Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Rimini – Cambia il calendario venatorio

| 4 giugno 2010 | 17 Comments

Per la stagione 2010/2011 nuove regole per i cacciatori: tra le novità l’obbligo di indossare accessori ad alta visibilità di colore rosso o arancione

cacciatoreRIMINI – Con delibera di Giunta Provinciale n.149 del 31/05/2010 sono state approvate le integrazioni al Calendario Venatorio Regionale per la stagione venatoria 2010/2011. Le integrazioni, previste dalla L.R. 8/94 previo parere dell’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) , sono valide per tutto il territorio della Provincia di Rimini. L’amministrazione provinciale, per l’approvazione dell’atto, ha tenuto conto della nuova realtà provinciale modificata con l’aggregazione dei sette comuni dell’Alta Valmarecchia (Legge 117/09), considerando in particolare la complessità venatoria del territorio e la recente istituzione dell’ATC RN2 (15/12/2009).

Le integrazioni al calendario venatorio regionale sono emerse a seguito delle proposte e delle valutazioni presentate nel corso di due sedute della Consulta Venatoria dove le diverse associazioni (venatorie, agricole,ambientaliste) e gli ATC (RN1 e RN2) hanno espresso le loro opinioni sulle diverse problematiche.

In particolare per quanto riguarda le giornate di caccia nel periodo dal 19 settembre al 3 ottobre la caccia è consentita nelle giornate di giovedì e domenica. Dal 4 ottobre al 31 gennaio, nell’ATC RN1, sarà consentita la caccia da appostamento e/o vagante con l’uso di non più di due cani per cacciatore, in tre giornate a scelta ogni settimana, mentre per l’ATC RN2 solo nel periodo 4 ottobre – 21 ottobre le giornate saranno fisse (mercoledì, sabato e domenica).

Inoltre sia nell’ATC RN1 e RN2 l’addestramento e l’allenamento dei cani da caccia sarà consentito nel periodo 22 – 29 agosto dalle ore 7.00 alle ore 13.00 e dal 1 al 15 settembre dalle ore 7.00 alle ore 19.00; questa attività è comunque sempre vietata nelle giornate di lunedì, martedì e venerdì di ciascuna settimana mentre nei giorni in cui è consentita l’attività venatoria di preapertura l’addestramento e l’allenamento è ammesso solo dalle ore 14.00 alle 19.00. In caso di pioggia l’addestramento potrà essere iniziato solo dopo 1 ora dal termine della stessa e solo quando ciò non comporti danni alle colture ed ai terreni.

Durante l’addestramento e l’allenamento dei cani da caccia è consentito l’uso di non più di due cani per cacciatore.
Una novità prevista in questo calendario riguarda la maggiore garanzia per la sicurezza personale, infatti chiunque eserciti la caccia in forma vagante nel periodo dal 19/09 al 05/12/2010, escluso l’esercizio da appostamento fisso o temporaneo, deve indossare, in modo da essere facilmente visibile a distanza, un elemento od un accessorio del proprio abbigliamento (berretto, bracciale, giacchetto, ecc.) con elementi ad alta visibilità di colore rosso o arancione.

Con l’approvazione del calendario si ritiene di avere tenuto in considerazione le diverse esigenze espresse dalle diverse associazioni interessate rispettando contemporaneamente i vincoli e le normative vigenti al fine di tutelare la fauna selvatica e le produzioni agricole.

Tratto da http://www.romagnanoi.it

Category: .In Evidenza, Emilia Romagna, Generale

Comments (17)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Marco.m69 scrive:

    Mi domando se chi ha approvato questo calendario venatorio è sano di mente.

    Ma questi personaggi quando girano per strada hanno per obbligo il gilet o il bracciale alta visibilità di colore rosso o arancione magari con la scritta COGLI…..????

    Che pensino ai morti sulle strade che sono 8000 l’anno e non ai cacciatori…..

  2. Antonio Pinotti scrive:

    Buonasera.

    Ecco che Arlecchino scende in campo. Ogni Regione per conto suo, una suona il piano un’altra il pianoforte. Poi ci sono le Provincie con i violini di seconda fila. L’Italia Venatoria spezzettata e mutilata da una legge assurda, che qualcuno ancora s’intigna a difendere. Viene l’orticaria a sentire le consulte venatorie. Ma chi consultano forse i cacciatori? O si consultano tra di loro ? Fanno la festa e se la godono. Ma come si fà a non prevedere i cinque giorni settimanali per la migratoria per i mesi Ottobre e Novembre. E due cani, ma da penna o da lepre? E perche solo due dove sta scritto?

    La cura: calendario unico nazionale per la migratoria. Alle Regioni la sola stanziale.

    • Giacomo scrive:

      Ci vuole il primario FIDC per per firmare la ricetta medica caro Pinotti altrimenti solo chiacchiere !!
      Lascia stare pensa alla salute e non ti arrabbiare………. Salutiamo

      • lucas scrive:

        Guarda che è proprio la FIDC la prima responsabile.
        Qui siamo giunti alla divisione dell’atomo: ogni ATC si fa il calendario per ca@@i suoi, introducendo altre, fantasiose limitazioni che non hanno niente di logico, ma sarebbero degne delle attenzioni di qualche bravo psichiatra.
        E poi mi si dice che bisogna insistere e rinnovare la licenza per…cacciare in questo modo? Ma che divertimento è andare in giro a giorni fissi, con al massimo due cani e vestito da spaventapasseri, in un deserto lunare?

        • Giacomo scrive:

          Non sono le federazioni che pugnalano siamo noi che ci facciamo pugnalare standocene a 90° mentre ci perforano. Mi sai dire o meglio mi sapete dire come si fà a far capitolare il presidente di una grande federazione come la FIDC con le centinaia di migliaia di iscritti che ha per mettercene qualcuno che faccia gli interessi dei propri iscritti ? E’ umanamente impossibile !! Se poi su questo sito c’è qualche solito scienziato di turno fai da te che si faccia avanti e faccia delle proposte serie, al posto di inventarsi unica federazione e balle varie, che fino ad ora abbiamo perso solo tempo.
          Passeranno altri 20 anni ma sicuramente staremo al punto di adesso se non peggio, su questo ci puoi contare !! Si io penso a FIDC perchè è l’unica federazione che se rafforzata con un numero di iscritti maggiore potrebbe essere si la sola federazione e non la si vuole capire, perchè la torta deve essere divisa. Salutiaaaamo.

        • Signori e Signore abbiate fiducia in FIDC risolverà entro breve i problemi della caccia………………………una volta per tutte e senza tentennamenti, tutti andranno a caccia ai pisciatoi pubblici con la bacchetta in mano, ………………………qualche “uccello” in catana sarà messo di sicuro. Fidc l’onnipresente restituiràalla caccia il maltolto, ma quando!

  3. giovanni59 scrive:

    Io intanto aspetto quello Sardo, dopo tante promesse voglio vedere come sarà il parto. Quest’ anno ci sono tutte le premesse x i ricorsi ai vari tar, se le regioni non si adegueranno ai kc……… macelleria venatoria, questo sarà. :cry:

  4. fabrizio scrive:

    le province non possono ignorare i Key Concepts ……altrimenti il calendario venatorio puo’ essere impugnato dalle associazioni venatorie. La caccia deve iniziare il 1 settembre almeno ad alcune specie, fra le quali: cornacchie, tortore, quaglie, allodole, colombacci, germani reali, e qualche altra specie acquatica. Almeno nel senso di anticipare il periodo di cacciabilita’……… perche’ permettere la caccia a tortore e allodole a fine settembre equivale a prendere in giro la gente, in molte regioni…..

    Fabrizio

  5. Agostino scrive:

    Signore e signori vi presento gli amici degli animali 2 cani a caccia e gli altri per punizione dentro la cuccia cuccioloni compresi.A volte mi chiedo se chi ci rappresenta va a caccia, conosce la caccia,frequenta le campagne,oppure sono di quei tipi che frequentano solo zone tabellate con su scritto AZIENDA FAUNISTICO VENATORIA quei tipi di cacciatori che riportano a casa animali che di selvatico non hanno nulla e che neanche il cane si degna di riportare perchè gli fanno schifo.MAH!

  6. stiv scrive:

    Il portare un capo magari di color arancione come si fa già da anni in battuta non mi sembra una cosa tanto stupida chi ha provato avrà notato inequivocabilmente quanto aiuti ad rendersi sempre conto dove sono i colleghi e i canai e spesso anche i cani dato che spesso vengono utilizzati collari dello stesso colore anche per loro .
    Ma a questo punto credo che sarebbe doveroso obbligare alla stessa cosa anche i raccoglitori di funghi e quelli che vanno a tartufi ,credo che qualsiasi cosa è meglio di essere coinvolti in un incidente di caccia .

  7. Giacomo scrive:

    X Bagnolesi Giovanni Roberto

    Caro Bagnolesi criticare purtroppo non serve a niente !! Ci vogliono azioni ma da parte di chi se lo può permettere, cosa hai detto di costruttivo nel tuo post per fare in modo di sconfiggere FIDC ( visto che se ho ben capito dici che è una AV che non serve) e risolvere così i problemi della caccia ?
    Forse io non mi sono spiegato bene…….. Quello che è stato fatto da noi negli ultimi due anni per migliorare la caccia, tra raccolta firme, scrivere quello che serve per noi cacciatori ogni giorno per farlo capire a chi di dovere, ed in più una marcia su Roma prima dell’approvazione dell’art. 43, non è servito a niente !! Se non a farci andare di male in peggio. Tu ti sei chiesto il perché ? Io me lo sono chiesto per quello dico che c’è bisogno della FIDC …… Perché con tutta la forza delle federazioni che ci sono state vicine ed in più chiedere gli stessi diritti degli altri cittadini Europei ( e non cose impossibili ), non è servito a farci ottenere qualcosa ??? Certo c’è da apprezzare il tentativo !! A parte quell’elemosina dei 10 giorni a Febbraio che sono pur sempre un’incognita e tra parentesi non sono neanche dieci.
    E’ inutile venire a dire … non ce l’abbiamo fatta perché le altre federazioni non sono scese in campo o perché le federazioni ci hanno abbandonato,non serve a niente !!
    Perché ciò vorrebbe dire quello che ti ho anticipato io nel post sopra, che noi abbiamo bisogno delle altre federazioni e poiché Fidc è la maggiore federazione di conseguenza abbiamo bisogno maggiormente di FIDC. A parte poi la politica che è la cosa che secondo me conta più delle federazioni. La Confavi che noi dobbiamo ringraziare per quello che ha fatto non è purtroppo una federazione ancora riconosciuta per cui su certe cose è limitata, e più di questo non può fare, viene tenuta fuori dalle altre quattro, e non si sa se e quando verra riconosciuta, allora mi sai dire perché Confavi non aderisce alla FIDC per formare una grande federazione se proprio vuole il bene della caccia ? Ed è bene che si sappia che questa potrebbe essere l’unica soluzione per fare una grande associazione, almeno da come la vedo io ma mi posso anche sbagliare. Se aspettiamo che Fidc vada a chiedere a qualcuno di fondare un’unica associazione secondo me stiamo bene come stiamo inguaiati per almeno altri 100 anni a meno che il partito Caccia Ambiente non diventi il maggior partito in due anni a partire da adesso o credi che si possa fare senza il consenso della FIDC !! Rispondimi su questo ma ti prego di farlo seriamente, poi possiamo parlare anche del resto!È inutile farsi illusione che noi di questo sito con tutta la buona volontà si possa risolvere questo problema facendo critiche e chiacchiere, forse è meglio che cerchiamo di capire che si ascolta solo quello che conviene e la nostra forza è molto limitata ??? Caro Bagnolesi si potrebbe apprezzare anche il tuo spirito, quando c’è da fare gli spiritosi io so fare anche quello perché mi piace anche scherzare, ma quando si parla di cose serie non intendo essere preso per i fondelli da nessuno mi piace ragionare seriamente (con cacciatori veri che amano la propria passione), sull’argomento caccia, per cercare di raggiungere lo scopo che mi sono promesso, che è, se non sbaglio, quello di quasi tutti noi di questo sito, riformare la caccia secondo una legge Europea uguale per tutti anche per noi Italiani. Io a quello che è successo negli ultimi tempi fino all’approvazione dell’art. 43 sto cercando delle risposte se qualcuno me le potrà dare bene se no la mia idea di come stanno le cose ce l’ho e sicuramente non sono illusioni, se no si continua a scherzare fra di noi. E per la verità mi starebbe bene anche questo almeno non ti fai il sangue acido . Salutiaaamo.

  8. Paskal scrive:

    oltre al problema del periodo di caccia un grave problema nei calendari è quello delle giornate fisse
    perchè pone seri difficoltà ai cacciatori nel poter esplicare la caccia nel proprio tempo libero quindi una vera e propria imposizione di giornate che non può conciliare con gli impegni di ogni cittadino che deve potersi dedicare nei suoi giorni liberi alla caccia. Aldilà del martedì e venerdi dovrebbe essere obbligatorio (magari inserendolo nelle modifiche della 157 se mai ci sarà) consentire sempre la scelta al cacciatore del giorno in cui andare a caccia, anche se per uno due o tre giorni, in base ai propri impegni. Io ritengo che questo sia uno dei tanti motivi per i quali il numero dei cacciatori è diminuto notevolemente.

  9. Antonio Pinotti scrive:

    Sig. Giacomo, mi stà tutto bene, prenda la FIDC l’iniziativa di unire le Associazioni. Punto e basta. Legge 157, art.43, perdita di oltre un milione di cacciatori. Le colpe sono in proporzione. (Guardi che io sono iscritto a FIDC da 54 anni). Ma non ne faccio un “totem”.

    Fraternamente.

  10. Giacomo scrive:

    prenda la FIDC l’iniziativa di unire le Associazioni
    —————————————————————————————
    Caro Pinotti nemmeno io ne faccio un totem anche perchè io non sono stato sempre iscritto alla FIDC come te. Se sto tirando in ballo la mia associazione è solo perchè penso che ai fatti è la numero 1 e mi sembra che su questo non ci piove. Io sono abituato a dire le cose in faccia senza nascondermi dietro ad un dito e nelle vita sono andato sempre discretamente proprio perchè non mi sono fatto mai illusioni e ne tantomeno ho pensato mai che il mio pensiero sia il verbo di DIO.Non sono un megalomene come qualcuno.
    Per quanto riguarda la Fidc che deve prendere l’iniziativa di fare un’unica associazione a me sembra
    che stiamo dicendo ancora cose che non potranno mai esistere ! Ma ti sembra logico che sia la Fidc a mettersi in ballo per fare un’unica associazione quando poi guardandosi in casa è già l’associazione che comprende circa la metà di tutti i cacciatori del paese ?
    Pinotti se non cerchiamo di essere realisti dico ancora una volta che la caccia resterà in questo stato per altri 100 anni. La ricetta di avere una potente federazione e un partito tutto nostro secondo il mio modesto avviso è la ricetta giusta !! E’ la strada per fare queste cose che non si vuole intraprendere da parte di tutte le altre federazioni minoritarie, le quali devono convogliare in Fidc sacrificando anche le poltrone da parte dei presidenti ed eleggendone uno solo a turno. Quelle che devono sparire sono le schegge di federazioni che non servono e non possono avere voce in capitolo ! Per fare questo bisognerebbe essere coscienti che o si prende questa strada o la caccia resterà in questo stato di disagio per noi cacciatori che ci prendiamo un siluro all’anno.
    Ma sicuramente non sarà la Fidc a prendere questa iniziativa. Tranne poi se non è già stato stabilito che la caccia dovra cambiare aspetto come la privatizzazione, ma conviene privatizzare ? Io così la vedo ma mi posso anche sbagliare. :roll: Pinotti quel segugio è un simpaticone ! E’ proprio vero che i cani prendono dal padrone. :wink: Salutiamo

  11. Matteo scrive:

    Guardate che tutte le cose che state criticando le hanno volute i cacciatori stessi.
    E’ da anni che anche dalle mie parti si sente parlare di introdurre le giornate fisse alla caccia stanziale, alla chiusura della prova dei cani alle ore 13, alla chiusura della beccaccia al 31 dicembre ecc. ecc. Sono tutte proposte che vengono dai cacciatori stessi (in base al tipo di caccia praticato) e, sempre dalle mie parti, l’unica associazione che si è sempre opposta a questa lotta tra forme di caccia è la FIDC inquanto ha il maggior numero di iscritti che praticano qualsiasi forma di caccia e non può prendere le parti di uno o dell’altro.
    Purtroppo invece le altre AA.VV più piccole difendono solo i loro pochi iscritti senza pensare al bene della caccia stessa.
    Questo è uno dei principali motivi per cui sono favorevole alla costituzione di un’unica AV, ma comunque mi sembra che la maggior parte di voi sia poco propositoria, e dare la colpa sempre alla FIDC è troppo facile…
    Matteo

Leave a Reply


8 + 3 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.