Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Puglia: l’ennesima vergogna, ora basta.

| 5 settembre 2010 | 43 Comments

FATTI E NON CHIACCHIERE – L’ENNESSIMA VERGOGNA – ORA BASTA

Leggiamo sul sito big-hunter il comunicato della FIDC avente per oggetto: “Accolte le modifiche sul Calendario Venatorio di Federcaccia”.
Le Associazioni Venatorie Regionali Unite ANLC-ANUU-ARCICACCIA-CPA-ENALCACCIA E ITALCACCIA, provando un’indescrivibile vergogna, mortificazione, rammarico e commiserazione per lo scorretto, irriguardoso e irrispettoso comportamento tenuto, per il comunicato diffuso, nei confronti prima della Regione Puglia, nella persona dell’Assessore Stefàno, congiuntamente all’Ufficio Caccia Regionale, e dopo di tutti i Cacciatori pugliesi, SMENTISCONO categoricamente quanto affermato dal Presidente Regionale FIDC per i motivi e fatti che andremo ad analizzare più avanti.
Si prova VERGOGNA perché ai cacciatori va detta sempre la verità e non le chiacchiere, perché si persevera nel mal costume di continuare con le fughe in avanti per credere di accaparrarsi una tessera in più;
Si prova MORTIFICAZIONE perché si persevera a non voler l’unità del Mondo
Venatorio, senza sapere che così lo si scredita nei confronti delle Istituzioni che ci governano e maggiormente verso gli amici avversari ambientalisti, che, così facendo li rendiamo sempre più forti e uniti;
Si prova RAMMARICO perché si è venuti meno a precisi intendimenti fra persone serie e responsabili e di cui il Presidente FIDC ne era a conoscenza;
Si prova COMMISERAZIONE per quelle persone che si ritengono essere i risolutori delle problematiche inerenti il settore venatorio ma che dimostrano invece di essere dotati di pochezza e di concetti ignobili e scorretti.

Detto questo veniamo ai fatti veri:
-il giorno 30 agosto u.s., su richiesta di tutte le Associazioni Venatorie, singolarmente di alcune(FIDC), unitariamente di altre(ANLC-CPA-ENALCACCIA e ITALCACCIA) l’Assessore dott. Dario Stefàno incontra le stesse per fare il punto sulla questione del Calendario Venatorio che presenta disparità di trattamento con quello delle altre Regioni limitrofe.
Erano presenti tutti i Presidenti Regionali o delegati delle Associazioni Venatorie, compreso il Presidente FIDC, l’Assessore Stefàno, il Consigliere Regionale Donato Pentassuglia e per l’Ufficio caccia il Dott. Leo, il Sig. Inglese ed il Sig. Cardone, verbalizzante.
L’incontro è stato pacifico, civile, serio e costruttivo per il futuro dell’attività venatoria in Puglia.
Dopo circa due ore di discussione sempre pacata e civile, l’incontro si è concluso con la volontà dell’Assessore Regionale, concordi tutti i presenti di rincontrarci a breve termine per riesaminare la questione, valutando anche qualche parere tecnico giuridico.
Questi sono i fatti, quindi non esiste alcun provvedimento di cui si parla nel comunicato della FIDC.
Ci auguriamo, invece, che la falsa informativa in argomento non possa pregiudicare il futuro della nostra passione e facciamo appello, chiedendo scusa per l’accaduto, all’Assessore Stefàno di proseguire nell’intento concordato.

I PRESIDENTI REGIONALI

ANLC-ANUU-ARCI-CPA-ENALCACCIA-ITALCACCIA

Recapito tel./fax 080/4317322
cell.: 338/4582039

Category: .In Evidenza, ANLC, ANUU, Arcicaccia, CPA, Enalcaccia, Federcaccia, Italcaccia, Puglia

Comments (43)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Rud4x4 scrive:

    Federcaccia….. :( :( ultimo anno…..poi non la voglio piu’ sentir nominare…..

    • confavifoggia scrive:

      LA CONFAVIFOGGIA A DIFESA DELLA DIGNITA’ DEI CACCIATORI DI FOGGIA E DI TUTTA LA PUGLIA CONCORDA AL 100% QUANTO MANIFESTATO DAL DOCUMENTO SOTTOSCITTO DALLE SEGUENTI ASSOCIAZIONI: ANLC-ANUU-ARCI-CPA-ENALCACCIA-ITALCACCIA.

  2. massimo fedeli scrive:

    Bene bene! si scoprono gli altarini,comunque con dirigenti così non si va lontano…………..perche diffondere un comunicato fasullo?Incapacità ? malafede?paraculaggine?neanche troppo intelligente visto che si sarebbe scoperto presto. :? :lol:

  3. Giacomo scrive:

    Questi sono i fatti, quindi non esiste alcun provvedimento di cui si parla nel comunicato della FIDC.
    —————————————————————————————————–
    Di quale comunicato state parlando ? Ma chiarite le cose che vi capite solo voi !! :mrgreen: Nel post di Federcaccia dal titolo -Puglia: il commento di Federcaccia – si denuncia quello schifo di calendario venatorio Pugliese, dove la caccia si apre al 19/09 mentre nei giorni 1- 5- e 12 / Settembre si può cacciare alle specie Tortora e Gazza……… e la quaglia che in Puglia è il selvatico
    che effettivamente si può trovare sempre che non bruciano le stoppie si caccia dal 19 /09.
    Le allodole 10 capi a giornata che sono tre per settimana fisse mercoledì sabato e domenica.
    E avete la faccia anche di fare unione contro Federcaccia che ha denunciato che il calendario Puglia
    è tutto da rifare ? Ma chi ci deve venire più a caccia in puglia ma per carità di Dio !! Vi permettete anche di chiedere i soldi del tesserino a chi viene da fuori regione ?
    La Fidc ha fatto bene a denunciare questo schifo di calendario !! :mrgreen: Slutiaaamo

    • massimo fedeli scrive:

      Giacomo difendi l’indifendibile anche perche anche fidc ha partecipato a stilare il calendario………..e dopo……. :?

      • Giacomo scrive:

        Massimo secondo te………… se Fidc avesse la possibilità di dettare legge quando si fanno i calendari venatori verrebbe fuori quello che hanno combinato adesso ? Ma non ti sorge il pensiero che se Fidc ha denunciato vuol dire che non era d’accordo mentre gli altri hanno detto che andava bene ?
        Io credo che sia bene criticare le mancanze, ma quà si tratta di dare sempre la colpa alla stessa federazione solo perchè è la maggiore……… La Fidc sta cambiando direzione e lo si stà vedendo da quello che stanno facendo, certo non si può risolvere una situazione che dura da venti anni in venti giorni.
        La situazione di questo passo non cambierà mai nessuno vuole cedere per fare un’unica associazione e io direi anche due, perchè ognuno deve fare i panzarotti suoi……….. :mrgreen: E non credo che tu non te ne sia accorto. Visto che difendi tanto Caccia Ambiente ti dico che forse sarà meglio che il partito trovi delle affinità con la Fidc altrimenti gioca una partita persa altro che indifendibile. Io così la vedo ma mi posso anche sbagliare. :wink: Salutiamo Massimì.

  4. michele scrive:

    In alcuni commenti ci sono delle “pochezze” incredibili.O chi le dice vive in un’altro mondo(beato lui) oppure fa finta di niente e quindi fa demagogia.
    La normativa,con l’ingresso dell’Italia nella Comunità Europea, sull’attività venatoria stà cambiando e purtroppo in peggio, ma bisogna ammetterlo che stà cambiando. Se non prendiamo coscienza di queste cose e ad avere una dimensione culturale diversa della caccia, allora, amici, deponiamo le armi perchè è finita.
    Alcuni calendari venatori, tipo quello della Puglia predisposto dall’Ufficio Caccia Regionale, contro il parere del Comitato Regionale Faunistico, rappresentato da tutte le Ass.ni Venatorie,ha tenuto conto in parte di quelle che sono le dirrettive della Comunità in materia e ciò per evitare al massimo l’impugnativa certa davanti al TAR e l’altrettanto certezza di una sospensiva dello stesso calendario in pieno svolgimento dell’attività venatoria. Meditiamo amici cacciatori .

    • Rud4x4 scrive:

      X Michele, con L’entrata dell’Italia nella comunità europea….(l’altranno con la comunitaria)…è davvero andata a peggiorare …ma il bello è che nelle altre parti d’europa è migliorata!
      Tant’è che il rispetto della comunitaria non c’è stato (in Primis dall’italia)e come al solito ha fatto i suoi affari a discapito di noi cacciatori……( aggingo : senza che nessuna delle nostre AAVV si sia scagliata conto questa aborto di comunitaria).
      Ci hanno dato i 10 gg……bene ….ma dove sono??? io non li vedo in nessun calendario…..abbiamo i KC vecchi di 20 anni e fatti dai verdi dove il periodo prenuziale è piu’ corto di un mese a confronto della Grecia/spagna ecc ecc……….ma secondo te dobbiamo sempre subire???

      Michele……….noi dobbiamo rispettare …ma l’INFS e le regioni (specie quelle rosse) no!!!!

      • unosparonelbuio scrive:

        Il potere lo si esrcita da lontano, il più lontano possibile dai feroci campi di battaglia!
        Cominciamo a mettere a fuoco il problema dagli…orecchini in sù! 8) 8) 8) 8)

  5. valentino88 scrive:

    E’ una vita che diciamo e dite basta,ma a quando sembra non è cambiato mai nulla e andiamo sempre peggio!

  6. NINO MITOLA scrive:

    Ero presente alla convocazione della riunione del lunedi 30 Agosto con l’Assessore Dario Stefàno in Regione;ma in tutta onestà non mi è sembrato che l’intervento della Federcaccia abbia brillato per contenuti ed incisività. Tra l’altro ricordo è ci sono documenti a testimoniarlo che la convocazione è scaturita a seguito dalla richiesta in tal senso della ENALCACCIA-LIBERACACCIA-CPA e ITALCACCIA. Lungi da speculazioni di carattere Associativo corre obbligo segnalare l’ennesima fuga in avanti a cui ormai da tempo la Federcaccia Pugliese ci ha abituati……. Ai lettori ogni considerazione. Nino Mitola . Liberacaccia Bari. :evil:

  7. Ezio scrive:

    Dal sito internet di Federcaccia:

    “01 Settembre 2010
    FIDC PUGLIA:SODDISFAZIONE PER L´ACCORDO RAGGIUNTO SULLE MODIFICHE AL CALENDARIO VENATORIO

    In attesa della pubblicazione ufficiale del provvedimento il Presidente regionale Fidc Puglia Saverio Pace esprime la sua massima soddisfazione per gli esiti dell’incontro svoltosi lo sorso 30 agosto che lo ha visto confrontarsi assieme al Vicepresidente Fidc regionale Avv. Basile con l’Assessore regionale alla caccia Dottor Dario Stefano.

    Nel corso dell’incontro la Federcaccia ha visto accogliere le modifiche al calendario venatorio 2010/2011 in precedenza trasmesse con una nota del 9 agosto.

    Ad accrescere la soddisfazione per gli esiti positivi del loro impegno, sono giunti gli elogi e le congratulazioni da parte dell’Assessore ai Dirigenti regionali Federcaccia per la fattiva collaborazione.”

  8. NINO MITOLA scrive:

    Caro Ezio…………ERRARE HUMANUM EST,PERSEVERARE DIABOLICUM (sbagliare è umano,ma perseverare è diabolico). La superbia è figlia dell’ignoranza. Ai posteri l’ardua sentenza……….Nino Mitola Liberacaccia Bari

  9. Giacomo scrive:

    Caro Michele in Campania dove la Fidc ha raccolto 16 mila firme per cambiare la legge regionale sulla caccia :mrgreen: la caccia alla quaglia e alla tortora si è aperta dal 1° settembre……. giorni 1-5-8-12 e 15 Settembre. Meditate un pò anche voi in Puglia mentre sparate alle cornacchie.
    :twisted: Salutiaaamo

    • henri (radere igor) scrive:

      Campania. Italia?

      • massimo fedeli scrive:

        ho ho, hai hai, su queste cose non si pensano neanche :oops: Stavi a scherzaaaaaaaaaa??

        • henri (radere igor) scrive:

          L’era na battutaccia per far arrabià il buon Giacomo. Ultimamente mi sembra abbia perso un pò di verv combattivo. Stà sempre a dar ragione a federcaccia come uno schiavetto :mrgreen: :mrgreen:

        • massimo fedeli scrive:

          Stà ha senti Fini ? dice tutte cose scontate, le sentiamo sempre ai comizi niente di nuovo ,stà a fà er comizio, intanto con i suoi amichetti D’Urso Bocchino Ronchi cè l’ho mette nel di dietro con me ha chiuso!

      • Giacomo scrive:

        Henry sei proprio cascato male con il sottoscritto…….. :mrgreen: mio nonno da parte di madre era Veneziano e mia nonna era Emiliana, per ragioni di carriera militare vennero al sud per cui quando ti rivolgi a me con vestito SS :mrgreen: sappi che io ci tengo sia per il Nord che per i Sud ed essendo un bastardo sono molto più combattivo, ma per tutta l’Italia non solo per una parte. Salutiaaamo

    • massimo fedeli scrive:

      In puglia cè vendola che è tutto dire !! :mrgreen: Chi cè in Campania? Cè il nostro governo amico, o nemico come dicono molti ! :|

  10. Pietro scrive:

    Ma smettetela per favore di tirare la giacchetta ognuno dalla propria parte e pensate piuttosto il modo di modificare questo calendaro che per me, cacciatore da 40 anni, è davvero mortificante. Mettiamo in circolo un casino di soldini all’anno per poi essere trattati a pesce in faccia; vi rendete conto che state facendo la guerra tra poveri? Ma ci siete tutti quanti o ci fate? Care aa.vv.,” tutte”, se la caccia va a pallino anche voi non avrete più modo di esistere, ergo…………….Passatevi un bel panno pulito e candido sulla coscienza piuttosto che beccarvi come tacchini e vedete di dare una speranza a questa caccia che, se non vado errato, sta attraversando un momento davvero difficile. Saluti da un cacciatore deluso, frustrato e ultra incazzato. :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:

    • francescorm scrive:

      Bravo Pietro e grazie.Personalmente io credo che le AAVV hanno ben chiaro in mente quello che tu hai previsto e si stanno attrezzando.Tanto,a meno di intreventi eclatanti che possono partire solo dalla base e ABBANDONARE DEFINITIVAMNTE questi CARROZZONI che somigliano sempre più ad una ASL che sa solo prendere e sperperare e trascurare la sua missione primaria:curare la salute dei contribuenti.Quando capirò perchè è cosi difficile non rinnovare più la tessera con queste AAVV forse la caccia sarà definitivamente e ci relegheranno(solo pochi e ben vestiti) in stupende Aziende turistiche venatorie con il benestare della Brambilla e alla Cassa qualche erede di presidente AAVV.

  11. vasco scrive:

    Dice Giacomo……… certo non si può risolvere una situazione che dura da venti anni in venti giorni.
    …Scusa Giacomo ma la situazione che tu dici chi secondo te l’ ha creata ? La FIDC ha voluto e ottenuto a forza la 157 con la scusa della moratoria creata ad arte, ma ha tuttora, dopo come dici da 20 anni, esalta la bontà di una legge che lede i diritti degli uomini cacciatori e evidenzia il totale fallimento in tutti i suoi punti cardine. Poi quando qualcuno ha tentato di porre rimedio con modifiche più che valide, invece di contribuire ha saputo solo mettere bastoni tra le ruotea tutela del potere, siamo tutti stufi di questa situazione e ancora c’è chi come te vuol difendere l’indifendibile.

    • Giacomo scrive:

      Vasco stai confondendo la Fidc con un’altra federazione :mrgreen: e sappiamo tutti chi non ha voluto la modifica alla 157. Ci sono 2000 emendamenti presentati dai vari anticaccia, e se non sai la storia degli ultimi 2 anni devi sapere che addirittura Fidc era stata invitata a sedersi al tavolo con Lipu,WWf arciamici ecc. per discutere il da farsi per non far approvare la gran parte delle modifiche. Fidc ha lasciato quel tavolo e tutt’ora ci sono le modifiche che la Fidc vuole, dettate dal presidente Dall’Olio.
      Cerchgiamo di informarci bene prima di fare accuse non veritiere. Quello che è successo 20 anni fa è meglio metterci una pietra sopra perchè parlarne non serve a niente, bisogna costruire non rivangare. Salutiaaamo

      • Giusti Giacomo scrive:

        Giacomo
        Non hai risposto alla domanda di Vasco.
        Ha quel tavolo la FIDC,ci doveva mandare solo l’arci caccia,se era una aavv che come dici fa solo gli interessi dei cacciatori,non doveva metterci piede in quella stanza.
        Invece gli faceva comodo,ede`uscita solo per le proteste dei cacciatori,e quando si e` accorta in che tranello era caduta.

    • Roberto Traica scrive:

      Vasco ,fammi sapere notizie di spennacchiotto,Ciao

  12. woodsnipe scrive:

    La soluzione,in primis era ed è l’unione delle ass.venatorie,quindi univocare richieste e documentazioni,visto che ciò non è possibile,la strada è unica,visto come ci hanno conciato vedi il calendario pugliese,e il famigerato art.43,altro che febbraio e caccia per specie.Finiamola di ingrassare sta gentaglia con i soldi del tesseramento,basta una polizza assicurativa qualunque per andare a caccia, azzeriamo le tradizionali che per decenni ci hanno svenduto e si sono accapparate introiti e posti solo per fare i c…propri,vedi gli ATC,comitati esami consulte etcc…Basta andate a casa,resistiamo anche senza di loro finchè è possibile e poi amen,almeno i miei soldi e quelli di altri che spero hanno aperto gli occhi non li vedranno più.

  13. vasco scrive:

    X woodsnipe dopo tanti anni di FIDC ho aperto gli occhi come tu dici e sai come: CONFAVI.

  14. vasco scrive:

    X Traica Lo spennacchiotto sta benissimo, è fantastico Fiore mi ha fatto un bel regalo, ma ti confesso che mi sta rubando troppo tempo. Ciao Va….a un abbraccio Vasco.

  15. vasco scrive:

    x Giacomo Non driblare le domande, non si può più accettare che dopo 20 anni “DI ERRORI” ancora la FIDC mette in risalto la bontà della 157, queste sono le parole del tuo presidente, ammettere gli errori e sinonimo di intelligenza, ma perseverare negli sbagli è convenienza o deficenza. Ciao Giacomo sempre amici e più di prima. Vasco

  16. Donato Mazzenga scrive:

    L’unica vera grande riforma che tutti i cacciatori aspettano sulla 157/92 è l’abolizione del requisito del riconoscimento ministeriale , l’abolizione degli ATC, e delle AFV . Tutto il resto so solo chiacchiere da bar! Come pure i trsferimenti di soldi pubblici alle associazioni…..

  17. Ezio scrive:

    da big.hunter

    News Caccia
    Puglia. Assessore Stefano: “nessuna bozza di modifica al calendario venatorio”

    martedì 7 settembre 2010
    Dario StefanoSull’equivoco innescato da un comunicato di Federcaccia Puglia rispetto a presunti provvedimenti di modifica del calendario venatorio, interviene oggi l’assessore regionale alle Risorse Agroalimentari Dario Stefano.

    “Ritengo necessario e doveroso precisare – ha dichiarato l’assessore -di non aver dato alcuna disposizione in tal senso ai competenti Uffici dell’Assessorato, i quali, pertanto, non hanno predisposto alcuna bozza di provvedimento di modifica del Calendario Venatorio della Regione Puglia, approvato dalla Giunta nella seduta del 4 agosto 2010″.

    “Intendo, comunque, precisare – ha aggiunto Stefano – che, le risultanze della riunione che si è tenuta lo scorso 30 agosto con tutte le Associazioni Venatorie, hanno visto solo prospettare l’aggiornamento dell’incontro immediatamente dopo l’acquisizione di ulteriori pareri tecnico-giuridici, in merito alle nuove disposizioni rivenienti dall’entrata in vigore dell’art. 42 della legge n. 96/2010 (Legge Comunitaria 2009). Nella stessa sede è stata, altresì, ribadita la massima attenzione dell’Assessorato per ogni iniziativa finalizzata a legittimare le aspettative dei cacciatori pugliesi”.

    (Diario del Web)

Leave a Reply


2 + = 8

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.