Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

CDM impugna Legge Abruzzo

| 7 ottobre 2010 | 10 Comments

Presidenza del Consiglio dei Ministri (ASCA) Il Consiglio dei Ministri ha poi impugnato la legge della Regione Abruzzo n. 39/2010 che detta il calendario venatorio per la stagione venatoria 2010/2011. La legge regionale ”e’ risultata censurabile relativamente ad alcune disposizioni, concernenti le specie cacciabili e i periodi di caccia, che si presentano in contrasto con le norme di riferimento contenute nella legge statale quadro n. 157/1992.

La Corte Costituzionale ha infatti affermato l’esistenza di limiti alla competenza regionale in materia di caccia, ritenendo che la tutela dell’ambiente e dell’ecosistema, di competenza esclusiva statale, debba essere considerata un valore costituzionalmente protetto in relazione al quale si rinviene l’esigenza insopprimibile di garantire su tutto il territorio nazionale soglie di protezione della fauna che si qualificano come ”minime”, e costituiscono un vincolo per le Regioni. La legge quindi risulta invasiva della competenza esclusiva statale in materia di tutela dell’ambiente e dell’ecosistema, in violazione dell’articolo 117”. Il Consiglio dei MInistri ha poi impugnato la legge regionale dell’Abruzzo n. 38/2010, recante ”Interventi normativi e finanziari per l’anno 010”, per due profili.

La disposizione contenuta all’art. 2, ”fornisce un’interpretazione autentica del comma 2, dell’art. 34 della L.R. n. 17/2010, che a sua volta e’ stata oggetto di impugnazione governativa il 9 luglio 2010. Tale interpretazione autentica non supera i rilievi governativi formulati, bensi’, nel precisare le modalita’ di deroga dall’obbligo di chiusura domenicale per gli esercizi commerciali, si pone ancora in contrasto con la normativa statale di riferimento, violando l’art. 117, comma 2, lett.

e), in materia di tutela della concorrenza.

Inoltre, il legislatore regionale all’art. 5, comma 4, ripropone una disposizione in materia di personale gia’ prevista da una precedente legge regionale (l.r. n. 24/2010) e impugnata dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 17 settembre 2010. Anche in questo caso l’odierna modifica non supera i rilievi governativi a sua volta sollevati in quanto continua ad essere prevista una proroga generalizzata dei contratti di collaborazione vigenti violando gli artt. 3 e 97 della Costituzione, per il mancato rispetto dei principi di ragionevolezza, imparzialita’ e buon andamento dell’amministrazione”.

http://www.asca.it

Category: .In Evidenza, Abruzzo

Comments (10)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Emanuele scrive:

    AIUTATEMI A CAPIRE CHE CAVOLO SIGNIFICA STA COSA Mà! :D

  2. fabrizio scrive:

    grazie PDL,

    abbiamo capito benissimo da che parte sta il PDL …….

    manda pure i tuoi collaboratori a chiederci il voto alle prossime elezioni politiche ………..vedrai quanti ne raccoglierai……..

    Abbiamo votato PDL due volte e per due volte siamo stati presi in giro, e ora veniamo anche presi a pesci in faccia da qualche tuo esponente di vertice……senza che nessuno sia mai intervenuto.

    becchi e bastonati va bene, puo’ accadere….. ma NON CI SARA’ UNA TERZA VOLTA.

    non siamo cosi’ sprovveduti come FORSE pensI !!

    Fabrizio

    • andrea scrive:

      Contaci pure Fabrizio!!!!! questa volta prendono CALCI NEL C……..O e non voti!!!!!! il mio di sicuro andra a CACCIA AMBIENTE!!!!!!!! FIERO ET ORGOGLIOSO DI DIRLO!!!!!!!!

  3. claudio di anzio scrive:

    Chiedo aiuto per capire ai Signori Pinotti, Zaratin, Traica, etc etc………..

  4. lucas scrive:

    Non è che ci sia molto da capire. E’ scritto tutto bello chiaro…
    Il “governo amico” ci tira un’altra zampata nei co@lioni. :mrgreen:

  5. robin scrive:

    il governo amico? di chi verrebbe da chiedersi?

  6. Stefano Tacconi scrive:

    Le due motivazioni riportate sul comunicato non c’entrano niente con il Calendario Venatorio dell’Abruzzo…leggetele bene.

Leave a Reply


7 + 9 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.