor Massimo Machetti (sta preparando una relazione sull’utilizzo del gis per la gestione del cinghiale).
Nella circostanza saranno presentati i report sugli abbattimenti della stagione 2011-2012. Per quanto riguarda i premi il laboratorio orafo Bracci di Follonica sta completando realizzazione di trofei, targhe, quadri-ricordo e medaglie (molto belle, le daremo ai primi dieci), mentre all’azienda Alfa Tec di Grosseto (altro partner dell’iniziativa) sono stati ordinati tre premi speciali da sorteggiare la mattina del 25 dall’urna che conterrà i tagliandi.
Ma i cacciatori che parteciperanno all’evento di Scansano troveranno anche un ricco buffet offerto da aziende della Maremma che hanno con il nostro giornale un consolidato rapporto di vicinanza. Buffet che si terrà nella sede del consorzio di tutela del Morellino.

IL TIRRENO del 21-02-2012
Rassegna stampa quotidiana della Provincia di Grosseto

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

12 thoughts on “Grosseto: cinghialai, premiazione dei migliori e dei … padellai”

    1. ah, caino ….
      Comunque e’ bene puntualizzare, prima che si spargino voci incontrollate, alimentate da amici bastardinside: nella scorsa stagione tirato tre volte e morti due cinghiali e un ….. querciolo   😛
      che si vuole di piu? 🙂 🙂

        1. non c’e’ che dire…. bel covo di vipere ho allevato in seno :twisted:  😈   :-P 

        1. lo so, infatti il caino è il romano, te se solo….. bastardo :twisted: 

           

          p.s.

          voci di corridoio dicono che c’e’ una winchester 30.06 in vendita….

          :-D  :-D  :-D 

           

           

Leave a Reply