Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Tavolo caccia: i chiarimenti della FIDC

| 3 giugno 2011 | 42 Comments

Tavolo caccia e calendari: con FIdC nessun accordo

Per opportuna conoscenza e per fare chiarezza in merito alla propria posizione sul documento relativo ai lavori del tavolo della Conferenza Stato Regioni diffuso nei giorni scorsi, non sappiamo se per errore, agli assessorati competenti, Federcaccia sottolinea come non corrisponda al vero l’affermazione che tale documento è stato condiviso da tutte le componenti al tavolo e che in particolare non è né condiviso né accettato da parte della Federazione.
L’eventuale condivisione di un documento sulla delicata materia dei tempi di prelievo infatti è subordinata all’accoglimento delle eccezioni sollevate dalle associazioni venatorie.
A questo proposito alleghiamo la lettera inviata dal Presidente Gian Luca Dall’Olio a tutti gli assessorati già lo scorso mercoledì, non appena venuti a conoscenza della diffusione del documento in questione.

Roma 3 giugno 201 -
Ufficio stampa Federazione Italiana della Caccia

—-

Roma 1 giugno 2011

Agli ASSESSORATI CACCIA REGIONALI

Prot.n. 592 – A 12-1

Oggetto: documento Conferenza Regioni “sintesi determinazioni tavolo caccia”

Con riferimento al documento relativo ai lavori del tavolo inviato nella giornata di oggi dalla Conferenza Stato Regioni a tutti gli Assessori regionali competenti, non corrisponde al vero che lo stesso documento è stato condiviso da tutte le componenti del tavolo in quanto tutte le associazioni venatorie presenti al tavolo, hanno prodotto osservazioni ed eccezioni rispetto alle diverse parti non condivise, quindi il documento così come è stato inviato non è né condiviso né accettato da parte della nostra Federazione.

Con i miei più cordiali saluti

Il Presidente FIdC
Gian Luca Dall’Olio

Category: .In Evidenza, Federcaccia, Generale

Comments (42)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Pasquale (nato cacciatore) scrive:

    A quanto pare, nel merito specifica che tutti per un mitivo o per un altro non c’è stata condivisione.

  2. henri (Radere igor) scrive:

    Ok. 8O
    Le vostre proposte :lol: è dato conoscerle o sono coperte da segrato?
    Vuoi vedere che ora nessuno ha condiviso nulla. Siamo alle solite.

  3. fedeli massimo scrive:

    Il solito scarica barile , nessuno sapeva niente , nessuno ha deciso , nessuno………ma vedete dann’à a fare in c@@@o :mrgreen:

    • Giusti Giacomo scrive:

      Massimo!!
      Sempre preciso e puntuale e`?
      :lol: :lol: :lol: :lol:

      • fedeli massimo scrive:

        Giusti questi difendono l’indifendibile, non son all’altezza di discutere e approvare un calendario sodisfacente, i vari dirigenti regionali e provinciali anno i loro interessi in afv e altro, quindi a discapito di noialtri 4 cacciatori che si devono rabattare x cacciare negli ultimi posti liberi se nè freganodi noi e altri .

  4. fabrizio scrive:

    meno male……………………

    posso solo esprimere UN GRANDE SENSO DI SOLLIEVO, per l’ opportuno e inequivocabile chiarimento proveniente dal vertice di Federcaccia nazionale.

    la durata dei periodi di prelievo (a prescindere dalla loro anticipazione o dalla loro posticipazione) e il numero delle specie cacciabili attuali sono la “linea del Piave” ……… e l’ arretramento non mi pare ne consentito ne giustificabile.

    un saluto al popolo cacciatore

    fabrizio

  5. Giacomo scrive:

    Bravo presidente Dall’Olio !! Quà ci stavano già appioppando tutte le responsabilità hai fatto benissimo a chiarire, altrimenti la colpa è sempre della Fidc…….E’ bene da parte nostra chiarire sempre su questi siti di piragna, altrimenti ci mangiano vivi !! :wink: Salutiamo

    • franc scrive:

      ‘…E’ bene da parte nostra chiarire sempre su questi siti di piragna, altrimenti ci mangiano vivi !!’
      Di fatti sul sito ‘ http://www.ladeadellacaccia.it ‘ i tuoi amici hanno da molto tempo eliminato la possibilità di ‘chiarire’ togliendo di fatto a chiunque la possibilità di commentare gli scritti che vengono pubblicati. OTTIMO ESEMPIO DI DEMOCRAZIA. E PIU’ SOTTO PROPONI ANCHE TALE FEDERAZIONE COME ASSOCIAZIONE UNICA.
      Visto che ti si legge spesso sui siti, quindi dovresti ormai averti fatto un’idea di come pensa e agisce di conseguenza ogni associazione, mi meraviglio come tu possa fare una simile affermazione…… Bisogna proprio dire o che hai un bel coraggio o che ti hanno messo le fette di prosciutto sugli occhi.
      Scusami lo sfogo, non ce lo con te, ma certe affermazioni che sono smentite dai fatti acclarati, devono essere chiarite subito.
      Saluti Francesco Marcazzan

      • Giacomo scrive:

        Scusami lo sfogo, non ce lo con te, ma certe affermazioni che sono smentite dai fatti acclarati, devono essere chiarite subito
        ——————————————————————————————————–
        Ma tu a che associazione appartieni ? E quali sono i fatti acclarati………. :roll:

        • franc scrive:

          I fatti acclarati sono ad esempio quello sopra riportato in cui la dea della caccia non permette più alcun commento agli articoli che pubblica. E da quel che mi risulta non è possibile commentare nessun articolo, lettera o comunicazione che viene pubblicato dalla tua associazione nei vari siti a lei riconducibili.
          Saluti Francesco Marcazzan

        • Giacomo scrive:

          Ripeto la domanda : a che associazione appartieni !

        • franc scrive:

          Non credo che abbia alcuna importanza a quale associazione io appartenga visto che non ho pubblicizzato alcuna associazione dicendo che questa è meglio di un’altra o altro.
          Ho solo detto che la tua associazione ha chiuso tutte le porte per un sereno dialogo con la base dei cacciatori. Se una associazione non dialoga con la sua base associativa e non ascolta i problemi o le difficoltà dei cacciatori ha fallito già in partenza quello che dovrebbe assere il suo scopo principale. Condividi o no questo pensiero?
          Comunque per soddisfare la tua curiosità, visto che me lo chiedi con così tanta insistenza, ti comunico che sono iscritto all’ACV del Veneto.
          Saluti Francesco Marcazzan

        • Giacomo scrive:

          Sulla Fidc sei disinformato……. Informati bene quello che sta facendo rispetto alle altre associazioni, lo stiamo dicendo tutti i giorni. ACV ?? e chi sono ? cosa stanno facendo per la caccia, quanti siete …….. Boh !! :lol: :lol: :lol: :lol:

        • franc scrive:

          X GIACOMO
          La stai mettendo sulla polemica e come al solito denigrando le altre associazioni e di conseguenza i cacciatori ad esse appartenenti come se la vostra federazione fosse la detentrice della verità assoluta.
          Tu stai scrivendo su un sito in cui il motto principale è: ‘Tutte le cacce hanno pari dignità e meritano pari rispetto’.
          Di conseguenza anche tutti i cacciatori devono avere rispetto l’uno per l’altro.
          Per quanto riguarda la mia informazione sulla tua associazione:
          1) i fatti che ti ho citato non hai modo di confutarmeli in quanto sono veri;
          2) Se leggi il comunicato di FIDC e quello di ANLC più sopra noterai che vi sono molte differenze o no?
          L’una dice che il documento non è nè condiviso nè accettato e non dice niente altro, mentre l’altra da la sua versione dei fatti e spiega punto per punto in che cosa si dissocia dal documento ufficiale. Non ti sembra che anche in questo caso, con un comunicato così fumoso, che usa un linguaggio non da cacciatori (sincero e diretto) ma più da politicanti, che non dice niente sulle reali sue posizioni, la tua associazione voglia tenere per se le informazioni che ha e le posizioni assunte all’interno del tavolo?
          Per quanto riguarda il tuo commento: ‘Sulla Fidc sei disinformato……. Informati bene quello che sta facendo rispetto alle altre associazioni, lo stiamo dicendo tutti i giorni. ACV ?? ….’
          Questa affermazione è indice di un modo di pensare chiuso e ristretto.
          La tua associazione, come te, non ha ancora capito quali sono i suoi veri antagonisti e si lancia sempre in un confronto con la altre associazioni invece di impiegare le sue forze verso il vero nemico dei cacciatori. Io faccio questo, io faccio quell’altra cosa, io dico questo, io organizzo il tal corso, …. non ha ancora capito che essendo quella con maggior numero di tesserati ha maggiori responsabilità e deve dare il BUON ESEMPIO come se fosse un fratello maggiore.
          Secondo il mio punto di vista DOVREBBE CERCARE CON UMILTÀ DI OTTENERE LA COLLABORAZIONE DELLE ALTRE ASSOCIAZIONI, almeno sui temi condivisi, e invece che fa? Si atteggia a primo della classe. Primo della classe, che il più delle volte, non è ben voluto dagli altri compagni proprio per questo suo atteggiamento di SO TUTTO IO.
          Se la tua associazione fosse un po meno arrogante, dialogasse un po’ di più con la base associativa e con i cacciatori tutti, non facesse le cose di nascosto degli associati, fosse più chiara sulle sue reali posizioni, non continuasse a creare recinti in cui rinchiudere i cacciatori, molto probabilmente diventerebbe una associazione di riferimento a cui tutti potremmo pensare di aderire con fiducia, me compreso.
          Spero di essere stato chiaro ed esaustivo.
          Saluti Francesco Marcazzan

        • Giacomo scrive:

          2) Se leggi il comunicato di FIDC e quello di ANLC più sopra noterai che vi sono molte differenze o no?
          —————————————————————————–
          Non leggi neanche quello che si scrive su questo sito per informarti ! Leggi sotto quello che aveva scritto prima che tu commentassi il mio post il presidente provinciale Fidc Alessandro Barbino sul tavolo caccia così ti rendi conto di come sono andate le cose in realtà.
          Ma la tua federazione vi informa su queste cose ? Vi informa su quello che fanno le associazioni riconosciute, perchè sono queste quelle che alla fine vengono convocate ai tavoli e decidono. Mi dispiace ma voi siete fuori dal mondo della caccia, è inutile che ci giri intorno. Non è la Fidc che deve cercare con umiltà, sono le associazioni che non servono che devono avere l’umiltà di sciogliersi e convogliare in Fidc !! :roll: Con tutto il rispetto dei cacciatori iscritti si intende. Mettetevelo bene in testa, perchè la privatizzazione farà piazza pulita, e non ci manca molto. :D Salutiaaamo Franc.

      • franc scrive:

        - Non leggi neanche quello che si scrive su questo sito per informarti ! Leggi sotto quello che aveva scritto prima che tu commentassi il mio post il presidente provinciale Fidc Alessandro Barbino sul tavolo caccia così ti rendi conto di come sono andate le cose in realtà. -
        Sono andato a leggermelo ma sui contenuti non dice praticamente nulla e sul sito della federcaccia.org viene riportato solo il testo dell’articolo qui sopra senza nessun allegato che chierisca effettivamente la posizione di Fidc, quindi …. al comune mortale non è dato di conoscere effettivamente la posizione assunta dalla tua federazione o mi sbaglio?
        Fino ad ora degli argomenti che ho riportato non sei riuscito a confutarne nemmeno uno. Ti sei solo limitato a dirmi di stare zitto in quanto faccio parte di una piccola associazione che non può neanche sedersi al tavolo dove si prendono le decisioni importanti per tutti i cacciatori.
        Se queso è il pensiero condiviso dai dirigenti della tua grande associazione sono felice di far parte di una piccola associazione come la mia.
        Saluti Francesco Marcazzan

  6. Claudio S. scrive:

    A dire la verità la fidc ha preparato delle controdeduzioni ,ai calendari venatori consigliati dall’ispra, dove si dimostra come ci sono ben 27 specie di uccelli di cui è possibile chiedere la preapertura il 1 di settembre e per altre specie la chiusura più tardiva rispettando i dati scientifici riconosciuti a livello europeo.Bisogna poi vedere la fidc che proposte abbia presentato al tavolo della conferenza stato-regioni.La guida ispra ai calendari venatori è così palesemente priva di motivazioni valide (ridicolo proporre come ideale per tutti i migratori il periodo dal 1 ottobre al 31 dicembre) che i dirigenti di tale ente sarebbero da denunciare.La legge sulla caccia fino ad oggi è la 157/92 e le regioni devono soddisfare solo le norme in essa contenute o se ci si vuole europeizzare allora i periodi di caccia possono essere anche più lunghi di quelli attuali e non più ridotti.Non bisogna mollare di un millimetro…

  7. Ben scrive:

    Quello che c’è di bello, anzi, voglio scrivere di BRUTTO è che, ancora una volta, non c’è un’intesa globale tra tutte le nostre associazioni venatorie, ed allora mi domando: dove vogliamo andare??? sino a quando non ci sarà un “modello unico” di Associazione che ci difende e tira la barca al nostro porto, logicamente i verdi, la faranno e sempre lo sarà, da padroni!!!
    8O

  8. Giacomo scrive:

    La responsabilità della fine della caccia libera in Italia sarà di tutte quelle associazioni che non vogliono convogliare in Fidc per farne una sola grande e libera da vincoli di partito…… Non passerà molto tempo che ciò si avvererà :mrgreen: .Tutte le piccole associazioni e quelle non riconosciute saranno eliminate, resterà solo la grande Fidc !! A cui non fà assolutamente impressione la privatizzazione. :twisted: Salutiaaamo

    • Giacomo scrive:

      E voglio aggiungere : sappiate che i grandi facoltosi che vogliono il nucleare per interesse, il più povero di loro secondo me, si è costruito nella propria villa il loro bravo rifugio antiatomico per cui non hanno niente a che vedere :mrgreen: . Il guaio e dei nostri figli, nipoti ecc che si ritroveranno allo scoperto e senza nessun riparo. Meditate gente, che la scelta è una cosa molto seria per cui c’è poco da scherzare e farci su politica becera e da quattro soldi. :twisted: Salutiaaamo

    • Giusti Giacomo scrive:

      Giacomo
      Tutti nel “calderone”con presidenza a Dall’Olio?
      No grazie!!!!!
      :D

      • Giacomo scrive:

        8O E va bene Giusti !!! Se è Dall’olio che ti da fastidio allora vuol dire che il presidente lo faccio io, va bene così ?? Basta che mettiamo tutti nel calderone……..Ti ho fatto una proposta che non puoi rifiutare…….. Maremma scolopax rusticola !! :mrgreen: :D

        • Giacomo scrive:

          Presidè sto a scherzà……… Un cordiale saluto :wink:

        • Giusti Giacomo scrive:

          No Giacomo
          Io non ce l’ho con Dall’Olio,ma con la polica portata avanti da federarci,e che c’ha portato in questa situazione,dalla quale non si uscira`piu`.

  9. CLAUDIO scrive:

    Meno male c’è la PERFEZIONE della fidc.
    Ma fatemi ridere, siete incollati al culo dell’arcilegaanimalari e attaccate il ciuco deve vogliono loro, ogni anno state perdendo numeri importanti di tesserati.

  10. Alessandro Barbino scrive:

    non sono un frequentatore assiduo del sito ma verificando se la posizione ufficiale FIDC era presente ho letto alcuni commeti e mi sono sentito in dovere di intervenire, per prima cosa mi presento sono il presidente provinciale della FIDC di Perugia e mi dispiace deludere alcuni lettori ma pur essendo un cacciatore incallito con il cane da ferma non frequento AVF o AATV e nemmeno vado all’estero, caccio solo in teritorio libero tutto quello che passa il convento! senza tema di smentita.
    In merito al tavolo tecnico sulla caccia alla conferenza Stato Regioni aggiungo una brevissima precisazione:
    Al tavolo sono stati presentati tre documenti: uno Federcaccia fatto prorio anche da Enalcaccia Anuu e CIA, un secondo Legambiente Arcicaccia e Coldiretti ed un terzo da Liberacaccia.
    Se togliamo quello di Legambiente gli altri due sono praticamente molto simili, le differenze sono minime, le controdeduzzioni della Federcaccia sono accesibili a tutti sul sito nazionale, invito anche a cercare gli altri documenti.
    Appena posso inserirò unspecchietto comparativo dei tre documenti che ho preparato, se ci riesco anche domani.
    un “in bocca al lupo”

  11. Peppe scrive:

    Siamo alle solite, tutti bravi, tutti buoni, titti innocenti ma…. nel sedere ce lo troviamo sempre noi cacciatori. Lo scarica barile è una cosa odiosa. Se siete davvero cosi candidi, fate nomi e cognomi! di chi è il colpevole.

  12. Mauro scrive:

    convogliare in Fidc per farne una sola grande e libera da vincoli di partito……
    Giacomo non dire ca–ate

    • Giacomo scrive:

      Tu invece saresti quello che vuole mantenere la caccia allo stato attuale ?? Ma dici così perchè stai vedendo i grandi miglioramenti che facciamo tutti i giorni ? :mrgreen: Ma sei sicuro che le cazzate le dico io ? Salutiaaamo

  13. BELGIO scrive:

    Preg.mo Presidente Dall’Olio, e da tutti accettato che la Federcaccia è l’unica Associazione che s’impegna seriamente per la promozione della caccia spendendo buona parte delle proprie risorse.
    Non si spiegherebbe, altrimenti, che più del 50% dei cacciatori sceglie FIDC. Ma come vedi, un buono associazionismo non basta più, dobbiamo intervenire politicamente ed in modo diretto per contrastare questi cialtroni che ricorrono anche a falsi comunicati. A proposito, a nome di tutti i federcacciatori, grazie per i contributi alle sezioni comunali per le visite al Game Faire.

  14. Ombra scrive:

    Bravo Giacomo,
    bisogna però capire che è inutile invitare ad un associazionismo unico perchè coloro che hanno deciso di staccarsi lo hanno fatto per forza inerziale non per scelta valutata.
    In quel momento serviva un colpevole al quale dare tutte le colpe perchè la caccia soffriva, hanno scelto Federcaccia.
    Ma è solo questione di tempo e la FIDC diventerà necessaria, perchè unica associazione con le capacità e la serietà necessarie a difendere la nostra passione.
    Ciao.

    • Giacomo scrive:

      Ombra…… :D hanno fatto come i topi quando sta affondando la nave……… Adesso che ci hanno trovato gusto con il nuovo formaggio hanno capito che è meglio ognuno per fatti suoi…… ma hanno fatto i conti senza sapere che stanno in alto mare……… :mrgreen: Salutiamo.

      • Giusti Giacomo scrive:

        Vi sbagliate di grosso tutti e due,se i topi sono i semplici cacciatori,io sono un “sorcio”che ha valutato molto bene quando ha lasciato senza rimpianti la vostra cara Fidc.

    • fedeli massimo scrive:

      :roll: :( :mrgreen:

    • fedeli massimo scrive:

      Ma non lo dovrebbe già essere necessaria fin d’ora visto che è la prima e che i suoi tesserati sono cacciatori e non cercatori di funghi? :wink: Domanda :!:

      • El Tega scrive:

        No, perchè? non va tutto bene? non è così che vogliamo andar a caccia? non ci piace poi sotto sotto essere considerati il male maggiore?? eppoi mal che vada il cane lo potremo comunque liberare in qualche recinto a pagamento… :cry:

  15. lucas scrive:

    La responsabilità di come è ridotta la caccia oggi è tutta di fidc ed arcicaccia. Chi ha le tempie bianche sa bene com
    e sono andate le cose.

  16. Giovanni59 scrive:

    Chiarimenti o no!, contano i calendari. Le pugnette mentali non attaccano più. :evil:

  17. franc scrive:

    x Giacomo
    Lasciamo perdere va.
    Non c’è perggior sordo di chi non vuol sentire.
    Saluti Francesco Marcazzan

Leave a Reply


4 + 3 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.