Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Le nuove Stagioni: una cacciata tra amici

| 24 febbraio 2011 | 35 Comments

A CACCIA DI EMOZIONI CON LE NUOVE STAGIONI 424^ PUNTATA – SABATO 26 E DOMENICA 27 FEBBRAIO

Sabato e domenica prossimi Le Nuove Stagioni si presenta con una puntata un po’ particolare. Si, cari amici, una puntata un po’ particolare perché…gli attori , i protagonisti assoluti del programma televisivo di fine settimana, condotto da Diego Baccarelli, sono loro , si, sono proprio loro, GIULIO E FRANCESCO.
E li vedrete impegnati a dare il meglio di se stessi nell’esercizio della loro attività venatoria e in quella, tutt’altro che trascurabile, legata alla degustazione delle specialità gastronomiche del Lago Trasimeno. Una vera chicca, credetemi, che è stata resa possibile da un’amicizia nata quasi per caso, attraverso le pagine virtuali di questo meraviglioso Sito.
Doveva esserci anche Daniele, ma lui, quel giorno, non potendo tradire la sua squadra, ha preferito misurarsi con l’irsuto Re di macchia, anziché con il più modesto signore del bosco (Fagiano).
Ovviamente, il nostro Carissimo Daniele, non poteva immaginare cosa avrebbe perso!!! Sono certo che, vedendo la trasmissione, la prossima volta, lascerà il solengo al proprio destino e punterà il fuoristrada su Castiglione del Lago.
Giulio Usai, Francesco Cattani, insieme al sottoscritto, sono ansiosi di aggiungere alle poche, proprie megagalattiche padelle, anche quelle, più o meno spettacolari, dell’amico Daniele Bandini ed è anche per questo che si sono già dati appuntamento a Castiglione del Lago per la prossima apertura della nuova stagione venatoria.
Intanto, però, cari amici, anche per sdrammatizzare, in qualche modo, il difficile momento che sta vivendo la caccia nel nostro Paese, non perdetevi questa duplice, entusiasmante esibizione fuori programma di Giulio e Francesco , sintonizzandovi sabato alle ore 21 e domenica alle 13, su TeF Channel a diffusione regionale e sempre su TeF Channel, in chiaro, canale 921 della piattaforma Sky.
Con una buona visione e una buona stagione a tutti.
Diego Baccarelli.

Category: .In Evidenza, Generale, Libri/Riviste, Umbria

Comments (35)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Roberto Traica scrive:

    Sono stato gia abbondantemente aggiornato dall’amico Francesco dei risultati della sua mira . Caro Diego se devi fare un filmino con abbattimenti sai a chi rivolgerti . :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: Ora Francesco quando eggerà questo scritto , come minimo devo aspettarmi una telefonata da cazziatone :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: . Caro Diego questo scritto è solo una goliardata , non prenderlo sul serio, perche io sono uno zuzzerellone :lol: :lol: :lol: :lol: Ti abbraccio Roberto Traica :wink:

  2. Pasquale (nato cacciatore) scrive:

    Ciao Diego, mi gusterò sicuramente le scene, ci sono spunti per prendere in giro Giulio e Francesco, li hai abilmente occultati?

    Ciao
    Pasquale

  3. Carissimi Roberto e Pasquale, siete i soliti simpatici amici che cercano di “sfrugugliare” sulle …..”disgrazie” altrui!!! Questa volta però, vi posso assicurare che Giulio e Francesco sono andati veramente FORTE, anche perchè c’èra qualcuno sempre pronto a coprirgli le spalle!!!!
    Avrete certamente capito che sto scherzando e sabato sera ne avrete la riprova: Giulio e Francesco sono due ottimi tiratori……ovviamente quando ci cogliono!!!
    Ora però attendo con ansia i vostri pareri sulla trasmissione, anche perchè per me è molto importante conoscerne l’indice di gradimento.
    Un forte abbraccio.
    diego.
    P.S.: Roberto, mi avevi promesso che saresti passato da queste parti, ma ancora non ti ho visto. A quando?….Alla prossima apertura?

  4. luca scrive:

    Gentile Sig. Baccarelli, non so questa volta, ma in genere facendoci vedere battute di caccia con relativa e conseguente “magnata” all’interno delle cosidette “aziende faunistico-venatorie” popolate da polli e polletti più o meno colorati, ha contribuito e contribuisce a snaturare il vero senso della caccia, la vera Caccia, quella cioè che si pratica sul libero territorio dove l’imprevisto la fa da padrone e dove non c’è niente di calcolato e programmato, dove la sorpresa è quella che ci rende vivi e che ci fa palpitare ogni volta.
    Non me ne voglia, ma è così.
    Cordialità.

  5. .Caro Luca, consentimi di chiamarti così e da buon collega ti prego di darmi tranquillamente del tu, se non altro mi farai sentire meno “vecchio”!!!.
    Ciò premesso, vorrei subito ringraziarti per le sacrosante verità che hai scritto e che condivido al 100% e le condivido a tal punto da augurarti almeno le stesse stupende soddisfazioni che io ho provato in quasi 60 anni di passione venatoria vissuta alla corte di Sua Maestà la Regina del Bosco.
    Anche quest’anno, nonostante il peso degli anni, sono riuscito a chiudere la stagione venatoria con 14 incontri e 10 Regine conquistate. Non è un gran che, rispetto al passato, ma per me basta e avanza..
    Venendo al discorso dei polli e polletti, non sempre, caro Luca, si può negare la telecamera a chi intende organizzare “una rimpatriata” tra amici. Del resto, in mancanza d’altro, anche il “surrogato” qualche volta può rendere l’idea ed essere apprezzato, Ti assicuro che non ci provo nessun gusto nel vedere volare i fagiani con un calcio sulla coda davanti al cane in ferma. Ma così è e, purtroppo, non mi riesce di farci nulla, soprattutto quando si tratta di gare cinofile su fagiani liberati senza abbattimento.
    Mi fermo qui, caro Luca, con la speranza di leggerti ancora.
    Cordialmente.
    diego

  6. Ah….dimenticavo…i fagiani che vedrai sabato sera sono ben altra cosa….
    diego.

  7. E… magari anche un….aperitivo, caro Roberto, alla….. salute di chi ci vuole male!!!
    A presto.
    diego.

  8. Daniele scrive:

    Caro Diego, non infierire ulteriormente … sai che mi sarebbe garbato tantissimo venire, ma come ti ho spiegato, oltre alla questione macchina, avevo ospiti forestieri per la battuta.
    L’anno prossimo ci saro’ sicuramente. :wink:

  9. francescorm scrive:

    Ogni tanto nella vita è utile anche scherzare ridere e giocare.Non è utile a nessuno prendere sempre tutto sul serio come qusta goliardata da “Amici miei” che non voleva assolutamente rappresentare uno spaccato di attività venatoria ma semplicemente una bella giornata tra amici,ottimi cani,ambiente abbastanza difficoltoso e fagiani che ci hanno fatto sudare,tra l’atro era metà gennaio e faceva caldo, e dulcis in fundo una mangiata da re,in un ambiente familiare ed accogliente,che consiglierei a tutti e…..e poi torniamo a riparlare di caccia e a lavorare per la caccia.Una sana passione deve anche divertire e accumunare nell’amicizia,forse si risolverebbero molti problemi,oltre la caccia.Buona visione a tutti anche se avreste preferito Monica Bellucci nativa di queste meraviglose Terre Perugine.

  10. E io, Caro Daniele, ti prendo subito sulla parola e cerco d’immaginare già la scena: io, te, Giulio e Francesco impegnati a recitare, sul piccolo, grande palcoscenico della natura, la propria parte, confidando nella propria abilità, in un po’ di fortuna e nella….. comprensione degli amici asserragliati sul “loggione” del Sito per giudicare sonoramente, senza alcuna pietà, le nostre prestazioni.
    Intanto colgo l’occasione per comunicarti, con profondo rammarico, che, contrariamente a quanto ti avevo accennato in precedenza, non potrò partecipare all’incontro del 25-26 marzo prossimo, perchè impegnato nel concomitante evento fieristico di Agriumbria.
    Un Caro Saluto.
    diego.

    • Daniele scrive:

      > …impegnati a recitare,….

      Recitare? ma che recitare, a me le padelle vengono bene dal vivo….
      :P :P :P :P :P

      > non potrò partecipare all’incontro

      Questo mi dispiace. Ma il lavoro prima di tutto.
      Alla prossima.
      by Daniele

  11. Grazie, Caro Francesco, hai colto, ancora una volta nel segno!!! Ma Luca, sono convinto, ha perfettamente capito: Vero Luca?
    Un forte abbraccio.
    diego.

    • luca scrive:

      Caro Sig. Baccarelli, lei dice di condividere pienamente le mie osservazioni a riguardo, ma poi continua a propinarci il “surrogato” della caccia (mi perdoni, uso un termine mutuato dalla sua risposta), ingenerando confusione nelle giovani ed inesperte generazioni di più o meno giovani cacciatori, contribuendo, in tal modo a dare un’immagine fuorviante della caccia, un surrogato, appunto.
      Ripeto, la caccia è altra cosa. Se poi la vogliamo buttare sul piano dell’amicizia e dello stare insieme, va bene, ma non confondiamo.
      Ma davvero pensa che i cacciatori si meritino tutto questo? Non crede che ci vorrebbe un po’ più di coerenza, perché ci propone scene di caccia come se fossero lezioni magistrali di arte venatoria, all’interno di aziende faunistico-venatorie che di faunistico-venatorio hanno molto poco, come sappiamo, in quanto per la maggior parte sono pressochè prive di selvaggina autenticamente selvatica, venendo meno anche a quell’importante funzione “sociale” di irraggiamento della stessa nel territorio circostante, popolate da polli e polletti liberati dalle voliere solo due ore prima della cosidetta “battuta di caccia” – termine, evidentemente, troppe volte abusato e pronunciato in maniera impropria – e che per questo, invece di essere teatro delle vostre “performance”, dovrebbero essere oggetto di verifiche accurate da parte dei competenti organi di controllo e aggiungo, per inciso, che qualora si dovesse riscontrare la mancanza di buona selvaggina da penna e da pelo, si dovrebbe conseguentemente procedere alla revoca delle autorizzazioni, perché diversamente manterremmo, a mio modo di vedere, solo ingiusti privilegi, venendo a sottrarre parti importanti di terreno alla libera caccia, così lontane da quelle vecchie riserve, tanto bistrattate e criticate da finti riformisti con patente di massimi esperti in materia, ma, parimenti, tanto popolate da buona selvaggina, perché gestite, quelle sì, con competenza da signori che in primo luogo erano, perlopiù, anche appassionati cacciatori, e non come ora, imprenditori qualche volta camuffati (e neanche tanto bene) anche da cacciatori, che hanno messo al primo posto la ricerca del profitto a discapito della qualità!
      La ringrazio infine per gli auguri: conosco quelle soddisfazioni di cui lei parla, in quanto sono circa 36 anni (un po’ meno rispetto ai suoi 60, ma solo per ragioni anagrafiche) che inseguo, in via quasi esclusiva e sempre con un setter, fino all’ultimo giorno possibile, quell’uccello con il becco lungo e quell’occhio così profondo ed imperscrutabile che rende cariche le nostre aspettative, così come riesce a rendere magici i nostri boschi nella stagione autunnale e invernale, con quei colori e odori che si fondono in lei in un tutt’uno, come se fosse un’unica cosa, che tante volte mi ha fatto palpitare, sobbalzare e mi ha appagato a tal punto da non dover desiderare altro.
      I fagiani non mi danno emozioni.
      So che lei capirà.
      Cordialità.
      P.S.: mi scusi, ma non riesco proprio a darle “del tu”, sono stato educato “all’antica”.

  12. Errata corrige: mi è rimasta una virgola sulla tastiera. Leggasi: …ancora una volta, nel segno!!!
    Potrebbe essere il segnale, anzi lo è sicuramente, che è giunto il momento di andare a letto.
    Buona notte amici.
    diego

  13. X Jagher ed Alessio.
    Un biglietto da visita con i fiocchi per il buon Roberto! Ma io, comunque, continuo a sperarci, anche perchè, se viene a Perugia, sarò io obbligato ad offrire……
    Siete sempre simpatici. Ci vediamo a Capetav 2011.
    Saluti.
    diego.

  14. Daniele, sei grande, non foss’altro per la tua…modestia, maaa……..se vogliamo essere sinceri ,devo ammettere che, nell’unica occasione che ho avuto recentemente di poter verificare “dal vivo” la tua “perfomance”, sono rimasto deluso, poichè di padelle ne ho viste punte (come direste dalle vostre parti!!). Staremo a vedere la prossima volta…….
    Ciao.Un forte abbraccio.
    diego.
    P.S.: per la eventuale messa in onda sul Sito delle padelle di Giulio e Francesco, ti contatterà il mio tecnico per concordare e mettere a punto le procedure.

  15. Francesco, non ti preoccupare, perchè sai bene che non è andata così!!!! Farai un figuroneeeeee!!!
    Saluti cari.
    diego.

  16. vasco scrive:

    Ho capito per le padelle dovremo aspettare la prossima puntata.
    Ciao diego un abbraccio Vasco.

  17. Ciao Vasco,
    guardando la trasmissione di questa sera noterai che di “padelle” non se ne contano tante, anche perchè quelle più clamorose sono state…. regolarmente “tagliate” in sede di montaggio!!! Non è vero, sto scherzando. Tutto ciò che vedrai è realmente accaduto e l’abilità di Giulio e Francesco non è virtuale, ma autentica! Anzi, la potremmo considerare addirittura formidabile, se si considerano le particolari difficoltà di tiro (caccia nel bosco fitto) e la rapidità di volo dei fagiani.
    Ma…sai che ti dico? Guarda la trasmissione e fammi sapere come è andata……
    Un caro saluto.
    diego.

  18. X Daniele.
    Ieri sera, intorno alle ore 22, la mail, con allegato il filmato de Le Nuove Stagioni con “Una cacciata tra amici”, ti è stata regolarmente inviata, ma il video non l’ho ancora visto inserito sul sito.
    Ti sarei molto grato se mi facessi sapere come è andata.
    Saluti cari.
    diego.

  19. Pasquale (nato cacciatore) scrive:

    Amici cari, sarò insensibilmente sincero e non farò sconti: :roll: :roll:
    Nelle fasi iniziali eravate discretamente impacciati come attori, (Giulio, Francesco) :oops: Diego più sicuro, (notoriamente a suo agio ad essere ripreso) :wink: per poi rendervi più sicuri successivamente nel vostro/nostro ambiente naturale, nei panni a voi più consoni, Francesco leggermente meno convinto di un Giulio più grintoso. :mrgreen: :wink: A tavola decisamente a vostro agio, ( e vorrei vedere, con quelle portate!!) morale “ragazzi” vi ho guardato con un pizzico di invidia, per aver passato una magnifica giornata fra amici. Ciao guagliùuu :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

  20. Caro Pasquale, per quanto mi riguarda, posso dire che sei stato perfetto nell’analisi, tanto da meritarti di essere arruolato. Quindi considerati dei “nostri” e arrivederci alla prossima apertura. Anzi, si potrebbe incominciare prima,organizzando una puntata in quel ristorantino sabato 21 o domenica 22 maggio prossimi, in occasione della seconda edizione di CAPETAV ad Umbriafiere. Che ne dici, Pasquà? Una brutta idea? Io ci sono stato anche oggi e i taglierini ai gamberi rossi erano la fine del mondo!!!
    Ciao e a presto.
    diego.

    • Pasquale (nato cacciatore) scrive:

      Cattiva idea!? stai scherzando!! sarei ben felice, in particolare se penso a quei taglierini con gamberi rossi e……………………..a quella regina in porchetta. :wink:

      • Pasquale (nato cacciatore) scrive:

        Era uno spettacolo al solo guardarla, fai i complimenti alla Patrizia per la presentazione delle portate.

        Ciao e buonanotte
        Pasquale

  21. Giulio Usai scrive:

    Caro Diego,
    purtroppo come sai sono stato fuori per lavoro e da dove ero non sono riuscito a vedere la trasmissione. Fortunatamente i commenti di chi ha scritto non sono stati troppo severi, quindi tiro un sospiro do sollievo.
    Quel che è certo è che si tratta di una giornata di cui avrò sempre un bellissimo ricordo, passata in modo spensierato e soprattutto con due amici carissimi, con i quali posso dire di essere stato davvero bene.
    Grazie ancora Diego per la tua impareggiabile grande ospitalità e ci rivediamo quanto prima dal buon Vignaroli che ci ha fatto gustare davvero delle portate prelibatissime.
    Un caro abbraccio.
    Giulio

  22. .Caro Giulio,
    non mi devi ringraziare e sai perchè? Perchè prima devi vedere la trasmissione….hai visto mai!!!!!
    Spero che l’amico Daniele, nel giro di qualche ora, riesca a farci vedere almeno una parte della puntata, ma se ciò non sarà possibile, poco male, almeno per te, Caro Giulio, perchè ti sto spedendo il DVD.
    A proposito di Enzo Vignaroli, ti dico che sabato sono tornato a trovarlo. Che vuoi, il richiamo della foresta era troppo forte per resistere ulteriormente e così mi sono fatto un taglierino al persico reale da…. svenimento, corredato sempre da persico reale alla griglia morbidamente adagiato sulla deliziosa, intrigante fagiolina del lago.
    Ti aspetto insieme alla tua Gentile Signora e fammi sapere appena avrai ricevuto il DVD.
    Un abbraccio forte.
    diego

  23. Giulio, devo tirare le orecchie a Francesco perchè non si è fatto sentire. Eppure “le padelle” gliele ho “tagliate” tutte!!!! Sto scherzando, naturalmente!
    A presto.
    diego.

  24. francescorm scrive:

    Carissimo Diego chiedo umilmente venia,ma impegni failiari mi hanno costretto fuori casa fino ad oggi e non ho il PC portatile.La trasmissione è stata molto bella e ben fatta,ma come dice Pasquale purtroppo non sono un attore provetto,già da bambino disdegnavo le recite dell’asilo e della scuola.Però alla Famiglia Vignaroli credo di aver fatto il meritato onore.E’ un posticino che mi sento di consigliare atutti quelli che amano la buona cucina ed un ambiente familiare accogliente.Al di là del contesto esterno e dell’epilogo culinario,che qualcuno può anche criticare è stata una giornata all’insegna dell’amicizia,della cordialità e……..della caccia,che porterò sempre nel cuore.Grazie Diego,alla prossima Nuova Stagione e….speriamo di fare proseliti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  25. Ok Francesco e grazie per gli apprezzamenti.
    Daniele sta lavorando per fare una sorpresa a tutti gli amici che non hanno visto la trasmissione…….
    Ciao.
    diego.

Leave a Reply


4 + = 12

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.