Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Club le Torri: rivoluzionato vertice CTFVN

| 10 marzo 2011 | 16 Comments

L’orizzonte si tinge di rosee speranze!

È una notizia davvero sconvolgente! Una vera svolta per il mondo venatorio in Italia, perché con un decreto del Governo di fine gennaio scorso, è stato rivoluzionato il vertice del Comitato Faunistico Venatorio Nazionale.
“Ora a rappresentare il governo al vertice di questo organismo che indica le linee della politica italiana per il mondo della caccia – dice il Messaggero 9 marzo a firma Luigi Foglietti – sono stati nominati l’onorevole Luciano Rossi e l’onorevole Viviana Beccalossi”.

A presiedere l’INFS di Bologna andrà il ministro delle Politiche Agricole Giancarlo Galan o il suo delegato che è l’umbro Luciano Rossi”.

Noi non sappiamo se il decreto del governo ha riqualificato la sigla così com’era prima dell’era “verdemarcio”, ma certamente gioiamo in considerazione delle “deroghe” che puntualmente venivano rigettate in conseguenza dalla ottusità e del condizionamento politico che esercitavano sull’ISPRA le associazioni anticaccia che vivono e prosperano in conseguenza dei tanti lasciti di cittadini ingenui e certamente in buona fede.

Siamo certi che la notizia farà gioire tutti gli appassionati di caccia e di ambiente e, speriamo davvero, che finalmente finisca la campagna di odio orchestrata dalle frange più retrive del movimento progressista italiano.
Anche in barba alla Rugosa, al Nano e a quanti sostengono la politica dell’intoccabilità.

Mario Bartoccini – portavoce Club Cacciatori “Le Torri” -

***
Come riceviamo e cosi pubblichiamo
***

Category: .In Evidenza, Club le Torri, Generale, Umbria

Comments (16)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Bekea scrive:

    Allora è vero 8O 8O 8O Anche all’ INFS andrà a farsi sentire un cacciatore. Complimenti: dopo tante discussioni e lamentele in questo sito Galan ha dato delle risposte alla nostra passione :D :D :D

  2. Giovanni59 scrive:

    Il mio estremo pessimismo mi spinge a non farmi troppe illusioni. :cry: :cry: :cry:

    • Baghy scrive:

      Se avessero nominato, che ne so, un Ciarafoni, un Veneziano, una Cenni o giù di li, avresit urlato a squarciagola contro il Governo, il Berlusca, la Bramby ecc. ecc. Suvvia un po di ottimismo con il tempo che corre no?????????Baghy

      • Bagnolesi Giovanni Roberto scrive:

        Hai ragione Baghy ma in tempi non spspetti quando Galan era a capo di un ministero era completamente sparito quando si trattava la materia caccia, quindi ritengo il commento di Giovanni59 appropriato all’articolo. Anch’io non mi faccio troppe illusioni sebbene siano in corso certi cambiamenti. A noi più che le deroghe serve una nuova normativa nazionale, con adeguamenti scientifici dei K.C. che stabiliscano una volta per tutte le effettive migrazioni dell’avifauna così da poter avere leggi inattaccabili da chi la caccia la odia e basta.

        B.G.R.

  3. Picchio scrive:

    Sai agli arci-caccini che colpo al cuore !!!

  4. sisto dati scrive:

    la notizia sicuramente ci fà ben sperare almeno ora ci sono le conpetenze per ricoprire certe cariche che fino a oggi erano dettate solo da uno spirito anticaccia

  5. fedeli massimo scrive:

    Visto che qualcosa si muove nonostante le varie Bramby&c.?

    • Bagnolesi Giovanni Roberto scrive:

      Non ti illudere Massimo. Il centro destra ci ha sputato in faccia più di una volta e questo non lo perdonerò mai a chi ha promesso e mai mantenuto, considerando che il voto dei cacciatori italiani è servito e più di una volta a far vincere il centro destra come a farlo perdere per soli 24.000 voti le elezioni del 2006. Comunque nonostante i Bunga bunga il Nano sta cercando di correre ai ripari perchè se tanto mi da tanto i voti dei cacciatori o di una buona parte di quasti se li può proprio scordare.

      • fedeli massimo scrive:

        Appunto ,con Caccia Ambiente abbiamo colpito nel segno,non dare retta che stì signori recepiscono come tira il vento :lol: Ciao :wink:

  6. Bagnolesi Giovanni Roberto scrive:

    Mi propongo io di andare al vertice dell’ex INFS. Le cose cambierebbero ed anche velocemente.

  7. Ezio scrive:

    I “capi” della “destra” nel resto del “mondo”…. così, giusto per conoscenza…. :roll:

    da http://www.bighunter.it

    “Cameron voterà per l’abolizione del divieto di caccia alla volpe

    giovedì 10 marzo 2011
    Il Primo ministro inglese, David Cameron, noto anche come cacciatore e ambientalista, intende portare al voto quanto prima l’abrogazione della legge che nel 2005 ha introdotto il divieto di cacciare con l’ausilio dei cani da seguita. Il leader dei conservatori in questi giorni è tornato a ribadire la propria intenzione di tener fede alla promessa fatta ai cacciatori in campagna elettorale. “Tutti sanno – ha detto Cameron – che la legge sulla caccia non funziona, è una pessima legge e ribadisco il mio impegno di votare per l’abrogazione della normativa”.

    A riportare la notizia è l’associazione inglese Countryside Alliance, accogliendo con favore le parole del primo ministro e riportando alcune delle sue dichiarazioni in merito degli ultimi anni. “Il mio parere – annunciava nel 2009 – è che il divieto di caccia sia un esempio di cattiva legislazione, non ha funzionato”.”Porteremo avanti – diceva lo scorso aprile – una mozione sulla libertà di voto che consenta la Camera dei Comuni di esprimere il proprio parere in merito all’abrogazione della legge caccia”.

    Lo scorso anno le associazioni dei cacciatori hanno portato la questione fino alla Corte Europea portando motivazioni soprattutto di carattere economico. Le tradizionali battute alla volpe coinvolgevano un grosso indotto legato al turismo e all’allevamento di segugi e cavalli. “

  8. renzo scrive:

    Attualmente la caccia è uno degli ultimi problemi Italiani, se non l’ultimo in assoluto.

    Resta il fatto che nonostante personaggi in rossomalpelo, la paura di perdere almeno un milione (1.000.000 ) di votarelli se non addirittura il doppio, visto quello che accadrebbe se si mettesse al bando l’attività venatoria in fatto di ALTRI posti di lavoro persi , fa si che chi è al potere si informa, conta e valuta ….. e poi nomina un cacciatore ad una carica dove può combinare qualcosa di buono .

    Personalmente ,caratterialmente sono sempre stato ottimista; ora viste varie notizie circolanti, compreso dati di sondaggi SERI che danno 55% a favore della caccia e il restante tra contrari e quelli che non sanno di cosa si stia parlando , fa ben sperare per la riuscita di qualcosa di positivo .
    NON si deve pretendere di andare oltre sperando di sparacchiare un pò dappertutto e a qualsiasi ora o mese dell’anno. Non è mai stato così e non dovrà esserlo in futuro !
    La gente però se istruita comincia a capire tante cose, soprattutto sulle decennali menzogne gettate ad arte da personaggi conosciuti . E non ci sta più … credetemi .

  9. Giusti Giacomo scrive:

    Certo che dopo le bastonate prese un po di diffidenza resta,ma possiamo dire che sono cambiate diverse cosette.
    Intanto la “Spina” la un buca piu! :D

  10. Pasquale scrive:

    Adesso le parole dovrebbero tramutarsi in fatti con l’intervento delle ass. venatorie si deve lavorare insieme spingendo sull’ on. per allineare i kc a quelli degli altri paesi europei confinanti con l’italia.

  11. Mario Bartoccini scrive:

    E’ certo amici Cacciatori, che per il mondo venatorio, in ogni modo, è un passo storico!
    Sarà uno tzunami??
    Certo, l’Onorevole Rossi, in merito alle problematiche venatorie non è certo stato un “cuor di leone”.

    Noi qualche critica costruttiva nel corso degli anni ci siamo permessi di farla, anche perché l’Onorevole è Socio Onorario del nostro Club “da tempo immemorabile”.

    Valgono sempre le perplessità ampiamente dimostrate su questo sito, ma crediamo senza ombra di dubbio che Luciano Rossi abbia profilo ben diverso dal sor Pecoraro e dalla cricca dei bamboccioni.

    Noi al momento non siamo in grado di farlo e, per questo, chiediamo allo stimato DANIELE di accertarsi se il Ministro Galan ovvero l’On. Rossi, avranno titolo per ricoprire la carica di Presidente de ISPRA.

    Se davvero fosse così, come scrive Il Messaggero, sarebbe davvero “il cacio sui maccheroni”.
    Cordialità.

  12. Mario Bartoccini scrive:

    Noi continueremo a farlo, signor Pasquale!!
    Cordialità.

Leave a Reply


1 + = 10

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.