Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Cacciatori e sindaco ripuliscano grotte Mongiove

| 4 luglio 2011 | 1 Comment

MESSINA – GROTTE DI MONGIOVE: I CACCIATORI E IL SINDACO FANNO FUORI L’INCURIA

Patti (Me), 03/07/2011 – Pulizia straordinaria della via Grotte a Mongiove. Ad effettuarla sono stati dei volontari della Federazione Italiana della Caccia, sezione di Patti. Di buon ora i cacciatori pattesi, armati di motofalci, rastrelli e scope, hanno ripulito la via Grotte di Mongiove, da diverso tempo abbandonata all’incuria e all’inciviltà. A dare una mano di auto ai volontari c’era anche il sindaco di Patti, avv. Mauro Aquino. Il primo cittadino si è complimentato con i componenti della Federazione della Caccia per la bella iniziativa,
”segno – ha detto – di come instaurando un dialogo, un rapporto di collaborazione con i cittadini e le associazioni, è possibile realizzare cose sino ad oggi inimmaginabili in questa città. Il cambiamento di logiche e metodi di amministrare, ed anche quello di rapportarsi con l’intera città, che noi tanto abbiamo auspicato in campagna elettorale – ha proseguito Aquino – ha contagiato positivamente i cittadini, e sta iniziando a dare i primi frutti.

Sono diverse le associazioni o gruppi di persone che hanno chiesto al Comune di poter ripulire una zona della città, un pezzo di strada, una piazza. Abbiamo trovato le casse comunali quasi al verde, e trovare dei cittadini che spontaneamente ti dicono di voler ripulire un angolo della città è certamente un qualcosa che gratifica un amministratore, e che ci fa capire che la gente ha scelto non solo di cambiare il governo della città, ma anche il modo sentirsi cittadino, abitante della ”polis”, così come da noi auspicato in campagna elettorale. La gente ha scelto di riprendersi la città. Continuando su questa strada – ha concluso Aquino – potremo più facilmente raggiungere il nostro obbiettivo, che sicuramente è lo stesso a quello di tutti e venti i consiglieri comunali e di chiunque fa politica per servizio, quello cioè di far ritornare Patti agli splendori di un tempo, punto di riferimento di un vasto comprensorio”. Domenica prossima, intanto, un altro gruppo di volontari effettuerà la pulizia di una parte del centro storico.

Nella foto in alto: I volontari che hanno effettuato la pulizia ed sindaco di Patti (il 5° in pedi da sx), avv. Mauro Aquino; sotto, alcuni volontari

Tratto da  http://parcodeinebrodi.blogspot.com/

Category: .In Evidenza, Cultura, Federcaccia, Generale, Sicilia

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. francesco scrive:

    Complimenti per l’iniziativa, ai Cacciatori Pattesi e al Sindaco Aquino

Leave a Reply


8 + 3 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.