Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

La rabbia dei cacciatori x le tettoie dei cani

| 12 novembre 2010 | 11 Comments

GROSSETO – Pronti a marciare sul municipio I cacciatori contro la demolizione delle tettoie dei cani

cane_arrabbiatoFOLLONICA. Si infiammano gli animi dei cacciatori follonichesi, per l’abbattimento delle coperture delle cucce dei cani negli orti e c’è chi pensa anche ad una manifestazione davanti al Municipio, con gli amici a quattro zampe al seguito.
Sono in molti i follonichesi che in questi giorni hanno ricevuto dal Comune la notifica per le verifiche sulla demolizione degli abusi edilizi nelle campagne limitrofe alla cittadina. Annessi agricoli fuori norma, ma soprattutto tettoie costruite per riparare i cani da caccia: se esiste ancora un illecito al momento del controllo della Municipale scatterà la confisca della terra.
Molti non accettano la decisione: «Come lasciare i cani senza un riparo? Le cucce non bastano – si chiedono -, ci vuole qualcosa che protegga i cani, specie nel periodo invernale». E, ora, si punta alla manifestazione pubblica per chiedere all’amministrazione di fare un passo indietro.
A parlare a favore dei cacciatori è Simone Turini, capogruppo del Pdl in consiglio comunale. «La consideriamo – dice – una scelta infelice, punitiva e ai limiti dell’accanimento nei confronti di chi ha la sola colpa di possedere un piccolo appezzamento e di voler tenere con cura i suoi cani. Tuttavia non ne siamo stupiti. Che la Baldi guardi con un certo fastidio ai proprietari di orti e aree agricole lo si è visto bene durante il dibattito sul regolamento urbanistico, dove il sindaco dichiarò, quasi vantandosene, di voler combattere i “merendifici”, dando un giudizio di disvalore e di disprezzo verso i proprietari di orti, che usano le loro proprietà anche per organizzare merende con amici e parenti.
Sempre nel regolamento urbanistico, poi, è stata confermata questa linea di incomprensibile rigorismo verso i proprietari degli orti, nel momento in cui si è stabilito di fissare come limite minimo, in assenza del quale non è possibile realizzare piccoli annessi agricoli, quello di essere proprietari di almeno un ettaro di terra».
La maggior parte dei terreni non superano i 2000 metri, spiega ancora il capogruppo dell’opposizione «e Baldi – continua – vuol far credere che così difende il decoro delle nostre zone agricole? Noi lo consideriamo inaccettabile e perfino insultante e vediamo solo un inutile e incomprensibile accanimento, che adesso sfocia anche in un ulteriore atto inutile quale è l’abbattimento di tettoie e ombreggianti.
Crediamo che esistano altre vie per coniugare il decoro, che è un valore, al fatto di far stare bene anche i cani».
P. V.

IL TIRRENO
Tratto da la rassegna stampa della Provincia di Grosseto

#########################

POLEMICA «Rigore assurdo per le tettoie dei recinti usati per i cani»

LA CAMPAGNA di controllo annunciata dal Comune per verificare la regolarità dei recinti adibiti a ricovero dei cani (la copertura configura un abuso edilizio) scatena l’ira dei cacciatori. Tanto che le doppiette follonichesi si dicono pronte a organizzare nelle prossime settimane una manifestazione di protesta — con tanto di cani — davanti al palazzo municipale. E intanto la vicenda scatena anche la polemica politica. «Ora il sindaco di Follonica — dice Simone Turini, capogruppo Pdl — se la prende anche con i cani. La disposizione di far abbattere le coperture delle cucce è una scelta infelice, punitiva, ai limiti dell’accanimento nei confronti di chi ha la sola colpa di possedere un piccolo appezzamento di terreno e di voler tenere con cura i suoi cani.
Questo conferma quanto il sindaco sia lontano dai problemi dei suoi concittadini. Tuttavia non ne siamo stupiti. Sappiamo che Eleonora Baldi guarda con fastidio ai proprietari di orti e aree agricole: il Regolamento urbanistico conferma la linea di incomprensibile rigore verso i proprietari degli orti, visto che ha stabilito di fissare come limite minimo, in assenza del quale non è possibile realizzare piccoli annessi agricoli, quello di essere proprietari di almeno un ettaro di terra».
Una contraddizione, a detta del Pdl: «Il sindaco sa benissimo, perché le indagini preparatorie al Regolamento lo avevano evidenziato, che a Follonica la stragrande maggioranza dei lotti di terreno agricolo ha una superficie al di sotto dei 2mila metri quadrati».

LA NAZIONE
Tratto da la rassegna stampa della Provincia di Grosseto

Category: .In Evidenza, Generale, Toscana

Comments (11)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. fringillide scrive:

    ci vogliono urbanizzare :twisted: :twisted: :twisted:

    comunque io una tettoia a colle di val d elsa la farei sparire, ci manca solo il cameriere e poi ……. :P :P :P :P

  2. renzo scrive:

    BAU … oopps scusate , sono il cane di Renzo .
    Volevo portare la mia solidarietà ai poveri cani che si troveranno senza un tetto con cui coprirsi .
    Magari per poi vedere recapitare dal postino una bella denuncia di maltrattamento ai loro padroni !
    Spero almeno che i miei amici sgagnino il polpaccio di chi porterà quella missiva .
    Io sono fortunato, sono nato in un bellissimo canile riscaldato e coperto e ora vivo in casa ,non avendo un giardino …. però ,come ci sto bene . !
    Per questo do tutto me stesso quando il mio amico bipede mi porta a caccia …. e mi diverto pure .
    Oddio, è anche vero che si incazza un poco quando corro dietro ai caprioli…. ma lo capisco. Ma poi torno subito… al terzo fischio lascio perdere .
    Forza amici cacciatori datevi da fare che i miei compagni a quattro zampe del tetto ne hanno diritto !

  3. Giovanni Aiello scrive:

    Azzarola……ma che fai Renzo ti metti ad abbaiare adesso? :mrgreen: Aaaaaahhhhh……Ho capito il perchè…si si…….Hai scoperto che se dovessi dire qualche parolaccia n ei confronti degli animalisti o di qualche politico, avresti la copertura della brambilla, del wwf, della lipu, di animalisti 100% e chi più ne ha più ne metta. Allora mi associo e dico: Bau sono il cane di Giovanni, ma la volete finire di rompere le scatole a chi detiene in maniera dignitosa il proprio ausiliare? Ma lo sapete che il Vero Cacciatore, ama noi BAU spesso alla stessa stregua dei propri familiari? GRRRRR, se vi becco vi mordo, tanto non mi potete fare nulla, c’ho la rossa come amica che mi protegge :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    • renzo scrive:

      Sto cercando infatti di imparare il cagnesco, perche se dovessi esprimermi in corretta lingua Italiana , certi personaggi mi mandano un Killer per quanto gliene dico !
      Se abbaio invece non capiscono :lol: :lol: :lol:

      • Giovanni Aiello scrive:

        Te invece di dirlo pensalo, così i killer non te li manda nessuno. Ma attento che quella gente legge anche nel pensiero, se leggono cosa sto pensando in questo momento……………………. :mrgreen: :mrgreen:

  4. Agostino scrive:

    Siamo all’inverosimile!Non solo non vogliono far riparare cani,non vogliono neanche che si mangi dove si vuole!ALLA FACCIA DELLA DEMOCRAZIA,DELLA LIBERTA’!Certa gente non è all’altezza di ricoprire certi ruoli.Sono da cacciare via!

  5. sassello66 scrive:

    chiamate striscia la notizia

    • andrea GE scrive:

      fanculo anche striscia, il rovescio della stessa medaglia. X Renzo, non ti preoccupare, se temi i killer posso venire io a farti da scorta, ne ho una voglia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      • renzo scrive:

        Se vienia afrmi da scorta porta la fionda e tante pietre che di killer dove abito ce ne sono parecchi :lol: :lol: :lol: :lol:

        ma se gli regalo il fagiano come ho già fatto , da buon vicino di casa …lo pappano con piume e tutto … altro che storie …….
        Però hanno l’adesivo del wwf sulla macchina …. mannaggia la pupazza . :evil:

  6. Lara Leporatti scrive:

    Questo non è maltrattamento animale? altro che manifestazione davanti al comune con i cani okkupatelo il comune!

    • renzo scrive:

      Si okkupatelo ! Ma non date da mangiare ai cani per due giorni cosi sono belli che affamati ! Poi scioglieteli e state a guardare …..

Leave a Reply


5 + 5 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.