Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

ATC Massa 13: Ampliati confini parco

| 25 novembre 2010 | 4 Comments

Provincia di Massa Carrara
AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA MS 13

CACCIA: PARCO APPENNINO, STOP ALLA CACCIA DA CAMPORAGHENA A SASSALBO

ATCMS13Ampliati ulteriormente i confini di non cacciabilità del Parco Appennino Tosco-Emiliano.
L’ampliamento interessa la zona che va da Camporaghena tra il Cerreto e il Lagastrello, fino a Sassalbo.
L’invito dell’Atc 13: “La Guardia forestale sta vigilando sulle aree entrate nel Parco”.

Stop alla caccia anche nella zona che va da Camporaghena tra il Cerreto e il Lagastrello, fino a Sassalbo. Ampliati ulteriormente i confini del Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano dove non sarà più possibile cacciare dopo la pubblicazione, e relativa entrata in vigore, del decreto firmato dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano che aveva già allargato, le scorse settimane, la zona di non cacciabilità al Comune di Bagnone.
A mettere in guardia i cacciatori che frequentano la zona indicata dai nuovi limiti è il Comitato di Gestione dell’Ambito Territoriale di Caccia 13 della Provincia di Massa Carrara (info www.atcms13.it) che invita i cacciatori apuo-lunigianesi a fare attenzione e a rispettare i nuovi limiti geografici di non cacciabilità per tutte le specie.
Ampliamenti che potrebbero presto interessare, così come si è appreso in queste settimane, altri 314 ettari dal Cirone all’Orsaro nel Comune di Pontremoli.
“E’ fondamentale – ricorda l’Atc 13 – che i cacciatori che frequentano le zone indicate siano ben informati sui limiti e sulle aree dove è possibile, e dove invece non è più possibile cacciare.
Nelle aree entrate a far parte del Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano stanno vigilando gli agenti della Guardia Forestale al fine di far rispettare i nuovi limiti geografici.
Raccomandiamo grande attenzione“.

Per informazioni, aggiornamenti e modulistica potete contattare il sito
www.atcms13.it

Ambito Territoriale di Caccia MS 13
Largo Bonfigli n. 3/5 – Aulla 54011 (MS) – Telefono e fax: 0187.422009 – ww

Andrea Berti
Ufficio Stampa

Category: .In Evidenza, Toscana

Comments (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Picchio scrive:

    Devono portare la mappa e il topografo, o avete messo qualche cartello ??

  2. Giuseppe scrive:

    continuate continuate tra poco andremo a caccia nel giardino di casa nostra… ma andatevene a f…..o!!!!!

  3. Roberto Traica scrive:

    Ampliati ulteriormente i confini di non cacciabilità del Parco Appennino Tosco-Emiliano.
    ————————————————————————————————————————
    Ecco fatto ,altro terreno sottratto alla caccia . Ma come fanno presto !!!!!!!!!! :mrgreen:

  4. lorenzo scrive:

    questo è un’altro ladrocinio contro di noi ma i bravi presidenti che si fanno belli dove sono ? perche non fanno un comunicato ?

Leave a Reply


4 + 3 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.