Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Sardegna: modifiche al Cal.Venatorio

| 10 novembre 2011 | 39 Comments

FIDC SARDEGNA MODIFICHE AL CALENDARIO VENATORIO

La Federcaccia Sardegna informa che è stato pubblicato sul BURAS n. 33 del 10.11.2011 il decreto dell’Assessore alla Difesa Ambiente contenente alcune modifiche al calendario venatorio 2011/2012.

- 3 BECCACCE AL GIORNO 20 A STAGIONE
- 10 ALLODOLE AL DI 50 A STAGIONE
- DIVIETO POSTA ALLA BECCACCIA

In allegato si riporta il testo integrale: DECRETO_ASSESSORATO_-1

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***








Category: .In Evidenza, Federcaccia, Sardegna

Comments (39)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. fedeli massimo scrive:

    Io con le lodole già avevo chiuso la stagione :|

  2. Giovanni59 scrive:

    Embè… tutto qui!!! e Febbraio??? (prima decade) niente? grazie assessore.. a buon rendere :x :x :evil:

  3. Alessandro Federighi scrive:

    Giovà la regione Sardegna nn ha recepito nemmeno la comunitaria…………………quindi febbraio????De linna!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :lol:

    • Giovanni59 scrive:

      Ho parlato con alcuni amici beccacciai e loro sono d’accordo………. e al MIO comando………………………………………………….. 8) 8) 8)

  4. Diego scrive:

    E così l’Ispra ha vinto anche in Sardegna :roll:

  5. Antonio Pisano scrive:

    Nell’Assessorato Ambiente Regione Sardegna, vi sono annidati come impiegati i peggiori nemici della caccia ( wwf-Lipu-Legambiente-Gruppo d’intervento giuridico-Lega abolizione caccia ecc.) che consigliano all’Assessore Oppi quello che deve fare; Considerato che lo stesso Assessore non è in grado di risolvere GIURIDICAMENTE queste problematiche LA INVITIAMO URGENTEMENTE A RASSEGNARE LE PROPRIE DIMMISSIONI. CACCIATORI !!! SVEGLIAAAAAAAAA Come mai nella Francia meridionale ( CORSICA Che ha gli stessi flussi migratori della Sardegna ) si caccia tutto FEBBRAIO e risulta in regola senza avere nessuna procedura d’infrazione della Comunità Europea ? CHI SONO COLORO CHE STANNO BLEFFANDO ??? :evil: :evil: :evil:

    • Alessandro Federighi scrive:

      Il grave è che hanno fatto ricorso e che rischiamo di grosso la chiusura della caccia,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,se cosi sarà sono ca@@i perchè se come per il Veneto si prendono un mese prima di sentenziare,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,la caccia è finita!!!!!!!!!!!!!!!adiosu!!!!!!!!!!!! :( :( :(

    • Alessandro Federighi scrive:

      Pisano, la Corsica ha:KC favorevoli con risalita alla 3^decade di febbraio (quindi ok con 147/09), 2° ha una legge dello stato francese che permette la caccia a Febbraio………………………tutte cose che noi non abbiamo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!saluti a te !!!!!!!!!!!!!! :cry:

      • Antonio Pisano scrive:

        Si siamo d’accordo ma siccome la sentenza della Corte Europea del 19 gennaio 1994 ( causa C-435/92) ha dichiarato che vi possono essere date di chiusura (caccia)scaglionate o varianti secondo le differenti parti del territorio Nazionale che sia compatibile con il regime di protezione istituito della Direttiva non si capisce perchè il comitato scientifico Francese per la Corsica (Regione meridionale Francese che ha gli stessi flussi migratori della Sardegna) ha deciso che è compatibile la caccia a tutto febbraio (tordo merlo 20 febbraio)dove sta la differenza caro Alessandro tra questi studi o pareri scientifici ? Oppure sono gli ambientalisti nostrani che fanno la differenza ??? OCCHIO 8O 8O 8O

        • Alessandro Federighi scrive:

          Antonio la differenza stà che noi abbiamo KC faziosi…………….ma il colombaccio che ha KC con risalita alla 3^ decade di febbraio , nn si può cacciare In Italia oltre la 1^ decade di febbraio(se la regione che delibera ha recepito l”art.43 della com.ria,cosa che noi nn abbiamo fatto)perchè la legislazione del ns paese nn prevede sforature a tale data………………………….salvo deroghe,ma quello è un altro discorso!!!!!!!!!!adiosu!!!!!!!!!!!!

      • Antonio Pisano scrive:

        :lol: 8O Con la Legge Comunitaria 2009 (Legge n. 96/2010) con l’art. 42 (ex 43)che si differenzia (più restrittivo)dal testo originario presentato al Senato le Regioni possono posticipare non oltre la prima decade di febbraio i termini del calendario venatorio per determinate specie,Considerato che per la regione Sardegna vista la Legge Comunitaria 4 febbraio2005n.11(che ha sostituiti la cd legge La Pergola n.86 del 9 marzo 1989 all’art. 16 prevede l’attuazione delle Direttive Comunitarie da parte delle Regioni e delle Provincie autonome…che nelle materie di propria competenza possono dare immediata attuazione alle Direttive Comunitarie alla pari con lo Stato,considerata la sentenza Corte Costituzionale 536/2002 (sulla caccia a febbraio)che dichiara che le disposizioni del titolo 5° si applicano anche alle Regioni a statuto speciale sino all’adeguamento dei rispettivi Statuti,,,,,,,,E’ ABBASTANZA CHIARO CHE LA REGIONE SARDEGNA E’ INADEMPIENTE a far valere la propria Autonomia in materia di cui art. 117 secondo comma lettera S ” Tutela dell’ambiente dell’ecosistema e dei beni culturali” La problematica è risolvibilissima. OCCHIO 8O 8O 8O

        • Alessandro Federighi scrive:

          Si Antonio(io ne sarei contento)ma la regione dovrebbe iniziare un contenzioso con lo Stato stesso davanti alla corte di giustizia UE……………………pippe ai grilli!!!!!!!!!!Nn ci rimettono lo storno v. , che è palesemente in ottimo stato fra le specie cacciabili, figurati se i ns politici vogliono fare una giostra simile…………………comunque oltre il 10 febbraio se nn cambiano le cose nn si può andare x art.43…………………….occhio ai pifferai magici che promettono altro!!!!!!!!!!!!!!!!!Saluti a te Antonio :roll:

        • Antonio Pisano scrive:

          Coloro che volessero approfondire determinate materie su Ambiente e territorio. Consultare il sito http://www.cspt-italia.it GRAZIE :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  6. Paolo scrive:

    troppo tardi arrivate federcaccia sardegna!!!!!!!!!!!!!!! caccia ambiente vi ha anticipato alla grande!!!!!!!!!!! con ben due lettere all’assessore OPPI e al presidente della regione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! arrivando le elezioni politiche…..a buon intenditore poche parole…….

  7. ciccio59 scrive:

    sono con paolo forza caccia ambiente adesso si vota poi vediamo se continuano a cantare queste cicale a dimenticavo chi siede nella poltrona di qualche associazione venatoria faccia un passo importante si dimetta state rovinando la caccia in sardegna ,basta

  8. ciccio59 scrive:

    ma veramente siete convinti che funziona qualcosa sapete quanti cacciatori sanno di questo cambiamento di calendario neanche il 10/%.

  9. Giorgio Sardegna scrive:

    HA TUTTE LE AA VV:Dove siete finiti,vi dovete vergognare per tutto quello che sta accadendo al MONDO VENATORIO.Ormai il tesseramento si può dire terminato,si capisce dal silenzio che sta rengnando .Siete come i politici solo promesse prima del tesseramento .VERGOGNATEVI TUTTI SENZA ESCLUDERE NESSUNO

  10. Giovanni59 scrive:

    Discorsi molto interessanti anche se parecchio tecnici, alla fine però risulta chiarissima una sola cosa, e cioè manca la volontà politica x fare certe scelte. Questa benedetta “volontà” se vogliamo essere chiari si esprime in semplici calcoli elettorali, ed al momento risulta essere più convweniente, schierarsi o attenersi di più ai diktat provenienti da Roma che a quanto pare sono più appetibili nonostante il pdl si sia sgretolando sotto i loro stessi piedi. Bisognerà in futuro imparare a votare, e questa è una critica che dovremmo fare innanzi tutto a NOI STESSI. :cry:

    • Alessandro Federighi scrive:

      Giovà sono d”accordo con te ,ma se a dx nn ci amano è certo che a sx ci odiano…………a questo punto c”è solo da votare in maniera “strana” rispetto ai canoni , fregandosene di chi governerà,ma il problema è uno solo………………quanto valiamo come contenitore elettorale noi cacciatori???Secondo me poco data la ns condizione di “attaccamento” a “su connottu”, nonostante i calcioni nel culo che prendiamo da 20 anni,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,vogliamo provare a fare gesti significativi????Ca@@o io ho difficoltà a far cambiare AAVV a mio padre ,figuriamoci ad altri!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!adiosu!!!!!!!!!!!!! :| :? :(

    • Antonio Pisano scrive:

      Ma è praticamente impossibile fare quadrato ??? Abbiamo sempre votato a cani e porci, bisognerà in futuro imparare…………..A VOTARCI ADDOSSO………….. :wink: :wink: :wink:

  11. Giorgio Sardegna scrive:

    ABBIAMO CACCIA AMBIENTE cogliamo l’ocasione per creare qual cosa di positivo ,e l’ultima speranza svegliamoci

  12. Robin R. Roverati scrive:

    Ora che la sentenza del TAR è emessa ritengo che parlarne sia corretto (a volte il silenzio è d’oro)
    Il ricorso al Tar è di 74 pagine e cita 12 punti in cui secondo:direttive UE.legge quadro,direttive e pareri ispra,sentenze di varie origini saremmo “fuorilegge”. Sappiate che il CFR è stato informato venerdi e convocato lunedi,erano passati 30 gg dal ricorso per cui nessuna AAVV è stata possibilitata come in altri casi a predisporre una difesa legale idonea. In riunione le nostre proposte son state rinviate a decisione da prendere la 1° decade di Dic. nel frattempo è istituito un gruppo per mettere a punto diverse cose che poi saran votate (politici permettendo ne dovrebbe uscir qualche cosa di buono). Ciò che ‘ stato approvato (tempi e quantità di Allodele e Beccacce) era un documento dell’ufficio (quello che A.Pisano descrive molto bene) e dato che l’unica possibile difesa al TAR la avrebbero potuta fare “loro” ABBIAMO DOVUTO accettare. Per i “volpini” che prima dell’uscita della sentenza avevano parlato di…tesserini con linette o non resocontabili…ricordo che “alcuni comp.del CFR”lo sapevano molto bene ma essendo il ciò a vantaggio dei tartassati cacciatori non lo si era certamente evidenziato,sarebbe stato meglio tacerlo in toto dato che prima della sentenza un avvocato “animalaro” ha fatto notare a chi di dovere sia i commenti che l’icongruità del provvedimento che cosi facendo è stato spostato per ulteriori revisioni al 1° Febbraio. Per quella data se i politici lo permetteranno son sicuro che “la commissione” del CFR avrà messo a punto e riordinato le cose in modo accettabile per TUTTI e per evitare ulteriori aggressioni da quelle associazioni.
    Ahiò per ora godetevi con:prudenza,correttezza e passione il proseguo della stagione e..I.B.a.Lupo!!
    R.R.R.

  13. Efisio scrive:

    ………. in questo sito, come da troppo tempo si continua SOLO a parlare…..bla, bla, bla, bla……. e intanto gli altri, quelli contro, continuano a spingerlo sempre più affondo. Abbiamo una classe politica incompetente già a livello Nazionale, figuriamoci quella Regionale…..ricordate che SOLO NOI POSSIAMO SALVARE NOI. Saluts!

    • Robin R. Roverati scrive:

      Sig Efisio, lei ha teoricamente ragione ma la pratica pur troppo è diversa, la quarantennale scienza forense di F.Sciarra,la quarantennale esperienza di B.Cuccu i miei 37 anni di studi e ricerca in materia pur troppo in CFR son soggetti a : umori politici, tendenze dei funzionari e ultimo alla indispensabile FIRMA dell’assessore di turno che se ci và bene è equidistante se nò ci è platealmente contrario. Noi in Sardegna siamo gli unici a non avere un assessorato specifico e pur troppo nel calderone “dell’ambiente” le figure predominanti per numero e livello ci sono dichiaratamente “nemici”. Ahiò è più nera di quanto si possa pensare e per ciò è indispensabile agire uniti e risoluti!! R.R.R.

  14. Giorgio Sardegna scrive:

    Ma per cortesia non raccontate favole .Spiegatemi cosa si e fatto della riunione di Macomer,dove si son presi impegni ben precisi,dove è stato firmato un documento dalle AA VVpresenti .Sig Pisanu ci faccia sapere per cortesia che fine ha fatto quel documento.Vogliamo sapere tutta la verità BASTA CON LE FAVOLE

    • Marco Efisio Pisanu - Pres. reg. CPA Sardegna scrive:

      Ciao Giorgio,
      il Coordinamento si è purtroppo arenato, in quanto FIDC e Sardacaccia non si sono neanche degnate di rispondere, sarebbe bastato anche un semplice “No Grazie”…
      È chiaro che si assumeranno le proprie responsabilità soprattutto nei confronti dei loro tesserati che credono (come noi) in un progetto unitario.
      Giudicate Voi
      Marco Efisio Pisanu

      P.s. Ho lasciato un commento anche sul comunicato presente su questo sito che riguarda la chiusura della caccia al merlo e all’Allodola, se hai tempo dagli uno sguardo.

      • Robin R. Roverati scrive:

        M.E.Pisanu,come amico ti devo dire un paio di cose: non vedo l’ora di vedere il “tuo” delegato in CFR come sarà bravo a far miracoli (a meno che non piazzi l’assessore), per il tuo coordinamento di Macomer sai che io avrei voluto l’unità ma capisco chi pensa che con una semplice “pezza”non sia facile aggiustare tutti i “buchi”fatti in precedenza,ritengo che sull’assunzione di responsabilità ognuno dei Sig.non aderenti avrà fatto i suoi conti e poi li farà con i suoi tesserati..Tutto ciò però sappi che non ha nulla a che fare con gli ultimi avvenimenti (ricorso,riunione CFR e TAR) dato che l’Assessorato ha tenuto il ricorso per un mese nel cassetto senza farci sapere NULLA e quando ci ha convocato a termini di difesa ampiamente scaduti ci ha messo il “compitino” davanti e se ti leggi BENE le 94 pagine (37 fogli) del ricorso capirai che hanno esposto più di 15(quindici) “buone” argomentazioni per sospendere il calendario (totalmente) per un bel pezzo!!! per cui senza demagogia ne politichese ti dico che il risultato E’ STATO OTTIMO rispetto alle prerogative,ora se l’Assessore(lui non si è presentato perciò chi per lui) mantiene la parola e ci fà riunire un paio di volte come concordato entro Dicembre dovremmo metter in “ordine”calendario e norme in modo da non essere più esposti ad attacchi faziosi e vergognosi. Ma cerca di capire BENE una cosa fondamentale….se la politica non ce lo consente noi non possiamo far NULLAAAA!!!!! Siam organo deliberativo vincolato dalla firma dell’Assessore. Ahiò mi sembra elementare..o no?? Ciao R.R.R.

        • Marco Efisio Pisanu - Pres. reg. CPA Sardegna scrive:

          Ciao Robin,
          sicuramente il nostro delegato non farà miracoli, ma una cosa è sicura: tutti saranno messi al corrente di quanto accadrà in CRF e ti posso garantire che se ci sarà da fare casino lo faremo!
          Per quanto riguarda le modifiche forse ti è sfuggito ciò che ho scritto (copio e incollo): “ Detto questo voglio comunque dire che i colleghi presenti in comitato Faunistico hanno fatto tanto per evitare che si sospendesse il calendario venatorio 2011/2012, con conseguente chiusura della caccia.”
          Come vedi ho difeso il Vostro operato.

          Tu sai che io sono una persona schietta che dice sempre quello che pensa (pensando a quello che dice) guardando negli occhi le persone (come fai Tu), quindi anche per il coordinamento era giusto riferire la realtà dei fatti.
          Poi non nego che in certe circostanze possa avere sbagliato, ma vedi chi lavora, chi si da da fare a volte sbaglia, invece chi non fa niente non sbaglia mai!!!

          Secondo me si è persa una grande occasione, che difficilmente si ripresenterà, io credo che se avessero voluto il bene della nostra categoria si sarebbero messe anche più di una pezza, la realtà però è un’altra e tu sai bene di cosa si tratta.
          Non sono d’accordo quando dici (copio e incollo): “Ma cerca di capire BENE una cosa fondamentale….se la politica non ce lo consente noi non possiamo far NULLAAAA!!!!!!”
          Noi cacciatori se fossimo coordinati e uniti saremo UNA FORZA, il fatto è che qualcuno non vuole pestare i piedi ai politici, forse perchè all’interno di certe Associazioni si è troppo legati alla politica.
          Il dovere di chi rappresenta i Cacciatori dovrebbe essere quello di fare solo “Politica venatoria”.
          Con rinnovata stima,
          Marco Efisio Pisanu

    • pierpaolo scrive:

      Giorgio con quel “documento” si son puliti il c..o……. dopo essersi cag.ti sotto :evil:
      Che aggiungere poi………… a si …..Purtroppo quando leggi certi commenti da noti personaggi che vantano altrui e personali esperienze tecniche -scentifiche e forensi pluridecennali e addirittura quarantennali capisci bene che senza un rinnovamento capillare il prodotto non cambierà . :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:

      • Mario scrive:

        Caro Pierpaolo hai pienamente ragione!
        Le stesse persone che vantano quarantennali esperienze, magari hanno anche il coraggio di criticare chi sta in politica da troppo tempo, senza pensare che loro stessi hanno la poltrona attaccata al c..o da troppooooooo tempoooooooo…
        Ajoo, ma per favore

        • pierpaolo scrive:

          …………..e c’è chi ancora li ascolta e gli da credito a questi ……
          Si definiscono il nuovo, il futuro la scenza ,la conoscenza,il presente, il passato ecc.ecc.ecc. e invece sono e saranno(fino a quando non li cacciamo a calci in cu.o) la rovina della nostra sana passione.

  15. Efisio scrive:

    Sig. Robin, io, come tanti altri Cacciatori della Sardegna che conosco , non credo-iamo a quello che lei dice, perchè i POLITICIZZATI siete per primi proprio voi di FEDERCACCIA e ora ci ritroviamo con un calendario venatorio zoppo, che in 36 anni di attività venatoria non avevo mai visto e mai avrei pensato di vedere. Proprio questa stagione poi, dove è andata male, anzi malissimo la stanziale ( CHE VOLEVATE CHIUDERE perchè secondo voi la Pernice & Lepre si ripopolano da sole) e vista la situazione climatica estiva che perdurava sino a qualche giorno fa l’unica speranza era di fare qualche bella giornata a Beccacce, per chi come me non va a Cinghiale………. e invece sempre noi, i soliti Sardi , i primi e gli unici in Italia ad avere oltre al resto (vedi mezze giornate di Caccia, numero sempre più risicato di capi di selvaggina stanziale da abbattere, Febbraio come chimera, riserve agro-faunistiche diventate ormai luogo dove poter fare il cazzo che si vuole, dove si spara tutto anche in periodo di Stagione Venatoria conclusa – Beccacce soprattutto incluse – uso di richiami elettronici PROIBITI vedi la voce Quaglia………….a quando la fine di tutto questo?) anche le Beccacce contate. Ma mi faccia il piacere. Vergogna!!!!

    • Robin R. Roverati scrive:

      Gent. sig Efisio,tanto per illuminarla su un paio di punti,in F.I.d.C. ci sono da 43 anni ma sempre come settoriali ACMA e UCIM per il semplice fatto che solo GLI UNICI che anno branchie riservata a ricerca e studio,connubio talmente tanto politica-att. venatoria che sono da solo un anno e mezzo in CFR (nomina della sanità e non di AAVV) dato che in prcedenza NON HO MAI ACCETTATO cariche di NESSUN tipo che avessero a che fare con la politica,La stanziale nella mia propost era giornata intera-3 Pernici-1 Lepre a giornata(che i ripopolamenti li faccia la Regione in territori liberi e nelle Riserve li lasci e li FACCIA fare ai concessionari,per la durata del periodo avevo proposto oltre l’aggiunta di 6 specie (Marzaiola,Canapiglia,Combattente,Piccine Selvatico e Tortora Orientale dal Collare) anche il prolungamento del periodo per “specie e per tradizione” Detto ciò penso che non serva chiarirle altro (e ce ne sarebbe molto) ritengo che il Vergogna” non sia a me indirizzato in caso contrario si dia Lei una risposta meritevole al mio posto. Ahiò R.R.R. P.S Io a Lei piaceri non ne chiedo ma il civile confronto ne avrebbe bisogno, per i registratori quando ne vede o ne sente uno chiami chi di dovere dato che se è idiota e disonesto chi ne fà uso a discapito di tutti lo E’ anche chi lo tollera o fà finta di nulla!!!( comunque 26 sequestri da inizio stagione trovati a caccia di Allodele non son pochi dato che pagano penale) Sia per le cose che per le persone prima di parlare è meglio conoscere personalmente ciò di cui si parla….,buon di R.R.R.

      • Mario scrive:

        Signor Roverati,
        io mi chiedo come mai lei dopo 43 anni è ancora tesserato con una associazione che ha fattivamente contribuito a mandare in declino l’attività venatoria e che ancora oggi continua a curare tanti interessi fuorchè quelli dei cacciatori.
        Non le sembra che sia arrivata l’ora di mollare certa gente?
        AIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
        :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

        • Robin R. Roverati scrive:

          Caro Mario,un paio di considerazioni gliele espogo oggi dato che ieri mi son goduto la giornata con la squadra a Cinghiali, primo ci ho pensato più di una volta e addirittura tempo addietro diedi anche le dimissioni ma due cose mi hanno fatto rientrare,1° il nostro presidente regionale e moltissimi dirigenti regionale FIdC sono persone di ottimo livello sotto ogni profilo e qui la FIdC ha sempre svolto un buon lavoro a favore del mondo venatorio e 2°nessuna altra AAVV ha le strutture per consentirmi di portare avanti la mia passione per studio e censimenti.Pensi che talmente la FIdC Sarda rispetta e apprezza il mio operato che MAI ha avuto da ridire sul fatto che io collabori spesso con U.C.S (unione cacciatori Sardegna) cosi come ho fatto col CPA per cui penso che ben capirà il motivo della mia scelta,se poi nel resto del Paese la F.I.D.C. a suo parere ha fatto o fà scelte discutibili me ne dispiaccio molto ma non sono certo io quello con le possibilità di rimetter le cose a posto ma è compito dei tesserati locali.Sempre a disposizione per qualsiasi civile confronto le porgo il mio più cordiale I.B.a.Lupo. R.R.R.

  16. Giorgio Sardegna scrive:

    Caro Marco ho letto ciò che ai scritto e ti ringrazio per averci fatto conoscere una situazione che tantissimi cacciatori non conoscevano ,e giusto che tutti devono sapere .Vorremo almeno capire perchè non hanno firmato quel documento .In quanto al calendario qualcuno parla di un buon risultato . Quante risate mi sarei fatto se avessero sospeso il calendario.cosa avrebbero fatto le compagnie di caccia grossa? Ma penso che qualche SENATORE a vita sarebe cadutto . Dal tronde quelli che praticano la caccia grossa hanno le palle ,noi emigratoristi abbiamo i pallini svegliamoci………………….CIAO

    • Antonio Pisano scrive:

      Vista L’Ordinanza del T.A.R. contro il calendario venatorio Sardo proposto da L.A.V. (lega antivivisezione) wwf-Lipu-Legambiente, queste associazioni rappresentate in gudizio dall’avv. Valentina Stefuti( fa parte del ministero dell’Ambiente) contro Regione Sardegna rappresentata e difesa dagli avv. Tiziana Ledda e Sonia Sau con domicilio presso l’ufficio legale della Regione viale trento n.69 Cagliari.- Ministero dell’ambiente, della tutela del territorio e del mare, non costituito in giudizio; Istituto superioreper la protezione e la ricerca ambientale ( ISPRA ) non costituito in giudizio NEI CONFRONTI DI……..ENTE PRODUTTORI SELVAGGINA ( E.P.S. ) non costituito in giudizio………. MA INSOMMA INSOMMA si può sapere chi è che doveva difendere i diritti dei cacciatori ??? :evil: :evil:

  17. gianluca scrive:

    MOMOTI :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll:

  18. pierpaolo scrive:

    Che vuol dire????

Leave a Reply


+ 2 = 4

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.