Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Deroghe, protesta contro formigoni

| 30 settembre 2010 | 26 Comments

COMUNICATO STAMPA LOMBARDIA: SI PROFILA UNA PROTESTA NEI CONFRONTI DI ROBERTO FORMIGONI E DELLA MAGGIORANZA CHE LO SOSTIENE

lombardiaNessun tipo di caccia in deroga quest’anno in Regione Lombardia. Con una decisione di comodo la Commissione per lo Statuto con una interpretazione “estensiva” ha sostenuto che la pregiudiziale presentata dall’ IDV e votata a voto segreto su richiesta del Capogruppo Pdl Valentini, pregiudichi qualsiasi iniziativa in materia di caccia in deroga in Lombardia. Un’ interpretazione questa che lascia perplesse le Associazioni Venatorie lombarde, in quanto questo “veto” pregiudicherebbe anche la possibilità di ricorrere ad una delibera di giunta che, in quanto atto amministrativo, non rientra tra i provvedimenti di legge.
Questa situazione incomprensibile è aggravata dal fatto che in Regione Veneto, che ha una maggioranza speculare alla Lombardia, la caccia in deroga si aprirà il 6 di ottobre a seguito di una delibera di giunta varata mercoledì 28 settembre ed a fronte di migliaia di emendamenti contrari di IDV e Sinistra Veneta. Tale delibera consente di cacciare le seguenti specie: storno, fringuello, peppola, frosone, pispola e prispolone fino al 31 dicembre ad eccezione della pispola cacciabile fino al 24 ottobre.
Le Associazioni Venatorie ritengono che la situazione creatasi abbia un preciso “dominus” nella persona del Governatore Roberto Formigoni, e della maggioranza che lo sostiene, che se ne deve prendere quindi la responsabilità politica.
I CUPAV- Coordinamenti Unitari Provinciali Associazioni Venatorie- di Brescia e di Bergamo, che raggruppano nell’insieme 45.000 iscritti preannunciano azioni civili di protesta, tra le quali la restituzione delle tessere di iscrizione al Pdl, nonché, la restituzione alle prefetture delle tessere elettorali dei propri iscritti e dei loro famigliari. Tali azioni saranno discusse nel corso delle riunioni che si terranno la prossima settimana a Bergamo e a Brescia.
Queste azioni sono un primo segnale forte e chiaro che il mondo venatorio lombardo fornisce al mondo politico che li ha traditi, chiedendone i consensi e non onorando le promesse fatte durante la campagna elettorale per le elezioni in Regione.
Il portavoce CUPAV Bergamo Dott. Fortunato Busana

Category: .In Evidenza, Lombardia

Comments (26)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. corrado scrive:

    pdl e lega da bravi incapaci cercano in ogni modo di uscirne puliti….
    ora è colpa di formigoni.
    perchè lo scorso anno formigoni non scrisse???

  2. corrado scrive:

    pdl e lega da bravi incapaci cercano in ogni modo di uscirne puliti….
    ora è colpa di formigoni.
    perchè lo scorso anno formigoni non scrisse???
    Busana…cominciamo a rimpiangere chi ha dimostrato di saper lavorare in regione?
    ora chiedi all’assessore (Leghista) se ci fa le deroghe in delibera

  3. CORRADO scrive:

    BUSANA..NON CADERE NEL TRANELLO
    LE DELIBERE SONO UN ATTO AMMINISTRATIVO E SE L’ASSESSORE LEGHISTA LOMBARDO LE VUOLE FARE LE PUO’ FARE CHE CAVOLO DICI.
    ANZI TI DIRO’ DI PIU QUESTA PAGLIACCIATA (PERCHE’ TALE E’) DEL LEGISLATIVO LOMBARDO SEMBRA CREATA AD HOC PER TOGLIERE I POLITICI DI MAGGIORANZA DALLE LORO RESPONSABILITA’
    ANCHE I LEGHISTI TANTO BRAVI A SCRIVERE VOLANTINI IN DIFESA DELLA CACCIA MA COMPLICI DEI COLLEGHI DEL PDL IN QUESTA BUFFONATA.
    VISTO CHE LA LEGGE PER QUEST’ANNO NON SI PUO’ FARE..(PERCHE’ POI ..E QUANDO MAI..)
    ABBIAMO UN ASSESSORE ALL’AGRICOLTURA CHE PUO’ FARE LE DELIBERE (CHE TI RICORDO BUSANA SONO UN ATTO AMMINISTRATIVO …..) VISTO POI CHE L’ASSESSORE E’ DELLA LEGA DOVREMMO ESSERE ANCORA PIU TRANQUILLI, INVECE QUESTO NON SI SOGNA DI FAR NULLA.
    QUINDI SE NON ABBIAMO LA LEGGE INCALZIAMO L’ASSESSORE, VIA ALLE DELIBERE COME NEL VENETO…
    TENTIAMOCI ALMENO

  4. Vanni scrive:

    Non è una priorità per la caccia in deroga, andare a cercare azioni eclatanti, discusse la prossima settimana e magari decise solo a fine ottobre, sarebbero azioni utili ma non sostanziali. Chi conosce la materia sa che la commissione statuto ha detto no a una nuova legge (del Consiglio) ma non ha il potere di estendere tale divieto anche alla Giunta. Quindi è automatico che l’Assessore (della LEGA) può fare in qualsiasi momento la delibera sulle deroghe come l’ha fatta il suo collega del Veneto. Perchè allora non sollecitare l’Assessore con un bel comunicato e sparare sull’obiettivo invece di cercare altrove il freddo per il letto… il passo dei fringuelli è già cominciato e il tempo stringe. Buon lavoro anche a voi.

    • Gianluca Stefanina (peppol@) scrive:

      Verissimo Vanni, il passo è iniziato e ci tocca guardarli….ci vorrebbe certezza di diritto, l’ATC siamo obbligati a pagarlo entro il 31 Marzo, le decisioni in Regione le prendono a licenze rinnovate…. l’ISPRA non da i pareri ? non paghiamogli lo stipendio….ovviamente tutto ciò è utopico, siamo in italia….e parliamo pure di GESTIONE, si delle poltrone

      • tuci massimiliano neo rappresentante provinciale caccia ambiente di Pisa scrive:

        ciao sono di Pisa quest’anno in Toscana non hanno concesso le deroghe allo storno e il prossimo anno i nostri politici sono intenzionati ad aprire la caccia, in tutta Italia, il 1 ottobre e farla terminare per quasi tutte le specie il 10 gennaio. questo accade perchè non abbiamo una forza politica che ci rappresnta e le nostre associazioni litigano tra di loro, per questo motivo è nato il partito caccia ambiente. In pochi giorni ho raccolto centinaia di adesioni se non lo conoscete visitate il sito WWWCACCIAMBIENTE.IT.

        • Alessandro Federighi scrive:

          Questa notizia da che fonte l”hai ricevuta???Ancora restrizioni???la chiusura al 10/01 per effetto dei kc, ma l”apertura al 1/10????Saluti

    • stefano scrive:

      cazzz…perdonatemi la parola,l0ho scritto e riscritto che bisogna andare al nocciolo della questione.
      Cacciatori leghisti inìl bandolo della matassa è in mani vostre!!!!!
      Tutti fuori dalla sede regionale della lega a fare casino!!!
      L’assessore è leghista ed è all’assessore che dobbiamo rivolgerci e sopratutto al partito che rappresenta!!!!!!!!

    • Valerio scrive:

      Vanni che aspetti ad aderire al partoto Caccia Ambiente.

      Naturalmente tale richiesta e’rivolta a tutte le associazioni venatorie ,se non si cambia radicalmente sara’sempre peggio per noi e la nostra passione ,pertanto tutto il resto non serve a nulla se non facciamo fronte comune in politica.

      Solo cosi potremo avere quel peso politico che ci e’mancato fino ad oggi ,e state certi che ai politicanti non solo nostrani non gli andra’giu’di perdere consensi elettorali.

      Caro amici Caccia Ambiente siamo tutti noi e’ vi sta aspettando a braccia aperte.

  5. ALDO scrive:

    VANNI …….

    maledetto il giorno che noi cacciatori fessi ti abbiamo tradito …eccoci qua.

  6. Bruno scrive:

    Chi conosce la materia sa che la commissione statuto ha detto no a una nuova legge (del Consiglio) ma non ha il potere di estendere tale divieto anche alla Giunta. Quindi è automatico che l’Assessore (della LEGA) può fare in qualsiasi momento la delibera sulle deroghe come l’ha fatta il suo collega del Veneto.

    Bravo Vanni fatti,…..non chiacchiere.

  7. luca scrive:

    Una volta che forse le nostre associazioni si muovono compatte e per noi cacciatori, io le appoggio.
    Anche perhè il sig. Formigoni e il pdl stavolta ci hanno traditi. L’unico che si interessava a noi cacciatori eri tu Vanni, ma forse sei stato il primo a essere stato tradito e messo da parte dal tuo partito che ha convogliato le preferenza su anticaccia e uomini cl fidati di formigoni come Parolini e company.

    Un cacciatore bresciano tradito dalle persone che ha votato.

    • aldo scrive:

      non dimenticare la lega.
      anche la lega fa parte della maggioranza, anche la lega ha abbandonato a luglio la commissione…anche la lega…ha un assessore che guarda.e non fa.

  8. Giacomo scrive:

    Buon lavoro………. nel senso che come stanno le cose quest’anno meglio andare a lavorare al posto di andare a caccia con le deroghe ? :mrgreen:

  9. aldo scrive:

    non dimentricare la lega anche lei fa parte di quest amaggioranza e per quanto mandino in giro volantini con la parola solo la lega difende la caccia, bisognaaffermare che anche la lega non difende la caccia.
    a luglio anche la lega ha abbandonato la commissione assieme al pdl
    ora l’assessore della lega perchè non fa le delibere? sono un atto amministrativo….

  10. grifonenero scrive:

    Un bel simbolo.
    Unità di intenti, coesione.
    A quando una iniziativa analoga che valga per tutti i cacciatori italiani ?

  11. franc scrive:

    Hanno scritto che la delibera del veneto prevede di poter cacciare :’ storno, fringuello, peppola, frosone, pispola e prispolone fino al 31 dicembre ad eccezione della pispola cacciabile fino al 24 ottobre.’
    Molto probabilmente il redattore del testo o non è stato attento a cosa ha scritto, o è male informato sulla delibera del Veneto o non conosce le specie cacciabili.
    La specie cacciabile fino al 24 ottobre è il PRISPOLONE e non la pispola.
    Francesco Marcazzan

  12. mario scrive:

    siamo allo sbando, mai avei creduto che il governo amico “Lega + pdl” ci avesse traditi. Te l’ ho do io il voto questa volta caro Formigoni anche se io e tutta la mia famiglia che siamo in 6 ABBIAMO VOTATO lega nord e in particolare BELOTTI DANIELE.La rabbia è tanta e anche per la LEGA questa volta non ci sono scusanti ne tanto meno sconti. O si fa un partito nostro o noi tutti non andremo piu’ a votare. Tanto tra destra e sinistra sono tutti uguali. Le tasse le mettono entrambi ma almeno ci lasciassero andare a caccia .

  13. luk scrive:

    IL FATTO CHE NN EMETTANO DEROGHE MI VA ANCHE “BENE”……MA CHE NE VENGO A CONOSCENZA SOLO IL 14 SETTEMBRE?!!!!!???? :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:
    NOOOOOOOOOO QUESTO NN VA BENE. DEVONO EMETTERE LE DEROGHE AL MASSIMO PRIMA DI AGOSTO(30 LUGLIO NON OLTRE) DI OGNI STAGIONE..COSI CHE NOI CACCIATORI POSSIAMO SCEGLIERE SE RIFIUTARE……O PREPARARSI…… COMPRANDO IL NECESSARIO X CACCIARE (RICHIAMI ATTREZZATURE ECC…)NON PAGHIAMO + I BOLLETTINI PRIMA DELLA 3a DOM. DI SETT… :twisted: :twisted: :twisted:

  14. prof.giuseppe costa scrive:

    Cari amici, rappresentate 08(otto) associazioni venatorie e tutte con buoni propositi , ma la realtà è che i politici possono decidere su di noi. Anche in Lombardia deve sorgere il partito politico Caccia Ambiente e vedrete che le cose cambieranno . I partiti PDL – LEGA NORD, hanno avuto i voti dai cacciatori e non hanno mantenuto le promesse .
    Coordinatore Regione Toscana Partito Politico Caccia Ambiente
    Prof. Giuseppe Costa

    • Valerio scrive:

      Non hanno manteuto il programma ( contratto con gli italiani ) elettorale tradendo il loro elettorato e anche molti cacciatori che votavano altri partiti e che avevano dato consenso al PDL convinti che avrebbero mantenuto le promesse fatte I materia venatoria, ultimamente e’ accaduto anche nella Regione Lazio dove avevano votato per la Polverini.
      Valerio Ercolini Cordinatore Provinciale di Caccia Ambiente di Massa-Carrara

    • claudio a scrive:

      E poi con chi si allea caccia ambiente? Perche da soli non andiamo da nessuna parte, mi sembra piuttosto palese :!: :!:

      • Valerio scrive:

        Al momento e’prematuro dire con chi si fara’ l’alleanza se manca la truppa , pertanto se alle prossime elezioni si andra tra’ 3 anni prima di fare scelte fretolose ci conteremo poi si vedra’.

        Comunque non e’detto che se ci organizzeremo e l’esercito sara’molto numeroso tutti i politici che fino ad ora ci hanno snobbato dal timore di perdere voti si decidano a darci quello che noi chiediamo da 20 anni a questa parte ,anche perche’ prima delle elezioni politiche ci saranno in molti comuni e provincie le elezioni amministrative e quello sara’per noi il trampolino di lancio per contarci e far valere il nostro peso politico.

        Ma senza la truppa non si fanno gli eserciti , pertanto chi ha tempo non aspetti tempo , aderite numerosi a Caccia Ambiente e propagandate in tutte le sede che ci stiamo organizzando per riapropiarci del maltolto. :wink:

  15. corrado scrive:

    APPRENDO STAMANI DA UN ALTRA NEWS LETTER CHE IL SIGNOR BUSANA SMENTISCE GRAN PARTE DI QUESTO ARTICOLO .EGLI PERO’ SCRIVE SU BIG HUNTER.

    RETTIFICA:

    Per dovere di cronaca rettifichiamo la notizia riguardante la Commissione per lo Statuto che non ha potuto riunirsi in quanto è mancato il numero legale non ha quindi sancito l’incompatibilità dell’ultimo progetto di legge presentato. Comunque questo “elastico”non fa presagire niente di buono sul fronte delle deroghe, anche perché, come è noto, gli uccelli migratori non hanno i tempi dei politici lombardi.
    Confermiamo, invece, l’indisponibilità dell’Assessore all’Agricoltura Caccia e Pesca a provvedere con una delibera.

    Il portavoce CUPAV Bergamo Dott. Fortunato Busana

    SONO NAUSEATO DAL COMPORTAMENTO DI QUESTA PERSONA CHE SCRIVE FALSITA A PROPIO PIACIMENTO…E USA PURE IL CUPAV PER SCRIVERE QUESTI ARTICOLI FALSI
    VERGOGNATI BUSANA.
    E SPIEGACI MAGARI PERCHè SCRIVI QUESTE NOTIZIE FALSE….

  16. Vanni scrive:

    Busana che a nome del CUPAV dice che la commissione statuto ha stabilito che non si può fare la legge e nemmeno la delibera e che bisogna fare casino riconsegnando i certificati elettorali ecc. ecc. POI SI SCOPRE CHE LA COMMISSIONE STATUTO NON SI E’ RIUNITA PER MANCANZA DI NUMERO LEGALE E LUI SI E’ INVENTATO TUTTO… Hei amico ci vuoi prendere per fessi? utilizzi la sigla delle 8 associazioni per una notizia falsa che ti eri già scritto prima della riunione? Non mi interessa se il tuo assessore non vuole fare la delibera e tu lo difendi a prescindere per un qualche interesse che non conosco ancora, noi faremo di tutto per fargliela fare questa benedetta delibera.

  17. Stefano Camplani scrive:

    cosa aspettiamo ad andare fuori dalla sede della lega a protestare??
    un pulmann per paese deve partire alla volta di Milano!
    Stefano

Leave a Reply


8 + = 9

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.