Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Veneto: deroghe sospese dal 6 Ottobre

| 5 ottobre 2011 | 23 Comments

LE CACCE IN DEROGA SONO PURTROPPO SOSPESE A PARTIRE DA DOMANI 6 OTTOBRE 2011.

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto, accogliendo il ricorso presentato dalla Lega per l’Abolizione della Caccia, ha sospeso la delibera regionale che consentiva le cacce in deroga per la stagione venatoria 2011/2012.
A nulla sono servite le nostre sollecitazioni per chiedere all’Assessore regionale alla caccia, il leghista Daniele Stival ed al Presidente della Giunta regionale Luca Zaia di fare approvare le cacce in deroga con legge regionale, come del resto fatto dal 2002 al 2008, e non con delibera di Giunta, vista la vulnerabilità di un atto amministrativo che sarebbe stato troppo esposto ai rischi di un ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale.
Con pervicace ostinazione, l’Assessore regionale Stival ci ha informato che non aveva nessuna intenzione di fare approvare le cacce in deroga con legge per la stagione venatoria 2011 / 2012 perchè per lui sarebbe stata piu’ che sufficiente una delibera di Giunta.
Ascoltando i suoi cattivi consiglieri, i dirigenti di Federcaccia, l’assessore regionale Stival ha rimediato un’altra figuraccia, dopo quella incarnierata con il calendario venatorio regionale per la stagione venatoria in corso.
Per evitare che i cacciatori del Veneto debbano continuare a subire le conseguenze delle stupidaggini partorite dell’accoppiata Federcaccia/Lega, ci auguriamo che l’assessore regionale Stival cambi consiglieri e che cominci a fare le cose utilizzando gli stessi consigli che hanno permesso ai cacciatori del Veneto di cacciare ininterrottamente in deroga dal 2002 al 2008.

Thiene, li 5 ottobre 2011

Maria Cristina Caretta
Presidente Associazione Cacciatori Veneti-CONFAVI

***

Come riceviamo e cosi’ pubblichiamo

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

Category: .In Evidenza, ACV, CONFAVI, Veneto

Comments (23)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. mauro scrive:

    TUTTI A BRESCIA IL 14 OTTOBRE,NUMEROSI ALLA CHIAMATA DI BERLATO……

  2. Diego Sperotto scrive:

    Altra delibera domani o venerdì! Senno è il finimondo….

  3. Claudio De Paoli scrive:

    Allora come la mettiamo,con tutti i saputelli spapasentenze.
    Adesso vi accorgerete,cosa vuol dire fare le cose in maniera,coretta,senza dare nessuna possibilità ai ricorsi.

  4. Claudio De Paoli scrive:

    Allora come la mettiamo,con tutti i saputelli sparasentenze. Adesso vi accorgerete,cosa vuol dire fare le cose in maniera,coretta,senza dare nessuna possibilità ai ricorsi. Siccome Sergio Berlato e poi Donazzan,sono stati a detta di qualcuno,degli incapaci dovete spiegarmi come mai DAL 2002 AL 2009 IN VENETO SI è CACCIATO IN DEROGA SENZA NESSUNA INTERRUZIONE ? FORSE SERGIO BERLATO è STATO UN INCOMPETENTE? O GLI INCOMPETENTI SONO ALTRI?

    • Luca P. scrive:

      eccheccavolo Claudio,sembri l’emilo fede della situazione(quando parla del berlusca)!!hai postato lo stesso commento in 20 blog ormai!!! :wink: :wink: :wink: :wink:

  5. Giacomo scrive:

    L’ho postato da un’altra parte e lo incollo anche quà
    ———————————————————————-
    Io so che siete una delle poche regioni che potete cacciare il colombaccio fino a Febbraio e la beccaccia fino a fine Gennaio cosa che in altri anni e con altre amministrazioni non avete avuto. Quest’anno avete uno dei migliori calendari venatori di tutta la nazione potete andare anche a Febbraio altri no, si può sapere che cosa state a recriminare ? Per questo allora come dite voi dovete ringraziare la Fidc non i politici ? Bene allora ringraziatela !! Ogni anno state a rompere per quattro finchi pinti e coccoricò con tutte le altre cacce che avete da fare in specialmodo il colombaccio e la beccaccia !! Il fatto è che voi gli uccellini li volete dietro casa, dovete fare chilometri di macchina ed a piedi per fare i cacciatori !!! Siete solo sparatori con tutti il rispetto per le tradizioni . Cercate di vedere bene quello che avete avuto, ne dovete essere contenti, cercate piuttosto di fare casino e rosicare per cambiare i KC e la legge 157 / 92 che a voi di questo non ve ne frega un c@@@o volete solo uccelletti ! Noi in Campania teniamo mezza regione di parchi e nessuno dice niente, compreso la confavi, voi avete quasi tutto il territorio libero e vi lamentate sempre per quattro uccelletti. Queste cose le vedete o fate i ciechi per non andare alla guerra. Mi sa che volete la botte piena e la moglie ubriaca. Salutiamo

    • Giacomo scrive:

      prova….

    • Faganeo scrive:

      Da VENETO vorrei tanto risponderti, ma è tempo sprecato spiegare ad un ferdecacccccccc…..!!!!!!!!.per di più di Salerno.

      • Serino CESARE scrive:

        Faganeo purtroppo quando c’è arroganza in un contesto associativo,arroganza di primadonna,prepotenza e mania di grandezza,purtroppo giustamente come dici tu,è tempo sprecato.Poichè il tempo è galantuomo,attendiamo.

        • dardo scrive:

          non cadiamo nelle trappole, ci vogliono disuniti, il nord il sud, che si uccidano i politici, ma tra noi cacciatori no! abbiamo la solita passione, e bisogna cacciare tutti fino al 10 marzo come una volta, rompere il muro animalista e far cementificare meno. se la lega e la federcaccia hanno toppato che ci serva per non sbagliare più, oramai spararsi addosso tra di noi non serve a molto, bisogna decidere o uniti o non si caccia più.

      • Faganeo scrive:

        Hai ragione dardo quando dici che bisogna difendere la nostra “comune ” passione, ma quel “signore” si posta in questo sito dove impera una frase che tutti e sottolineo tutti dovrebbero leggere e sopratutto memorizzare prima di postare uno scritto e recita “TUTTE LE CACCE HANNO PARI DIGNITA’ E MERITANO PARI RISPETTO”ma naturalmente c’è qualcuno e sono sempre i soliti “analfabeti” che non capiscono o non vogliono capire senza offesa per nessuno.

        • Giacomo scrive:

          Da VENETO vorrei tanto risponderti, ma è tempo sprecato spiegare ad un ferdecacccccccc…..!!!!!!!!.per di più di Salerno.
          ——————————————————————
          Io rispetto tutte le cacce !! Ma non rispetto quelli che per la loro caccia vogliono mettere in ombra sia altre cacce che altre federazioni, come state facendo voi è chiaro ? Cerca di capire bene quello che uno scrive, che ti nascondi dietro al dito. Devi dirmi quale calendario venatorio è migliore di quello Veneto, rispondimi su questo !! E’ inutile che con me giri la pizza che non hai a che fare con il primo venuto a postare su questo sito.
          Vedi che io parlo del Veneto e dei Veneziani sempre per motivi di caccia, mai per quelli che sono come persone e non mi permetterei mai di offenderli nella loro dignità, ( vedi che io sopra ho detto con tutto il rispetto delle tradizioni ) ma tu leggi e non capisci, ne tantomeno di fare distinzione tra Salernitani e Veneziani come ti sei permesso di fare tu, per cui la prossima volta cerca di stare attento a quello che scrivi perchè se io sono un Federcaccccccc.. mi devi dire tu cosa sei scrivendo quello che hai scritto da razzista. E la chiudo quà. Salutiamo

    • Donato Mazzenga scrive:

      A Giacomo hai perso un’ulteriore occasione per stare zitto. Oramai solo amenità nei tuoi post….
      Ma se vede che in FIDC la scuola te l’hanno fatta proprio bene 8) 8) 8)

  6. henri (Radere igor) scrive:

    Tuonavano: noi siamo il nuovo, abbiamo intrapreso un nuovo cammino per quanto riguarda la caccia in Regione. CHISSA CHE VENIATE AZZOPPATI. CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE CAPRE.

  7. lucas scrive:

    Così imparate a votare lega… :mrgreen:

  8. prof.giuseppe costa scrive:

    Alcuni amici dimenticano che supplizio abbiamo subito noi cacciatori,dopo l’approvazione della legge 157/92 . Luminari dirigenti di associazioni ,saccenti politici e altro , avevano promesso la modifica della famigerata legge . Dopo lunghi 20 anni siamo alle solite , nulla è cambiato. Basta con le ipocrisie, diamo fiducia a uomini e donne che credono nella libertà . Uniamoci sotto la solita bandiera
    di:Caccia-Ambiente-Agricoltura-Pesca-Tradizioni . Il peso politico è la nostra realtà !
    “NESSUN DORMA”

  9. Caccia Pesca Ambiente Sport scrive:

    Non serve più questo o quel partito sia di destra che di sinistra che di centro, abbiamo vissuto una bella favola(si fa per dire) di illusione venatoria, oggi tutto è crollato ma una una cosa è certa se vogliamo ottenere qualcosa di giusto bisogna levare qualsiasi forma di finanziamento alle associazioni venatorie Federcaccia, Arci Caccia, Enalcaccia ecc.ecc ma ancor di più a questi burocrati che vivono alle nostre spalle Provincie Regioni, Governo che con le tasse pagate dal mondo venatorio finanziano Canili associazioni Protezioniste, Associazioni Ambientaliste.
    Lo so è una proposta dura e sofferta ma puniamo tutti quei soggetti che dichiarano di essere i nostri tutori, mandiamoli tutti a casa e per dare una lezione a tutti verdi compresi propongo di non rinnovare più il permesso di caccia . Diamo una dura lezione a questi denigratori della legalità che noi sosteniamo e rispettiamo al contrario di altri.
    Il Presidente Regionale C.P.A Liguria

  10. BELGIO scrive:

    Facciamoci sentire, mandiamo a quel paese il P.D.L. e la LEGA. Gli amici come ORSI, BERLATO, TOSI e pochi altri. hanno tutto il tempo per abbandonare questi partiti che verranno relegati tra i ricordi tristi della storia italiana:

  11. Serino CESARE scrive:

    Simpatico leggere le affermazioni del Presidente Associazione Cacciatori Veneti in merito ai dirigenti Federcaccia veneto,cattivi consiglieri dell’Assessore Regionale.
    E’ sempre la Federcaccia sottotiro,poverina,chissà come mai.
    Se i consiglieri politici dirigenti Federcaccia rimediano figuracce in Veneto,in altre Regioni saranno migliori ?
    Il pensiero di aderire alla Federcaccia sta venendo meno nei miei piani,ad ascoltare queste affermazioni e di tanti altri,mi sorge il dubbio,forse meglio evitare.
    Questa piazza mediatica è importante,perchè ti permette di essere informato e di conseguenza ti permette di poter razionalizzare le scelte.
    Grazie Maria Cristina Caretta.

  12. Donato Mazzenga scrive:

    Ascoltando i suoi cattivi consiglieri, i dirigenti di Federcaccia, l’assessore regionale Stival ha rimediato un’altra figuraccia, dopo quella incarnierata con il calendario venatorio regionale per la stagione venatoria in corso.
    ————————————————————————————————————————————-
    Se Toso si può chiamare dirigente allora me scappa proprio la risa!!!!!!!! :twisted: :twisted:
    Che vergogna …. Gli manca proprio l’ABC della materia venatoria (oltre che della lingua italiana), ma del resto è una prerogativa di FIDC: mandano avanti sempre i più sprovveduti 8O 8O .

Leave a Reply


2 + = 6

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.