Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Taglio code, nell’interesse del cane si puo’

| 22 marzo 2011 | 11 Comments

Taglio code. Aveva ragione FederFauna. Ministero: nell’interesse del cane si puo’

Ieri (Lunedi’21 marzo) il Ministero della Salute ha emesso una nota, a firma del Ministro Ferruccio Fazio, che conferma quanto sostenuto e fortemente voluto da FederFauna, per il bene dei cani e degli allevatori (e anche di comuni cittadini): “fermo restando il divieto assoluto di praticare interventi chirurgici a scopo estetico sugli animali da compagnia, sussiste tuttavia la possibilita’ di eseguire, in via eccezionale, interventi chirurgici non curativi ritenuti necessari sia per ragioni di medicina veterinaria sia nell’interesse dell’animale (…) La fattispecie in questione e’ riferibile, in particolare, all’intervento di caudotomia effettuabile sui cani impiegati in talune attivita’ di lavoro, nonche’ in quelle di natura sportivo-venatoria spesso espletate in condizioni ambientali particolari, quali in zone di fitta vegetazione che, comportando un elevato impiego motorio, espongono notoriamente l’animale al rischio di fratture, ferite e lacerazioni della coda, con ripercussioni sulla salute e sul benessere dello stesso. Inoltre qualora l’intervento di amputazione della coda fosse praticato in eta’ adulta a fini terapeutici, non sarebbe esente da maggiori rischi a causa della piu’ intensa invasivita’ e impatto sul benessere psico-fisico dell’animale. Pertanto, nell’interesse dell’animale, il medico veterinario potra’ effettuare gli interventi di caudotomia a scopo preventivo sui cani impiegati nelle citate attivita’ (…)”

Con queste parole il Ministro Fazio chiarisce definitivamente la corretta applicazione della Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia ratificata dall’Italia con la Legge n.201 del dicembre scorso e soprattutto chiarisce definitivamente come sia corretto operare nell’interesse degli animali e non delle istanze della lobby animalista.

Cio’ ovviamente ha fatto infuriare la Lav che ha subito emanato un comunicato stampa in cui parla di “scavalcamento irrituale” della Martini da parte di Fazio, definisce “fuorviante e impraticabile” l’indicazione del Ministro accusando quest’ultimo di “fare gli interessi dei cacciatori, dimenticando il suo ruolo istituzionale che e’ di tutelare la salute e il benessere anche degli animali”.

Quanto interessi effettivamente degli animali alla Lav, lo si capisce dalla frase conclusiva del comunicato, in cui l’associazione animalista sostiene che “per interesse dell’animale non puo’ certo intendersi l’attivita’ venatoria che li priva anzi di una vita di relazione appagante e li espone a sofferenze e pericoli”.

Provate a chiedere ad un cocker o ad un bracco se preferiscono andare a caccia oppure annoiarsi su qualche divano o peggio in qualche canile animalista!…

Per le tutte news: http://www.federfauna.org/lista.php

——————————————————————————–

FederFauna
Confederazione Europea delle Associazioni di Allevatori, Commercianti e Detentori di Animali
European Confederation of Associations of Animals Farmers, Traders and Holders
Via Goito, 8 – 40126 Bologna
Tel. 895.510.0030 (servizio a pagamento) – Fax 051/2759026
www.federfauna.org

Category: .In Evidenza, FederFauna, Generale

Comments (11)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. renzo scrive:

    Quanto interessi effettivamente degli animali alla Lav, lo si capisce dalla frase conclusiva del comunicato, in cui l’associazione animalista sostiene che “per interesse dell’animale non puo’ certo intendersi l’attivita’ venatoria che li priva anzi di una vita di relazione appagante e li espone a sofferenze e pericoli”.

    ————————————————————————————————————————————-

    Questo la dice lunga sulla COMPLETA IGNORANZA DI QUESTI PERSONAGGI .
    Un cane da caccia è felice di andare a caccia, quella è la sua relazione appagante .

    SE VOLETE VE LO POSSO DIMOSTRARE IN QUALSIASI MOMENTO ED IN QUALSIASI LUOGO VOI VOGLIATE, LO FACCUIO GRATIS, ANZI A MIE SPESE TOTALI, .

    Quando guardo il mio Breton negli occhi li vedo illuminarsi di felicità quando capisce che stò per portarlo nel bosco… se poi porto il fucile per lui è un’iniezione di droga potente . E torna mogio quando è ora di tiornare a casa …E VIVE IN APPARTAMENTO ! Non in un canile da solo …
    Potete chiedere a chi mi conosce
    Ignoranti !

  2. Ezio scrive:

    Non sono ignoranti, Renzo!!

    Fanno propaganda per carpire l’attenzione degli ignoranti.

    Una bugia ripetuta all’infinito, diventa verità.

    Per fortuna però, da qualche tempo e grazie anche a questo strumento, le opinioni a disposizione delle masse non sono finalmente più a …..senso unico.

  3. piero cossa scrive:

    Se anziche’ tagliare la coda ai cani si fosse tagliata la lingua a queste depravate/i. Ma non c’hanno un caz…. da fare nella vita? :twisted: :twisted: :twisted

    Certo ch’e’ piu’ importante fare adottare un figlio a una coppia di gaj o lesbiche eh?
    Oppure farsi vedere nei siti porno mentre ”giocano” coi loro amati animali?

    Gente vuota e senza dignita’ che si dovrebbero vergognare di esistere,roba da vomito.

  4. fabrizio scrive:

    federfauna sta facendo un lavoro impagabile e prezioso. i capetti della lav possono dire quello che gli pare…..e’ la solita propaganda che gli italiani nemmeno degnano di considerazione…..anzi, piu’ parlano piu’ perdono di credibilita’ perche’ parlano senza alcuna cognizione di causa.

    Fabrizio

  5. ennio scrive:

    Provate a chiedere ad un cocker o ad un bracco se preferiscono andare a caccia oppure annoiarsi su qualche divano o peggio in qualche canile animalista!…
    _____________________________________________________________________________

    Si infatti i miei in questo periodo si annoiano sul divano…..proprio vero…. ma purtroppo loro non sanno che per sei mesi e mezzo devono si ANNOIARSI !!!….

  6. Gian Paolo scrive:

    L’importante è farlo fare quando sono appena nati e da un veterinario.

  7. maurizio franchi scrive:

    Carissimi amici,
    è davvero singolare veder sottolineare il fatto che il Ministro Fazio avrebbe scavalcato l’On Martini circa una materia, che gli pertiene in assoluto.
    La “lav” non ha avuto, però, la medesima prontezza nel segnalare gli “scavalcamenti”, “accavallamenti” e gli “arrampicamenti” della Sig.ra Michela Vittoria Brambilla!
    Davvero singolare!
    Mi dispiace, ma ne ero certo, constatare che certe persone sfruttino la disinformazione per scopi propangadistici, che nulla hanno a che fare con gli animali ed il loro benessere.
    Stranissimo che non facciano mai cenno a nulla di scientifico, che non sia fantasiosa psicologia animale a senso unico!
    Sarebbe stato davvero curioso, anche se l’Italia è il paese delle curiosità, che l’impegno nella selezione, la dedizione del nostro impegno e l’amore verso i nostri cani potessero essere vanificati da isterie uterine e malafade!
    Grazie Ministro per aver riportato la disputa nelle giuste proporzioni!

    Maurizio Franchi

    • Peter scrive:

      Mi associo in maniera totale. Sono solo dei bravi pifferai; il fatto grave sta tuttavia nel constatare che tanti cittadini poco informati credono alle loro fantasiose quanto meschine teorie, tra le quali quella secondo la quale un cane sarebbe privato di una vita di relazioni se dovessere essere impiegato nell’attività venatoria. Mi chiedo qual’è l’eccelsa mente che partorisce queste idiozie. 8O 8O 8O 8O 8O

  8. leonardo scrive:

    per interesse dell’animale non puo’ certo intendersi l’attivita’ venatoria che li priva anzi di una vita di relazione appagante e li espone a sofferenze e pericoli”.

    ————————————————————————————————–

    A quei bischeri della LAV gli farei vedere il mio Springer quando capisce che si va a caccia …. e lo dovrebbero vedere ora che deve stare in casa …

  9. fabrizio scrive:

    il ministro della salute e’ Fazio…….la Martini deve solo tacere, laddove il ministro soprassiede a eventuali deleghe. Di fuorviante ci sono solo le asserzioni dei rappresentanti della LAV……..forse non sanno nemmeno chi e’ il ministro della salute, e che il sottosegretario e’ organo sottoposto comunque all’ autorita’ ministeriale……
    ma almeno si informino meglio prima di parlare……!!

    Fabrizio

Leave a Reply


+ 4 = 13

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.