Riunione coordinamento per la cultura rurale

| 5 settembre 2011 | 19 Comments

IL COORDINAMENTO PER LA CULTURA RURALE TORNA A RIUNIRSI

Il Coordinamento per la difesa e la promozione della cultura rurale, composto da rappresentanti cacciatori, degli agricoltori, dei pescatori a scopo sportivo e professionale, degli allevatori a scopo professionale, amatoriale ed ornamentale, dei commercianti e detentori di animali, dei veterinari, delle imprese nei settori degli animali domestici, delle mostre ornitologiche, dell’indotto economico che gravita attorno a tutte le attività portatrici della cultura rurale, dell’editoria, del mondo ambientalista propositivo e non integralista, si torna a riunire per affrontare alcuni importanti argomenti quali:

- la valutazione delle nuove domande di adesione da parte di altre associazioni;

- la definizione delle attività per il secondo semestre 2011;

- l’organizzazione di un convegno nazionale sulla cultura rurale;

- l’attivazione dei Centri studi e dei Centri didattici per la cultura rurale;

- i servizi resi agli associati;

- la posizione del Coordinamento per la difesa e la promozione della cultura rurale in merito alla nascita dei nuovi soggetti politici e, tra questi, del Movimento per la Cultura Rurale.

Ci auguriamo che i rappresentati del mondo venatorio, che finora hanno preferito legittimare i tavoli promossi dagli anticaccia, si decidano ad instaurare un dialogo con tutti i portatori della cultura rurale e con la parte ragionevole, propositiva e non integralista del mondo ambientalista. e

Ecco la lettera di convocazione:

Thiene, lì 1 settembre 2011

A:

• Associazioni venatorie nazionali

• Organizzazioni professionali agricole nazionali

• Associazioni dei Pescatori Sportivi e Professionali

• Associazioni di Falconieri

• Associazioni Cinofile

• Federfauna, Confederazione Europea delle Associazioni di Allevatori, Commercianti e Detentori di Animali

• SIVELP, Sindacato Veterinari Liberi Professionisti

• Federazione Ornicoltori Italiani

• Associazione Italiana Imprese Settore Animali Domestici, Confesercenti

• Federazione Italiana Manifestazioni Ornitologico Venatorie

• TARTA Club Italia

• Comitato Nazionale Caccia e Natura

• ASSOARMIERI

• Associazione Nazionale Produttori Armi e Munizioni

• Associazione Italiana Allevatori

• Gruppo Editoriale Olimpia

• Gruppo Editoriale Armi e Tiro

Associazioni ambientaliste:

1) FareAmbiente

2) Ambiente e/è Vita

3) Associazione Italiana Wilderness

4) Ekoclub

Oggetto: Convocazione Coordinamento per la difesa e la promozione della Cultura rurale.

Si comunica che il Coordinamento per la difesa e la promozione della Cultura rurale è convocato per il giorno:

Venerdi 16 settembre 2011 alle ore 17,00

presso la sala riunioni dell’Associazione per la difesa e la promozione della cultura rurale – Onlus, sita a Thiene (VI) in via Francesco Foscari n. 8, per affrontare i seguenti punti all’ordine del giorno:

1. approvazione verbale della seduta precedente;

2. valutazione delle nuove domande di adesione da parte di altre associazioni;

3. definizione attività per il secondo semestre 2011;

4. organizzazione convegno nazionale sulla cultura rurale;

5. attivazione dei Centri studi e dei Centri didattici per la cultura rurale;

6. servizi resi agli associati;

7. posizione del Coordinamento per la difesa e la promozione della cultura rurale in merito alla nascita dei nuovi soggetti politici e, tra questi, del Movimento per la Cultura Rurale;

8. varie ed eventuali.

Si pregano le Associazioni in indirizzo di confermare alla Segreteria dell’Associazione per la difesa e la promozione della cultura rurale – Onlus, le presenze alla riunione di Coordinamento ed i nominativi dei propri rappresentanti.

Cordiali saluti.

Il Presidente pro tempore

on. Sergio Berlato


***
Come riceviamo e cosi’ pubblichiamo
ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

Category: .In Evidenza, ACR

Comments (19)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. SERGIO BERLATO scrive:

    Spiegaci dardo il motivo della tua felicita’……….

    • sergio scrive:

      Presidente, non sono stato informato di eventuali, azioni prese nei confronti di T.G. (o presunti tali) in relazione ai servizi televisivi, andati in onda fra il 31 agosto ed il 1 settembre, in merito alla pre-apertura della caccia.

      Credo che sarebbe opportuno, in occasione, della imminente apertura generale della caccia(18 settembre) inviare a tutti i media, documentazione informativa corretta(sondaggi, calendari venatori ecc.ecc.)
      e diffidarli preventivamente, dal comunicare informazioni,errate, scorrette,ecc.ecc. insomma tutto quanto abbiamo visto ultimamente e siamo soliti vederci propinato, solitamente.

      Cordialmente la Saluto.

    • dardo scrive:

      certo onorevole Berlato: vedo che il mondo della caccia e non solo si muove concretamente, sia con movimenti che con il partito, vedo voglia di riscatto dalla staticità fornitaci fin d’ora dalle aavv, ed ogni giorno che leggo su questo sito vedo sempre più conversioni omogenee di idee, quindi ecco la mia felicità, le voglio chiederLe perchè non entra in caccia ambiente, una persona preparata come lei sarebbe una corazzata difficile da affondare per il mondo ambientalista estremo eppoi rafforzerebbe le fila fungendo da tessitore legando movimenti e partito, vista la sua e nostra passione per la caccia potremmo dare uno stop alle ingiustizie calvariche fin ora subite, spero mi risponda, dando ristoro alla mia curiosità. La saluto. :roll: :roll: :roll:

      • Niky scrive:

        Perchè C.A. non entra in MCR, che non è un partito, dato che sia AA.Ven. e partiti ci hanno stancato?

        • dardo scrive:

          perchè non avresti la forza necessaria per far valere le proprie ragioni, è a roma che bisogna fermare leggi oscene contro l’ambiente e contro il mondo rurale solo per questo, ma non capisco come mai rispondono tutti tranne che Berlato, detto questo concludo dicendo che forse l’unione tra cacciatori è utopia leggendo i vostri post questo mi viene da pensare.

        • Fauno scrive:

          a me viene da pensarlo leggendo i proclami e gli slogan di CA che si erge ad unico difensore della caccia sparando addosso a tutto e a tutti… scusa eh…

  2. fox scrive:

    non vedo l’invito a CACCIAMBIENTE.

    • dardo scrive:

      scusa quale invito? vedi qual’è il nostro male oppinare su possibili cooesioni, si cerca solo una possibile miglioria ma………pecchiamo di ottusità e viviamo la caccia che ci meritiamo. ho solo fatto una proposta domanda a Berlato e mi piacerebbe rispondesse lui non dei suoi tramiti.

      • Fauno scrive:

        caro Dardo, secondo me l’ unione in un movimento che unisca tutte le realtà portatrici della cultura rurale è la strada da seguire e mi sembra che anche tu la condivida come idea… allora perchè continui a dire che tutti dovrebbero aderire a caccia ambiente? secondo me CA potrebbe rappresentare una parte importante nel movimento però finora prosegue sulla linea del facciamo da soli… speriamo in cambiamenti di rotta futuri

        • dardo scrive:

          ma chi a detto facciamo da soli? credo in caccia ambiente, e credo sia la soluzione, ma è soluzione se solo tutto il mondo rurale converge in un credo che può essere caccia ambiente o movimento rurale, la forza la fa il numero, e la voce la porta il partito, bisogna essere nel luogo dove le leggi vengono discusse per essere protagonisti, oppure continuare a fare gli spettatori subendo le sconfitte di altri. Comunque tutto quello che è caccia , pesca , coltivazioni e preservazione del territorio troverà in me un alleato, SEMPRE non mi sembra di snobbare il movimento anzi, solamente che ritengo caccia ambiente una cura più incisiva. saluti fauno.

        • Fauno scrive:

          forse col tempo cambierai medico… :mrgreen: :mrgreen:

        • dardo scrive:

          o forse avremmo tutti bisogno del becchino :mrgreen: :mrgreen:

      • henri (Radere igor) scrive:

        Non mi sembra che le varie associazioni ambientaliste (di cui non scrivo i nomi per non veder bloccato il commento prima che il moderatore lo approvi) siano un partito politico, ma solo ed esclusivamente associazioni, con nomi diversi, ma tutte coese quando c’è da parlare con voce univoca. Non serve che uno entri nel partito di altri e viceversa, basta che ci sia unità di intenti, segreterie che si parlino e si prodighino affinche esca solo ed esclusivamente UN comunicato stampa a firma di tutti quando serve, che facciano richieste a palazzo con voce univoca, portando la somma dei numeri se serve, dove, quando una realtà è più forte e radicata su di una parte di territorio, faccia le veci anche degl’altri, ragruppando tutti quelle persone che si riconoscono nella vita rurale tutta, e che da questi governati si sentono traditi dando voce a tutti. I cacciatori da soli non andranno da nessuna parte, troppo pochi, e troppo isolati. Se C.A vuole i voti dei cacciatori, non farà tanta strada da solo, bisogna coinvolgere tutto il mondo che gravita attorno alla terra, quella terra dura da lavorare, quella bassa, quella che devi chinarti e ti spacca la schiena, allora sì si avranno la forza ed i numeri per bussare a palazzo e fare richieste. Fino ad allora sono solo bei discorsi.

        • Fauno scrive:

          finalmente… messaggio chiaro e perfettamente condivisibile

        • dardo scrive:

          concordo, ma vedi dopo che è nata caccia ambiente per radunare voti di pescatori agricoltori ed a quanti interessa il mondo rurale, sono sorti trasversalmente movimenti, ed addirittura ora leggo nell’altro post i comunisti pro caccia, vuol dire che qualcosa si è smosso, ed i partiti tradizzionali sanno che il bacino di voti, poi non così pochi si può spostare in quella direzione, quello che mi inorridisce è che molti cacciatori continueranno a votare sempre il loro partito, ed altri cercheranno di ritagliarsi un posto proprio in movimenti, e non vorrei che questo peggiorasse la nostra situazione, frammentandoci e dando sfogo a quella litigiosità alla quale spesso ci abbandoniamo. Il risultato lo sappiamo qual’è è che due verdi ma coesi anche se due ci fottono e danno ragione di imporci (anche se in minoranza) il loro volere, ed a parte sterili polemiche che potrebbero crescere tra di noi come vedi nei post, LORO hanno ragione di legiferare facendoci addirittura cacciare lo storno senza richiami quando sappiamo tutti che è un animale in esubero e che potrebbe incentivare il lavoro di molti, e questa è politica non razzionalità, per questo dico e sono convinto che un partito è la soluzione, come si dice in gergo durante la tempesta la nave deve porre la prua ad essa, se si pone di traverso affonda:wink: :wink: :wink: :wink: :wink:

        • dardo scrive:

          per essere preciso sono uno di quelli che si spacca la schiena per la terra ed aderisco a caccia ambiente :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    • Fauno scrive:

      mi sembra che siano invitate solamente associazioni non partiti politici quindi non ci trovo nulla di strano se l’ invito non è indirizzato anche a CA

Leave a Reply


5 + 2 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.