Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Prato: seminario incidenti causati da animali

| 27 aprile 2011 | 4 Comments

SICUREZZA STRADALE
Seminario sugli incidenti stradali causati da impatti con animali
Guida con prudenza, un seminario sugli incidenti stradali da impatto con la fauna. Giovedì 28 aprile a palazzo Buonamici

Una campagna di sensibilizzazione per far conoscere, e quindi limitare, il fenomeno degli incidenti stradali da impatto con animali. Si terrà domani – giovedì 28 aprile – nel salone consiliare di palazzo Buonamici, un seminario promosso dalla Regione Toscana in collaborazione con la Provincia che punta a far conoscere anche attraverso spot – e perfino una fiction – i rischi di incidenti stradali dovuti alla collisione con animali selvatici.
Gli incidenti da impatto sono una problematica in crescita negli ultimi anni a causa dell’aumento delle popolazioni di animali selvatici, soprattutto ungulati. La Regione in collaborazione con il Centro Interuniversitario di Ricerca sulla Selvaggina e sui Miglioramenti Ambientali a Fini Faunistici (C.I.R.Se.M.A.F.), ha realizzato uno studio utile a individuare i possibili interventi di prevenzione. L’indagine evidenzia come un appropriato comportamento alla guida giochi un ruolo fondamentale nell’evitare i sinistri o nel determinare conseguenze meno gravi.
Programma
ore 10 Presentazione e saluti dell’Assessore Antonio Napolitano
ore 10.15 apertura del lavori da parte del Comandante del Corpo di Polizia Provinciale di Prato Michele Pellegrini
ore 10.30 Gli incidenti stradali causati dalla fauna selvatica nella Regione Toscana – Analisi del fenomeno nel periodo 2001-2009 Università degli Studi di Firenze Dott.ssa Maria Paola Ponzetta
ore 10.50 Presentazione dei filmati prodotti dalla Regione Toscana da parte del Funzionario della Regione Toscana Dott.ssa Sabrina Nuti
ore 11 Proiezione della fiction “La strada e la fauna selvatica”
ore 11.30 Proiezione dello spot televisivo
a seguire dibattito e conclusioni dell’assessore Antonio Napolitano

http://www.ilsitodiprato.it

Category: .In Evidenza, Generale, Toscana

Comments (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. pietrocacciambiente scrive:

    penso che gli attuali animalisti siano molto preoccupati per la salute dei poveri animali investiti !!!!!
    :twisted:

  2. luca scrive:

    Credo che il problema maggiore dove ci sono incidenti sia l’eccessiva densità di animali

  3. luca scrive:

    Credo che il problema maggiore dove ci sono incidenti sia l’eccessiva densità di animali

  4. Mario Bartoccini scrive:

    Noi del Club “Le Torri”, in merito al problema dei danni arrecati dalla fauna selvatica, chiediamo da anni alla Regione dell’Umbria una legge ad hoc (per non attingere alle tasse che paghiamo come cacciatori), perché
    LA SELVAGGINA E’ PROPRIETA’ PUBBLICA !!

    Sia i danni ai mezzi di trasporto, sia i danni alle colture agricole, sono un carico economico che deve coinvolgere tutti i cittadini.

    Milioni di euro ogni anno finiscono giustamente nelle tasche dei vari allevatori di bestiame per localizzare le carni a Km. zero.

    Ma la selvaggina non è la migliore produzione biologica a Km. zero?
    Ma la selvaggina non è un bene che ha il più basso costo d’investimento??

    Cordialità.

Leave a Reply


8 + 5 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.