Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Passo: tordi a go go

| 17 ottobre 2011 | 12 Comments

MIGRAZIONE AL TOP! TORDI A GO GO

Quando avremo modo di ricordare questa rimarchevole migrazione post-nuziale, o autunnale che dir si voglia, dovremo non dimenticare le eccezionali condizioni meteo, che hanno senza dubbio contribuito ad agevolare il fantastico lungo viaggio dei nostri amici alati verso i lidi di svernamento del Mediterraneo e dell’Africa.
Invero, fino al mattino di venerdì 14 ottobre, la temperatura era a livelli diurni e con minime non inferiori ai 17°/18°, nonché con un predominio dell’alta pressione che formava un grande corridoio dall’Ungheria, entrando in Austria per raggiungere le Alpi Giulie e, quindi, verso la Pianura Padana superando le Alpi Marittime per toccare il Sud della Francia e giungere in Spagna con condizioni di tempo ottimali.
In Italia la Costa Adriatica era, invece, soprattutto in questi ultimi giorni, toccata da una perturbazione che creava quasi un “tampone” per la migrazione dalla Grecia e dalla ex-Jugoslavia. Insomma una migrazione ottimale che toccava il “top” nella giornata di venerdì 14 ottobre favorendo in modo particolare la zona della Franciacorta bresciana e, in generale, della media collina della bergamasca fin verso il comasco e il varesotto consentendo alle Stazioni Ornitologiche di inanellamento a scopo scientifico di Camignone (Brescia) e Arosio (Como) un proficuo e ragguardevole inanellamento del Tordo bottaccio, del Pettirosso e, ancora della Capinera, considerate specie “target” in questo eccezionale periodo durante la loro attività di studio in forma continua e costante, come è pure svolta da altri punti di inanellamento.
Ma non solo di queste specie bisogna parlare: anche dell’inizio della migrazione del Fringuello, dei primi Lucarini, del Merlo, della Pispola, del Fanello con le avvisaglie, segnalate con il contagocce di Frosone, Tordo sassello, Passera scopaiola e Allodola. Insomma una migrazione da ricordare con la fase lunare al culmine del plenilunio del 12 ottobre e con temperature più che gradevoli per questo periodo.
E così ci viene segnalato per il Tordo in forte movimento migratorio in Grecia nella giornata del 13 ottobre e in Francia in quelle di sabato 15 e domenica 16 con le prime avvisaglie nella zona di Valencia, in Spagna. Se il tempo si manterrà senza piogge lasciando correre verso i lidi di nidificazione la migrazione, avremo modo di ricordarla in modo più che buona e favorevole per quel prelievo giudizioso che fa rendere la caccia un modo sostenibile per l’ambiente, la sua biodiversità e nel rispetto delle regole che la stragrande maggioranza, quasi assoluta dei cacciatori responsabili, considera l’elemento qualificante del loro esercizio venatorio.
Lunedì 17/10/11 – ore 12,00

Category: .In Evidenza, ANUU

Comments (12)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. dardo scrive:

    ho visto e toccato con mano, con il mio springer indiavolato dietro i zirli che levava da ogni macchia, mai a ricordo avevo visto uscirne tanti da una macchia, e ne ho fatte parecchie, c’è da dire che vi è anche tanto mangiare e presumo che per un po’ si fermino, biancospino a gogo ed altre bacche nonchè le ciliegine selvatiche (frutto similare), ed anche mele e pere, sono sicuro che si vedranno anche le cesene quest’anno.!

  2. Springer scrive:

    Insomma una migrazione ottimale che toccava il “top” nella giornata di venerdì 14 ottobre favorendo in modo particolare la zona della Franciacorta bresciana e, in generale, della media collina della bergamasca

    __________________________________________________________________________

    Poveri Tordi…che sfiga….
    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  3. Springer scrive:

    “”….Se il tempo si manterrà senza piogge lasciando correre verso i lidi di NIDIFICAZIONE la migrazione….””

    _________________________________________________________________________

    Mah…o deve rivedere qualcosa chi ha scritto questo articolo , oppure devo ritornare a scuola io…. :wink: :mrgreen:

  4. ilio scrive:

    Può essere utile un bel seggiolone bodensitze :lol:

    Eine leichte und sichere Knobloch-Jagd Ansitzleiter darf in keinem Revier fehlen

    hochsitz

  5. gazzina scrive:

    Grande movimento di tordi il 15 e 16 anche in Chiant con tramontano fortei. Qualcuno mi spieghi come facevano a passare con quel vento dalle nostre parti, e piu’ che altro come mai si muovevano da sud verso nord.
    Resto in attesa e grazie.
    Gazzina

    • Giannirm scrive:

      La stessa cosa è avvenuta domenica coi colombacci che risalivano il mare in direzione NE, probabilmente il grecale durante il tragitto verso sud aveva spostato durante la notte i contingenti di tordi di passo e questi cercavano di riguadagnare terra contro vento, il classico passo del versante tirrenico.

  6. renzo scrive:

    Giusti questa è la traduzione con Google, da morire dal ridere

    Un semplice e sicura la caccia Ansitz Knobloch-scala può mancare in alto seduto qualsiasi area

    Si riferisce sicuramente a qualche aggeggio per stare comodo … credo ….. :lol: :lol:

Leave a Reply


1 + 8 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.