Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Veneto: Caccia Ambiente in aiuto della fauna in laguna

| 20 febbraio 2012 | 4 Comments

CACCIA AMBIENTE IN AIUTO DELLA FAUNA IN LAGUNA

Il forte vento di bora dei giorni scorsi è cessato, così come le temperature le quali, nelle ore centrali della giornata, sono tornate ad essere miti, ma le zone interne della laguna sud di Venezia, comprese le valli da pesca, sono ancora nella morsa del ghiaccio e, dunque, non sembra essere cessata l’emergenza per quella fauna acquatica che sceglie la più grande laguna italiana per trascorrere la stagione invernale.
Il problema riguarda principalmente l’alimentazione considerando che, causa il ghiaccio, viene a mancare quella vegetazione della quale gli acquatici si cibano. E’ per questo motivo che il coordinatore regionale di Caccia Ambiente, Cristian Romanelli, unitamente ai delegati provinciali Mancin e Zichi, grazie anche alla collaborazione ottenuta da parte di talune aziende faunistiche, hanno offerto assistenza alla fauna in difficoltà provvedendo alla distribuzione di una miscela di miglio sorbo e mais nelle Casse di Colmata della laguna sud di Venezia.
Un modesto contributo per la protezione della fauna in difficolta e la conservazione del “loro” ambiente.

Caccia Ambiente
Coordinamento Regione Veneto

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

Category: Caccia ambiente, Veneto

Comments (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Laser scrive:

    Cacciaambienteeee?????
    Vi siete sicuramente sbagliati, avete preso un abbaglio, erano le varie e numerosissime ass. animalare capiatanate e dirette dai vari leader politici rossi verdi e gialli, a soccorrere  dare assistenza e sostegno alla fauna in difficoltà.

  2. renzo scrive:

    Eh già… e sono ancora quà….. (up)

  3. dardo scrive:

    se i cacciatori danno da mangiare a gli acquatici sono sicuro che fanno le cose fatte bene, primo, pensano a gli animali, loro passione, e tutelarli significa continuare a vivere l’arte venatoria, poi non abbiamo bisogno di visibilità come farebbero gli animalari, ai quali sarebbe accorpato un bel numero di giornalisti compiacenti ed un sacco di grano, fatto il servizio grazie e chi si è visto si è visto, bene così concretezza e non illarità. (up) (up) (up)

  4. Renzo Cavasin scrive:

    Bene Caccia Ambiente per il pensiero, sicuramente poco degno di chi con tonnellate di granaglie ha pasturato tutto il periodo Venatorio le loro concessioni.
    Gli Acquatici non sono più selvatici ma da allevamento non essendo capaci di cibarsi naturalmenente ed essendo in numero troppo elevato( sicuramente dovuto all’ accessivo foraggiamento nelle AFV). Un proposta da Cacciatore, già condivisa da tanti ma non realizzata, la gestione della nostra Laguna è l’ ATC 5, composto da quasi tutte le AAVV, cerchiamo di tenere fuori dalla AFV gli uccelli e pasturiamo la Laguna, facciamoci togliere l’etichetta che chi  viene trovato a pasturare in periodo di Caccia è un Bracconiere( ci saranno anche quelli ma in minoranza).Portiamo avanti questa iniziativa e espandiamola ai Cacciatori come prestazione dovute e gli uccelli non rimarranno a dormire e farsi impallinare dentro le AFV.Questo è il grosso problema, perchè ricordiamoci che hanno le ali e dobbiamo fargliele usare dobbiamo intervenire.

    In bocca al Lupo

Leave a Reply


7 + = 12

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.