Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Rubino e Giammanco (Pdl) contro le deroghe

| 7 ottobre 2010 | 75 Comments

CACCIA: RUBINO E GIAMMANCO (PDL), PRESTIGIACOMO ANNULLI DELIBERA VENETO

Ceccacci Rubino FiorellaGiammanco Gabriella(ASCA) – Roma, 7 ott – ”Chiediamo a gran voce al ministro Prestigiacomo di intervenire contro l’ennesimo sopruso della Regione Veneto che, in spregio alla normativa nazionale ed europea, ha avviato anche quest’anno la stagione venatoria dando il via libera all’abbattimento in deroga di decine di migliaia di volatili protetti. Il tutto senza fornire adeguate motivazioni a tale deroga, condizione essenziale per la sua attivazione”. Lo dichiarano in una nota congiunta Fiorella Ceccacci Rubino (PDL) e Gabriella Giammanco (PDL), in seguito all’emanazione da parte del governatore Zaia del provvedimento che permette di cacciare specie protette in casi straordinari.

”Il Veneto sta utilizzando strumentalmente la deroga contemplata nella Direttiva Europea per aggirare i limiti alle specie cacciabili. Sono anni, infatti, che ricorre allo strumento eccezionale della deroga come se fosse una prassi ordinaria” spiegano le parlamentari. ”Anche questa volta – continuano – non si fara’ attendere la reazione dell’Unione Europea che, con l’intervento della Corte di Giustizia di Lussemburgo, ci fara’ pagare un’altra pesante sanzione.

Sanzione che dovranno pagare tutti gli italiani”.

”Invitiamo, quindi, il ministro Prestigiacomo a risolvere al piu’ presto la questione, avendo i poteri per annullare un atto scellerato come questo, che causera’ tanti danni non solo all’ecosistema del Veneto ma anche all’immagine e alle casse del nostro Paese” concludono le esponenti del gruppo parlamentare Diritti degli Animali PDL.

com-mpd/sam/alf

(Asca)

http://www.asca.it

Category: .In Evidenza, Veneto

Comments (75)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. francescorm scrive:

    Ma leggete le Direttive prima di rompere le …….Comunque se non siete d’accordo con la Regione Veneto che vi gloriate di governare da sempre,anche con i voti di moltissimi cacciatori,DIMETTETEVI da parlamentari perche la caccia era nel programma elettorale sottoscritto dal vostro CAPO.

    • robin scrive:

      non mi pare che negli impegni programmatici che il “capo” ha ricordato in parlamento in questi giorni abbia chiesto di mantenere l’impegno di riformare la legge sulla caccia! semmai abbiamo visto che ha approvato la legge comunitaria e sta impugnando le leggi in contrasto con tale norma…

  2. CORRADO scrive:

    SONO SEMPRE DELL’IDEA CHE DANIELE FA PIU MALE CHE BENE A PUBBLICARE queste cagate.
    ma li avete mai sentiti questi politici.
    ma dico che ci frega di sto xxxxx. ?? e gente simile sia pdl che lega che pd…..
    basta.
    qua si scrive solo per notorietà
    ma nemmeno si sa cosa si scrive.
    BASTA.
    siamo un sito di cacciatori e che cazzo.

    .

  3. antonio leone scrive:

    Se lo chiedete voi sicuramente la prestigiacomo vi accontenta.
    VIVA LA CACCIA.
    LA CACCIA MORIRA’ QUANDO IL SOLE NON SORGERA’ PIU’

  4. Gianluca Stefanina (peppol@) scrive:

    e dopo la brambilla altre due …….te :mrgreen:

  5. Fabrizio Arena scrive:

    oddio..in tutta onestà….io in mezzo a queste due mi c’infilerei volentieri!! :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: pigliamola a ridere, và…

  6. STW scrive:

    Ma soprattutto, chi cavolo sono ste due tizie?
    Sono elette? Dove? E come mai sono elette? Devo fare supposizioni sui loro “meriti” di partito?!? Mah… :roll: :roll:

    • Giovanni59 scrive:

      La domanda sarebbe “come mai” le hanno candidate, la risposta la conosciamo, ormai la conoscono tutti.Saluti. :wink: :wink:

      • robin scrive:

        Non mi convince quello che dici…quelle parlamentari e tanti altri rispondono ad una sensibilità diffusa che interpretano con queste sortite. Ci possono non piacere ma ci dobbiamo fare i conti e le risposte da dare non possono essere goliardiche.

        • STW scrive:

          E’ la sensibilità diffusa per cui alla gente non frega una benemerita mazza della caccia?!? Si, un po’ di scalpore i primi 4 minuti, ma poi, della caccia, chi se ne frega?!?
          Propaganda, solo propaganda; la bramba docet…

        • Giovanni59 scrive:

          ….. certo, certo, ma la domanda resta, e se vuoi te la ripropongo: “in base a che cosa sono state candidate”? non c’è goliardia, io ho un sospetto-….. tutto qua.

        • Alessandro Cannas scrive:

          Su questo non son d’accordo, Marco,neanche un po’,,, Fa comodo dire questo..Siappiamo ormai benissimo che le gente ha altre priorita’ non il celletto e altre scemenze varie….Codesto scalpello lo si usa per due motivi uno politico,gente sconosciuta crede di farsi pubblicita’ e avere un tantinello di visibilita’ altrimenti resterebbe nell’ombra..Dall’altra la si usa per tener buone le “masse” dei cacciatori spaventandoli attenti c’e’ il lupo cattivo,l’842,ecc,ecc,…

  7. robin scrive:

    c’è una sottovalutazione del peso della brambilla e di questo gruppo di parlamentari…presto ce ne accorgeremo e finalmente capiremo (capirete) i danni enormi fatti da chi ha creato illsuioni nel nostro mondo…

    • Giovanni59 scrive:

      robin
      Posted on 7 ottobre 2010 at 16:48

      c’è una sottovalutazione del peso della brambilla e di questo gruppo di parlamentari.
      Vuoi forse dire che tra di noi sottovalutiamo il problema? non lo sottovalutiamo affatto, ma neanche lo sopravalutiamo, come pare faccia lei. 8)

    • Alessandro Cannas scrive:

      Marco, cosa vuoi dire? Oltre ai danni gia’ causati,che altro possono fare scellerate menti, emotive,dalla ormai breve vita politica? Molto e’ riposto nella Tua capacita politica di trovare mediazioni condivise.

  8. Springer scrive:

    ……… l’Unione Europea che, con l’intervento della Corte di Giustizia di Lussemburgo, ci fara’ pagare un’altra pesante sanzione.
    Sanzione che dovranno pagare tutti gli italiani”……

    ____________________________________________________________________________

    Ma gli italiani saranno contenti di pagare per noi . Lo dice il sondaggio commissionato da CNCN e Face che sono quasi tutti con noi . Percio’ bonariamente chiuderanno un’ occhio su questa sciocchezzuola giudicandola una cosa necessaria a farci divertire un po’ e si assoggetteranno volentieri a pagare la loro parte per farci cacciare tradizionalmente i ” celletti ” in deroga . E all’ occorrenza ci difenderanno perche’ ci vogliono bene e ci stimano e saranno tutti con noi . Sanno che rispettiamo leggi e regole , che siamo i veri custodi e conoscitori di Ambiente e Fauna – delle Tradizioni e della Ruralita’ . Vuoi mettere la vita di ” quattro celletti ” confronto tutto questo …….. Ma sai che gliene frega agli italiani dei ” celletti ” . Saranno sicuramente con noi . Anzi state ( molto ) attente/ i che se andate avanti cosi’ perderete le elezioni perche’ non vi votiamo piu’ e non vi voteranno piu’ anche tutti gli altri . Solo nella mia famiglia avete perso 160 voti . E devo ancora parlare con quelli del terzo piano e del palazzo di fianco . Perderete almeno almeno 3 – 4 milioni di voti …… !
    Tse’ ……Mettersi contro di noi ………. Impudenti . Ve ne accorgerete chi siamo e quanto valiamo ……. e da che parte stanno gli italiani quando gli speghiamo perche’ vi devono votare contro !

    • STW scrive:

      Tu sei sempre più sopra le righe e fuori dal mondo.
      Nel mondo venatorio, invece, non ci sei mai entrato…
      E continui con le imprecisioni (volevo dire cazzate, ma non sta bene scriverlo…)

      • Springer scrive:

        Cazzate ??????…….
        Se non sei d’ accordo con quello che ho scritto allora non sei un vero cacciatore .
        Un’ altro che ce l’ ha con le deroghe ai ” celletti ” . Sarai sicuramente un ” ungulatista ” . Ma verra’ anche il vostro momento …….. Ricordati che una volta finito con noi cominceranno con te . E allora saro’ io a ridere …….

        • STW scrive:

          Vedi che non hai ancora capito chi sono?! Essì che nel passato te lo ho anche scritto…
          Io sono PRINCIPALMENTE un cacciatore a palla (e in una delle province più ricche e variamente assortita di ungulati d’italia) ma di certo non disdegno TUTTE le altre cacce, soprattutto quelle ai piccoli uccelli, che dalle mie parti sono profondamente e STORICAMENTE radicate (da ben prima dell’avvento delle armi da fuoco… ti bastano degli scritti del 1272 in merito?)
          Tu, invece, continui a spalare immondizia (indovina cosa volevo dire?!? :mrgreen: ) addosso a tutta la categoria, con chiacchere che non stanno nè in cielo nè in terra e regalando solo terreno fertile al nemico (che probabilmente ti comoda avere come amico, anzi… ne son certo).
          Tranquillo… non è perchè non concordi con me che non ti giudico cacciatore, è perchè non porti merito alla discussione, solo sterile e isterica propaganda anti-venatoria; si vede che la bramba è tua paesana e tua degna esponente, in effetti… :mrgreen:
          Mi raccomando, non sperare di farmi incaxxare come hai scritto tempo fa in altri lidi, ma chi sparla per nulla ormai mi ha stufato e quindi replicherò ad oltranza.

        • Davide scrive:

          P.S. Caccio anche il cinghiale (è un ungulato, non so cosa ne capisci di caccia)

        • Springer scrive:

          Lo sapevo ….. L’ avevo detto che eri un’ ” ungulatista ” . Ne riconosco lo stile e il modo di parlare di Caccia a un chilometro di distanza .
          Bravo – bravo ……. Complimenti …. Continua a sparare sulla Croce Rossa ……..
          Solo voi siete padroni del verbo e noi migratoristi a subire in silenzio caso mai vi disturbassimo o vi sporcassimo la ” divisa ” . E no caro mio ……. Ricordati quello che ti ho detto : Oggi a me e domani a te . E allora ridero’ ….. Ah se ridero ‘ ….
          E poi anche i miei antenati andavano a Caccia di Stegosauri ben prima del 1212 . Cosa vuol dire …… che sono piu’ cacciatore di te ??
          Ricordati : tanto va la gatta al largo che ci lascia lo zio pino ……

        • STW scrive:

          Si, si… hai ragione tu!
          PFUHAHAHAHAHAHAHHAAHAHAHH!!!!!!! 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O
          Ma lo stegosauro, è buono in umido? Più o meno del fringuello?
          Ahhhhh… non han messo in deroga lo stegosauro? Credevo…
          Ma va, va, va…

    • fedeli massimo scrive:

      Springer scusa ma in veneto tolti i celletti che altro possono cacciare?le nutrie?i gabbiani? i cormorani?

    • Davide scrive:

      Il Veneto non è MAI stato SANZIONATO!!!!!
      LEGGI, INFORMATI, TATTAPATI LA BOCCA e vai guardare il calcio che là di cazzate ne hanno bisogno per fare ascolti

      • STW scrive:

        Manco mal che calcheduni i ghel dis!
        (meno male che qualcuno glielo spiega, in italiano…)
        E qualcuno gli spieghi anche che diverse presunte infrazioni alle deroghe commesse dal Veneto sono state CASSATE…

    • Gianluca Stefanina (peppol@) scrive:

      Springer….mantieni le promesse ed eclissati per un pò…oltre ad essere poco spiritoso manchi di rispetto a chi ti ospita su questo sito, leggi sotto il logo de il cacciatore….mi piacerebbe che ti firmassi con nome e cognome….se hai le palle ovviamente

      • Giusti Giacomo scrive:

        Peppola
        Icche`gl’ha combinato il “nostro”Springer questa volta?
        Dimmelo te perche`io non ho il…………….coraggio di leggere. :D

        • Gianluca Stefanina (peppol@) scrive:

          dice che sparisce per un po poi viene qua e sfotte con un ironia spiccia…ma evidentemente oltre a non comprendere il significato del tutte le cacce meritano rispetto ha poco coraggio….si nasconde dietro uno nick…..coniglio non springer.

        • fedeli massimo scrive:

          State boniiii,boniiiiiiii :wink: Peppola guarda che vengo su a tirà alle pispole, oppure vieni qui da me a vedelle passa…….

        • Giusti Giacomo scrive:

          Caro Peppola
          “Springerone”e`questo c’e`poco da fare,o non gli rispondi,o fai come feci io 7-8 mesi fa`.
          Ora pero`siamo…………..separati in casa. :D

        • Gianluca Stefanina (peppol@) scrive:

          se continua gli chiedo amicizia su facebook :mrgreen:

        • Springer scrive:

          E io te la nego ….. Con gli ” ungulatisti ” camuffati da migratoristi non voglio avere nulla a che fare . Solo ” cellettari ” duri e puri . Insomma solo amico di veri cacciatori .

      • Springer scrive:

        A Peppola …….. ti sei firmato Peppola per una vita . Adesso che da due settimane ti firmi con nome e cognome fai il ” grande ” e parli di ” palle ” .
        Ho capito …… sei un’ ” ungulatista ” in incognito anche tu e ti stanno sulle palle i ” cellettari ” .

        • mauro andrea giuseppe scrive:

          Meno male che sei tornato…..ho fatto bene a rilasciare tutti i cavedani catturati dal mio giuramento…(almeno una cinquantina tra i tre etti ed i 2 kg).

          Ciao ne!

        • Gianluca Stefanina (peppol@) scrive:

          Springer Maximo, il gioco è bello quando è corto

  9. dardo scrive:

    siete dove siete anche grazie ai cacciatori ai quali avete mentito, ma ben presto cadrete viva caccia ambiente

  10. Luca scrive:

    carine…….MA CHI CAVOLO SONO???MA DA DOVE SPUNTANO???MA CHE COSA VOGLIONO???MA CHE CI FANNO IN POLITICA QUESTE DUE???evidentemente condizionate e totalmente ignoranti(nel senso che non conoscono)nulla in materia di caccia!!ci mancavano pure queste adesso!!

  11. ilio scrive:

    La differenza tra voi & le nuvole??? NESSUNA!! Se vi levate dai co@@@@i esce una bella giornata

    • mauro andrea giuseppe scrive:

      Ilio, io ce le vorrei avere tra quelle cose li quelle due…a 43 anni rinuncerei tranquillamente a qualche uscita in campagna, stanne pur certo…….
      A parole però perchè mia moglie è più bella :wink:

      • ilio scrive:

        MAG mi fido di te sulla bellezza, più intelligente di quelle due lo è di certo. Ai voglia ad essere giovane,dai retta a chi è più vecchio di te e a lanciato il detto: Un cavaliere in mezzo a due dame fa la figura del salame. Ci vuole tempo per finirsene una, figuriamoci due contemporaneamente. Con la regola delle due C.C. e la rabbia che abbiamo in corpo che ci si potrebbe anche provare .

      • Giacomo scrive:

        8O E allora preferisco tua moglie………… :P :D :D :D

    • Luca C.P.A.L sempre aderente CONFAVI scrive:

      ottima questa ilio

  12. Diego Sperotto scrive:

    Che gnoc……

  13. fedeli massimo scrive:

    Erano in lista e sono state elette…………fanno parte del gruppo difesa degli animali quindi è il loro lavoro, purtroppo x noi nessuno gli spiega la situazione e le tradizioni venatorie di alcune regioni, giocavano con le bambole fino a qualche anno fà ………..certo ora giocheranno al dottore e ammalato :lol: :lol: :lol: :lol:

  14. Giacomo scrive:

    Tra poco ci faranno ammalare a noi se non cerchiamo di unirci in un’unica associazione chiamata FIDC. :roll: Queste sono giovani e forti e noi tutti vecchi…….. Privatizzazione questa sarà la caccia del futuro quelli del PPDDLL hanno annasato il tabacco !! Quando avranno privatizzato tutto mano alla tasca e hai voglia di sparare……… Vi passeranno pure le passere !! :mrgreen: Salutiaaaaamo

  15. Valerio scrive:

    Fino ad oggi nessuna sanzione di quelle a cui fanno riferimento le due gnoche e ‘stata fatta al nostro paese ,tutte balle architettata di proposito per mettere in cattiva luce chi ha derogato.

    Pertanto la smettano di dire cavolate questi anticaccia da letto ,perche’non si spiega altrimenti la loro candidatura vista la poca cultura in merito .

    Speriamo in una riforma elettorale uninominale con preferenze per toglierci dalle palle le sciaquine.

  16. Rudi4x4 scrive:

    L’ennesima Brava ragazza di questo governo!!!!!!!!Si capisce il perche della difesa degli Uccelli!!!!

    Fiorella Cecacci Rubino (Latina, 18 agosto 1965) è una politica ed ex attrice italiana.

    Nel 2006 è eletta nella circoscrizione XV (Lazio 1) nella lista di Forza Italia[1]. Proclamata il 28 aprile, si è iscritta al gruppo parlamentare di Forza Italia il 3 maggio 2006. Componente degli organi parlamentari: XII COMMISSIONE (AFFARI SOCIALI) dal 6 giugno 2006

    Nel 2008 è stata eletta alla camera dei deputati nelle file del Popolo delle Libertà in sostituzione di Antonio Martino che ha optato per altra circoscrizione.

    In dissenso con la linea maggioritaria del PdL, è contraria alla caccia, ed ha firmato, con 30 deputati, una lettera a Silvio Berlusconi in cui dichiara la propria contrarietà alla linea del partito[2].

    Nel 1999 ha recitato assieme a Tinto Brass in un episodio dei Corti circuiti erotici intitolato “C.C.T.M.V.” (Così come tu mi vuoi).

  17. fabrizio scrive:

    ma le due signore che ne sanno di ambiente e fauna selvatica? parlano come avessero chissa’ quale competenza in materia……..

    quanto alle tanto lamentate “sanzioni” si tratta delle spese di procedimento in caso di condanna per la procedura di infrazione…..cioe’ spiccioli……comunque molto meno di quanto ci costano i danni causati da un ambientalismo da salotto.

    la fauna selvatica va gestita, e farne un feticcio intoccabile e’ cosa ridicola.

    comunque che il PDL ci ha ingannati per una seconda volta mi pare chiaro, e per quanto mi riguarda non ci sara’ una terza volta.

    Le elezioni politiche sono molto piu’ vicine di quanto si creda.

    Fabrizio

    • mauro andrea giuseppe scrive:

      Aspetta che si piglino un zecca e poi vediamo!
      Non credo che la piglieranno mai una zecca due così a meno che nei locali da spriz che frequentano non entri qualche piccione urbano infetto.

      A proposito dello spriz/spritz etc etc, prima che questa gente lo facesse passsare per un aperitivo trandy lo pagavi 1,50 eurini adesso minimo il doppio, li mortacci……

  18. fabrizio scrive:

    ah, dimenticavo, forse sbaglio ma mi pare che le due signore ignorino il reale contenuto dell’ art. 9 della direttiva 409/79 e mi sembra che parlino solo per “sentito dire”..

    eppure dovrebbero sapere che le deroghe sono uno strumento di gestione della fauna selvatica, nei casi specificati dall’ art. 9, che nulla hanno a che vedere col concetto di eccezionalita’ o straordinarieta’ perche’ riguardano casi prevedibili oltre che astrattamente possibili, come ad esempio i danni all’ agricoltura o la sicurezza dei voli aerei, e via dicendo.

    chissa’ perche’ per gli animalisti le deroghe sono sempre e comunque “illegali”……anche di fronte all’ evidenza !

    Fabrizio

  19. cence scrive:

    Perchè queste due signore non ci diciono chi ha pagato le multe delle quote latte?????????
    Meglio i loro sprechi ed i privilegi di chi è parlamentare (loro si che di multe ce ne fanno pagare tutti i giorni :mrgreen: :mrgreen: .)
    Vogliamo avere la possibilità di votare chi vogliamo noi non queste persone messe lì dai partiti.
    Solo co sì potremo chiedere a chi eleggiamo i conti delle azioni che fanno e non fanno!!!!!!
    Tutte quneste persone elette dai vari partiti la prossima elezione per noi cacciatori,andrebbero tutti a casa….

  20. cence scrive:

    Fiorella Cecacci Rubino (Latina, 18 agosto 1965) è una politica ed ex attrice italiana.

    Nel 2006 è eletta nella circoscrizione XV (Lazio 1) nella lista di Forza Italia[1]. Proclamata il 28 aprile, si è iscritta al gruppo parlamentare di Forza Italia il 3 maggio 2006. Componente degli organi parlamentari: XII COMMISSIONE (AFFARI SOCIALI) dal 6 giugno 2006

    Nel 2008 è stata eletta alla camera dei deputati nelle file del Popolo delle Libertà in sostituzione di Antonio Martino che ha optato per altra circoscrizione.

    In dissenso con la linea maggioritaria del PdL, è contraria alla caccia, ed ha firmato, con 30 deputati, una lettera a Silvio Berlusconi in cui dichiara la propria contrarietà alla linea del partito[2].

    Nel 1999 ha recitato assieme a Tinto Brass in un episodio dei Corti circuiti erotici intitolato “C.C.T.M.V.” (Così come tu mi vuoi). Ditemi voi chi ci rappresenta in Parlamento…….

  21. andrea ge scrive:

    Questo , se ce ne fosse ancora bisogno, dimostra la reale competenza della maggior parte dei politicanti italiani (politici veri = razza in estinzione) ormai entrare al parlamento (volutamente minuscolo grazie a codesti personaggi) rappresenta una mera idea di affermazione nella carriera privata, così come partecipare ai vari concorsi da improbabili miss o poltronisti a “uomini e donne”. Parlano solo perchè Dio ha donato loro la parola ma se emettessero grugniti o barriti o ululati non ne cambierebbero il senso. Mi domando dove sia finito il senso del dovere, dello Stato, il rispetto del popolo che per Costituzione dovrebbe essere sovrano. Ne sono sempre più convinto: siamo il duplicato della repubblica di Weimar………………………….con quanto ne conseguì (spero di no).

  22. cence scrive:

    È laureata in scienze della comunicazione, giornalista professionista dal 2003 in aspettativa presso il TG4.

    Cresciuta professionalmente nelle tv locali palermitane conducendo una trasmissione di costume intitolata Opinion leader,[1] dopo alcune esperienze televisive, come la partecipazione al magazine Rai L’Italia dei porti,[2] approda alla redazione del TG4.[1] :lol: :lol: :lol: ooh il Parlamento ha uno staff filmtelevisivo…. di prima qualità …..non ho parole!!!!! che coppia queste due ehhhh!!!!

    È vicepresidente della Fondazione Italia USA[3]. Eletta alla Camera dei deputati nel 2008, fa parte della VII commissione (cultura, scienza, istruzione) e della XI commissione (lavoro pubblico e privato).
    Il TG 4 dell’amico Fede???? :lol:

  23. henri (radere igor) scrive:

    Le notizie che fanno male al nostro mondo non sono le sparate di due “SIGNORINE” :mrgreen: che cercano un pò di visibilità nei confronti del capo, per non essere sostituite dalla noemy di turno.

    Quanto riporto non crea certo favore verso la nostra categoria, da cinofilo non riesco a comprendere come ciò sia possibile.

    Arcugnano. «Cani di razza tra capre e galline. Nei box al coperto, una trentina di animali vivono sui propri escrementi. Alcuni sono feriti e non curati. Il cibo? Tozzi di pane a terra vicino a topi morti».
    Ecco quello che si sono trovati davanti ieri le guardie zoofile di Vicenza e i carabinieri di Brendola. La perquisizione nel canile privato di via Vegre ad Arcugnano di proprietà di Gianni Ciman, classe ’51 e residente all’estremità dell’attività in via Casette, 32 era stata autorizzata dal pm Paolo Pecori. Così descrive la situazione Renzo Rizzi, portavoce del coordinamento protezionista, in veste di guardia zoofila e quindi ufficiale di polizia giudiziaria. Rizzi sottolinea come, a seguito di alcune segnalazioni arrivate all’associazione, siano stati avviati gli accertamenti.
    Al momento dell’arrivo di guardie e carabinieri il proprietario non c’era. Continua Rizzi: «All’interno della struttura 22 box di cemento da 3 metri per un metro e venti: in regola con le misure, ma solo con quello. Le sbarre arrugginite ingabbiavano 23 setter adulti, 7 bracchi italiani e una cucciola femmina di un mese. A terra fango e feci e un unico solco per il deflusso dei liquami, bloccato. Sparso sopra il cibo: pane vecchio e carne cruda. Alcuni cani, come ha potuto verificare il veterinario, presentavano delle ferite e non erano stati curati. Gli animali, tutti da caccia, sono quasi tutti microcippati. Ora procederemo con l’identificazione. Ciman sostiene che sono tutti suoi».
    All’esterno altri due box e dentro dodici cani. Liberi nel cortile una decina tra setter, bracchi e pastori tedeschi, lasciati tra galline, capre e colombi. «Alcuni polli sono tenuti in gabbie da trasporto, impossibilitati a muoversi». Continua Rizzi: «Chiederemo il sequestro della zona adibita a canile. Inoltre, proporremo al pm l’affidamento momentaneo della struttura al proprietario che sarà aiutato da volontari Enpa. Ciman si è dimostrato collaborativo e ha spiegato che la cattiva gestione sarebbe dovuta a situazioni personali. Ma è nostro obiettivo ottenere il sequestro degli animali in canile».
    Ma quello non è più canile comunale almeno da giugno 2009. È questo che sostiene il sindaco di Arcugnano, Paolo Gozzi che ammette: «Conosco la situazione e non è facile. I vicini si lamentano da tempo per l’odore e i rumori. Da quando sono sindaco sono sicuro che quello non è più un canile comunale per decisione della precedente amministrazione. Cinque mesi fa abbiamo segnalato la situazione all’Ulss e ai forestali per i dissesti idrogeologici».
    Ciman rischia una denuncia penale per maltrattamento di animali. Non solo. Sono stati trovati incustoditi due fucili sequestrati dai carabinieri.

  24. fiore scrive:

    queste non avranno mai messo in tutta la vita un piede in una pozzanghera!! cosa volete che dicano!!! a proposito di predazione naturale!!! è ovvio che sono contro a priori!! direi scontato!!

  25. Lentini Marcello scrive:

    Amici “STATE BONI SE POTETE” abbiamo appena visto la fiction di un grandissimo Santo San Filippo Neri. tra l’ altro il mio oratorio era intestato a lui.
    Pace e Bene
    Marcello

  26. Mauro Proietti scrive:

    Queste sono più cattive della brambialla, ve lo posso assicurare, però forse ha ragione l’amico che dice a daniele di non parlarne neanche. non esistono politicamente (una voleva fare la velina…) e parlarne da loro una notrietà che non meritano…

    • Giovanni Aiello scrive:

      E invece NO, bisogno farlo sapere a tutti a quale coializione appartengono queste qua. Appartengono a quel pdl che continua imperterrito a prendere per i fondelli chi ancora crede a loro. Non dobbiamo nascondere i loro misfatti per dare addosso solo alla sx come è uso fare da parte di molti. Tengo a precisare che non amo nemmeno la sx, per me hanno chiuso tutti e così dovremmo fare tutti insieme, a meno che non siamo politicamente legati e cerchiamo di emergere politicamente, o sbaglio?

      • Mauro Proietti scrive:

        Conosco la tua posizione Giovanni, noi lo sappiamo già chi sono e che fanno, ma ciò non toglie che in molti non la pensiamo così e cerchiamo di portare acqua al nostro mulino. Più siamo, anche su diversi fronti, più possiamo fare…

  27. giannoni giorgio scrive:

    Necessita sempre di più una riforma della legge elettorale, il cittadino deve sapere chi manda per i prossimi 5 anni a governare l’italia e contemporaneamente anche la caccia BASTA CON QUESTI SCIPPATORI DI VOTI – basti con false promesse elettorali. Basta con questo BERLUSCONI che ha ingannato tutto il mondo venatorio, basta con questa presa per il c…….. sulla riforma della legge 157/92, basta con Orsi,Cenni e quanti in questi mesi passati ci hanno turpellato con false promesse, MANDIAMOLI TUTTI A :::::::::::::::::::::::::
    Giorgio

  28. Carlo Cristini scrive:

    Sono stato coordinatore di Forza Italia nel mio comune e sono tesserato PDL. Non ho cambiato tendenze politiche. Ma sia la Ceccacci Rubino sia la G. Giammanco sono uscite con la solita tiritera ecologiaia. Finita la cariera …dello spettacolo, hanno trovato la soluzione della vita entrando in parlamento. Non sapendo che proporre in merito ai bisogni della gente che non conoscono (i bisogni) trattano l’argomento che è più di moda in Italia, l’animalismo. Certamente una modifica della legge elettorale (solo le preferenze) sarebbe per questo tipo di persone una vera iattura. Così non è, perciò, che dire?: “Sono belle!”. Tirano fuori sempre l’Europa. Ma se non vogliono scegliere una qualsiasi legge di tutte le altre nazioni europee, poiche mi rendo conto che non saprebbero neanche leggerla o comunque nemmeno capirla, ne tirino a sorte una qualsiasi e ce la diano in sostituzione della 157. Noi avremmo risolto i nostri problemi. Ma loro gli argomenti. A proposito degli esborsi. Sanno gli ecologiai in genere, compresi quelli che riscaladano ogni tanto gli scranni in parlamento (p minuscola voluta) che i danni da selvaggina sono pagati tutti soltanto dai cacciatori? In molte regioni con i soldi dei cacciatori si rimborsa anche i danni procurati dagli animali protetti comei lupi, gl’istrici ed altro. Perfino dentro i parchi regionali (per es. Umbria) In Umbria i danni da selvaggina superano € 1.300.000 l’anno. Altro che multe europee. Se dovessero pagare i danni con le entrate fiscali sarebbero d’accordo gli ecologiai a pagare anzichè incassare e basta?Occorre, lo dico da anni, “scioperare” la caccia a tutti gli ungulati per almeno uno due anni. Saremo poi chiamati all’abbattimento per sollevare l’agricoltura e anche la società in genere dai numerosi danni che provocherebbe la selvaggina. A quel punto potremmo trattare tutto quello che ora, soltanto in Italia, non ci è concesso. Pensate soltanto agl’incidenti stradali che già sono numerosi. Se, poi, le signore suddette, non si sentono in sintonia con il Governatore Zaia e la Giunta del Veneto perchè non chiedono al loro partito di uscire dalla maggioranza? Piagnucolano dalla …mamma Prestigiacomo? Chiedano di pagare i danni da selvaggina. Altrimenti dove è la loro coorenza? I cacciatori devono pagare molto e non devono andare a caccia, gli ecologiai non devono pagare ma devono incassare milioni e milioni di contributi da parte del ministero, pardon, finanziamenti ai loro progetti, vedi, in passato, per es.,”Monitoraggio delle foglie spiaggiate” (£ 150.000.000) (nostri soldi).
    A parte la caccia e l’animalismo, come farà questo governo e, speriamo presto, il prossimo (ripeto non ho cambiato idee politiche, né partito) attuare le infrastutture nuove, il nucleare ed altro? Si rivolgerà a ‘sti Punk-bestie, anche se belli e puliti, che hanno mandato, loro non noi, al parlamento? Auguri!!! Da Perugia, saluti cari. Carlo Paolo Cristini

  29. fausto baggi scrive:

    Tesserato dall’inizio a Forza Italia e successivamente al PDL , da sempre cacciatore e continuerò ad
    esserlo, (purtroppo all’estero) ma sicuramente non sarò in futuro ne tesserato ne tantomeno votante di tali partiti. Vorrei però vedere una ricevuta di pagamento delle sanzioni pagate dalla regione Lombardia o dallo Stato Italiano in conseguenza della caccia in deroga autorizzata l’anno scorso in Lombardia.
    Grazie

Leave a Reply


5 + = 6

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.