Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Vicenza: Catturate l’orso o lo uccidono

| 19 maggio 2010 | 49 Comments

Allarme della Provincia: «Catturate l’orso o lo uccidono»
GALLIO. Ieri mattina il presidente della Provincia Schneck ha incaricato l’assessore Spigolon di attivare il Prefetto. In quota i malgari sono molto preoccupati dai danni che potrebbe causare l’animale.

Gallio. «Qui ci scappa il morto. Meglio catturare l’orso subito, altrimenti i malgari lo ammazzano». Questa in sintesi l’allarme uscito da palazzo Nievo dove ieri mattina la giunta provinciale ha dato mandato all’assessore alla caccia Marcello Spigolon, di attivarsi col prefetto per la cattura di Dino.
In vista del super vertice di venerdì a Vicenza, l’assessore chiederà al prefetto Melchiorre Fallica di intercedere al Ministero affinchè si attivi per la cattura di M5 e il suo trasferimento nel Trentino (questo nonostante i trentini abbiano già ribadito chiaramente di non essere di disponibili ad accettare un trasferimento coatto dell’orso).
«I malgari sono esasperati – ha spiegato il presidente della Provincia Attilio Schneck – e preoccupati per le mucche al pascolo. Abbiamo l’obbligo di tutelare l’orso ed evitargli una brutta fine».
Nel frattempo l’orso Dino continua a vagare per il Vicentino. Ieri pomeriggio sono state allertate le guardie provinciali da testimoni che l’avrebbero notato appena fuori il centro di Gallio, all’inizio della val di Nos. Erano le 15,30 e la polizia s’è attivata per continuare l’opera di monitoraggio in quel territorio, alla ricerca di conferme. Non sono stati segnalati danni.
Dopo che un operaio bassanese l’aveva visto lunedì mattina verso le 5 a, in località Sant’ Eusebio, il plantigrado ha ripreso la strada per l’Altopiano, dov’era già transitato diversi giorni fa. «Seguiamo i movimenti dell’animale – ha spiegato Giancarlo Faccin, vicecomandante della polizia provinciale – cercando di evitare che possa provocare altri guai. Da una quindicina di giorni però non partono più segnali dal collare dell’animale, che finora ha assalito solo asini. Può però, a questo punto, prendere di mira, nelle malghe o negli alpeggi, anche le mucche, con danni ben maggiori dal punto di vista economico».
«All’uomo – ha aggiunto Faccin – l’orso non ha creato pericoli che non dovrebbero essercene. È sempre fuggito quando si è imbattuto in testimoni».
L’orso Dino ha un’età di circa 5 anni ed è ormai pronto all’accoppiamento. Secondo le guardie provinciali però l’astinenza sessuale non inasprisce il suo carattere. In sostanza non ha assalito asini perché non è riuscito a trovare una femmina. Al massimo ciò lo rende molto più dinamico negli spostamenti.
«Non sappiamo – ha aggiunto il vicecomandante – perché Dino non riprenda la via verso il Trentino, da dov’è arrivato. Come organo polizia provinciale non lo possiamo catturare: un ordine del genere dovrebbe arrivare dalla Regione. L’orso potrebbe anche non ritrovarsi come habitat nel Vicentino, se la temperatura aumentasse».
Dino ha comunque un comportamento abbastanza strano: gli orsi che vivono in Trentino non hanno attaccato animali vivi. O almeno è accaduto solo in rare occasioni.
Gli agenti di polizia provinciale sono convinti che anche nel nostro territorio dovremo abituarci, fra qualche tempo, alla presenza di predatori come gli orsi. Non viene escluso l’arrivo nel Vicentino dei lupi, già avvistati in Trentino. I possessori di animali domestici saranno così costretti ad allestire ripari ben attrezzati.
Lucio Zonta

Tratto da http://www.ilgiornaledivicenza.it

Category: .In Evidenza, Generale, Veneto

Comments (49)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. nino scrive:

    i CACCIATORI VICENTINI DOVREBBERO ESTRANIARSI DALLE “PATATE BOLLENTI” DEGLI ANIMALISTI E DALLE POLITICHE A FAVORE DEI PARCHI, QUESTO E’ SOLO L’INIZIO DELLO SFACELO CHE CI ASPETTA………..

  2. lorenzo scrive:

    mi raccomando che i cacciatori stiano a casa che se la sbrighi l’ente parco, i cacciatori non faccino tali favori alle amministrazioni.

  3. billy scrive:

    Chiedete aiuto alla brambilla o alla Prestigiacomo di sicuro sapranno cosa fare

  4. sololasipe scrive:

    «Seguiamo i movimenti dell’animale – ha spiegato Giancarlo Faccin, vicecomandante della polizia provinciale – cercando di evitare che possa provocare altri guai… – da notare che la “seguita” risale a 15 giorni prima!
    «Non sappiamo – ha aggiunto il vicecomandante – perché Dino non riprenda la via verso il Trentino, da dov’è arrivato….. -Semplice: perchè gli si sono scaricate le batterie del navigatore.-
    «All’uomo – ha aggiunto Faccin – l’orso non ha creato pericoli che non dovrebbero essercene. È sempre fuggito quando si è imbattuto in testimoni».- Semplice: era già sazio!-
    ….povera Italy!:( :( :( :( :( :mrgreen:

  5. lucas scrive:

    “All’uomo – ha aggiunto Faccin – l’orso non ha creato pericoli che non dovrebbero essercene”
    E’ quel condizionale che mi spaventa…

  6. renzo scrive:

    …. Lucas, basta portarsi dietro un pacco di crocchette, se ti corre dietro le lasci cadere .
    Oppure gridare forte andandogli contro…. ma qui ci vuole un bel pò di coraggio .

  7. Donato Mazzenga scrive:

    Gli agenti di polizia provinciale sono convinti che anche nel nostro territorio dovremo abituarci, fra qualche tempo, alla presenza di predatori come gli orsi. Non viene escluso l’arrivo nel Vicentino dei lupi, già avvistati in Trentino. I possessori di animali domestici saranno così costretti ad allestire ripari ben attrezzati.
    —————————————————————————————————————————
    Ma qui si stà proprio fuori di testa!!!!!
    L’orso come il Lupo hanno o dovrebbero avere il loro habitat naturale, che non è certo quello dei centri abitati benchè rurali!!!!! Se non esistono le condizioni perchè essi rimangano nei loro habitat non antropizzati, non esistono le condizioni perchè possano continuare a stare sul territorio.
    Chi ha interesse a tenerli, faccia lui un bel recinto con tetto e rubuste inferriate con un bel cordolo di cemento armato, e provveda a curarli ed alimentarli a proprie spese!!!!!! :twisted: :!: :twisted:

  8. Pietro scrive:

    Gira che ti rigira ……………………… Ho veramente paura per l’incolumità dell’animale a questo punto. Speriamo che non azzanni qualcuno, che magari lo avrà fatto incavolare, diversamente sai che gran caciara; poi si vanno a ricercare le resposabilità di chi potrebbero essere. Che si dia da fare subito chi di dovere senza perdere neanche un giorno per catturarlo e togliere prima possibile ogni pericolo. L’animale purtroppo si comporta in maniera strana, ergo? Intervento urgentissimo.

  9. peppol@ scrive:

    col 30.06 ce la faccio ? scherzi a parte dovrebbero mettergli il sale tra le chiappe e cambiargli la batteria del GPS, oppure portarlo in caserma e metterlo sotto carica :mrgreen:

    peppol@

  10. Giacomo scrive:

    Mi piacerebbe sapere se per il turista che va in montagna con tutta la famiglia bambini compresi, fa più paura un Orso o un cacciatore con il fucile in spalla. Chisà che non state scherzando con il fuoco con questi animali pericolosi, lupi compresi. Salutiaaamo :mrgreen:

    • fedeli massimo scrive:

      Giacomo oggi a come stanno le cose Cappuccetto Rosso e la nonna avrebbero fatto una figuraccia , e il cacciatore cattivo? che figuraccia !!Uccidere un lupo x salvare nà vecchietta e la nipotina, avremmo avuto il governo e l’opposizione chiedere al ministro di riferire alle camere :lol: :lol: :roll:

      • gianni2 scrive:

        quanti morti fanno le api all’anno?
        quanti ce ne sono per gli orsi? quanto per i lupi? quanti danni causano i cinghiali? quanto gli orsi? quanto i lupi?
        dai su, siamo seri

        …che poi, se il soggetto tende avvicinarsi troppo alle attività umane sia giusto gestirlo o anche abbatterlo in certi casi è giustissimo ma non andiamo a tirare in ballo paure ataviche che chi ha confidenza con i selvatici dovrebbe essere il primo a non avere…

        • renzo scrive:

          Chi non è daccordo alzi la mano, chi lo è alzi la mano, chi vuole l’orso alzi la mano, chi non lo vuole alzi la mano ……….

    • Roberto Traica scrive:

      Ma che ce vo a catturà un’orso : basta andargli incontro arrivare al faccia a faccia e quando spalanca la bocca per aggredirti gli infili una mano in bocca ,gli arrivi alla coda e lo rigiri come un calzetto. :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

    • gianni2 scrive:

      …secondo me il 300wm calzerebbe a pennello

    • renzo scrive:

      Ma che domanda è ? E’ chiaro che il cacciatore con lo schioppo è MOLTO più pericolosissimo che l’orso affamato …..ecchè non te ne sei accorto ?
      L’orso se ti prende prima ti sderena, ti fa tanto male ,poi ti mangia !
      L’uomo se gli chiedi da bere e ha la fiaschetta piena la divide con te, magari ci fa anche quattro chiacchiere…. NULLA DI PIU’ PERICOLOSO. Potresti essere un anticaccia ………….:mrgreen:

      • peppe scrive:

        Beh renzo, se nella fiaschetta ci sta la grappa, poi il turista su ubriaca e cade nel dirupo. Colpa dell’avvinazzato cacciatore! Non ti pare?
        Quindi tutti a fare il Drug Test come prima risposta urgente :mrgreen:

  11. Peppe scrive:

    Dovrebbero attivare il team ambientalista anticaccia di “Montecicoria” composto da Catanoso, Martini, Prestigiacomo, Frattini per la cattura dell’orso a mani nude ( si raccomanda assolutamente a mani nude per non far male all’orsetto ) dopo di che ospitarlo a casa della Brambilla in compagnia del suo asino. Un terzetto davvero natalizio. L’orso, Lasino e la brambinella :evil:

  12. fedeli massimo scrive:

    Dino e inc………….to più di noi ,quello vuole sc…………..re e non riesce a trovare una femmina, pure io al suo posto sarei un pò inc……..to :wink: :|

    • Pietro scrive:

      Allora che lo catturino alla svelta prima che faccia veramente danni seri e che lo portino dove ce sono, magari si farà un bell’harem cosi, come si dice in siculo, “se lo sucano”.

    • Giacomo scrive:

      Adesso capisco perchè Dino non è pericoloso per il turista……… Come sta arr………to :mrgreen: se ne prende uno se lo in……… e poi lo lascia andare !!?? :P :P :P

      • lupo53 scrive:

        Giacomo quest’anno le ferie falle lontano dal Vicentino altrimenti le tue ch…pe corrono un brutto pericolo.Salutoni e fatti vedere.

  13. El Tega scrive:

    Per carità, lasciate stare i fucili, chiusi nell’armadietto blindato, ben oliati e pronti per la terza di settembre (o in preapertura, per chi la fa). Solo questo ci mancherebbe!
    Se dovesse succedere il peggio, sarebbe un altro assist a chi spinge per il parco delle Piccole Dolomiti, non voluto dalla maggioranza dei residenti (me compreso) , ma che sarebbe visto come l’unica possibilità per proteggere la fauna delle Prealpi Venete. Date un occhio se volete a quanto scritto nel post “Trentino: caprioli e vitelli sbranati”.
    A mio parere a breve sarà decisa la sua cattura e succesiva liberazione in una zona meno abitata.
    Nel frattempo, calma e gesso.

    • Lunedì prossimo vado a sverginare la 30 – 06 al capriolo in Romania, così tanto per cominciare le ostilità.

      • Roberto Traica scrive:

        Posted on 19 maggio 2010 at 19:11
        Lunedì prossimo vado a sverginare la 30 – 06 al capriolo in Romania, così tanto per cominciare le ostilità.
        ————————————————————————————————————–
        Che te ‘ mancato quello che non hai preso a casa mia ? Ha dettoi Massimo che se lo magna lui e ce beve er grechetto. :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

      • fedeli massimo scrive:

        :lol: :lol: :lol: :roll: :| il Capriolo? ma non eri contrario a questo tipo di caccia? 8O :idea:

        • Questa forma di caccia non mi appassiona Massimo ma già che ci siamo perchè non approfittare? Sparare a fermo non mi piace nè agli ungulati nè tantomeno agli uccelli. Dato che vado la per una settimana a sistemare alcune cose approfitto della situazione, faccio una bella passaggiata in mezzo alla natura e poi chi se lo vol magnà se lo magna. Certo che du tordi girati con un po’ di maiale , alloro ed olio bono li preferisco. Ce fosse da sparà a qualcos’altro sarebbe meglio, ma ora è aperto solo al capriolo, comunque mi hanno detto che se qualcuno desidera cacciare l’orso nun ce sta alcun problema. Bisogna vedere naturalmente quanto viene a costare. Traica sur capriolo ce vole er vino “nero”.

        • Roberto Traica scrive:

          MERLOT. oppure Cabernet

    • fedeli massimo scrive:

      Purtroppo o per fortuna l’orso a le zampe , quindi l’ho porti in un posto e domani tel’ho ritrovi in un altro, anzi ritorna dove ha trovato il cibo,si bubù !!!!

  14. draghi scrive:

    l’orso dino starebbe volentieri nel giardinetto della villa della Brambilla. Insieme ai suoi bei cagnoni.
    Che farebbe sicuramente in salmi’.
    Sarei veramente curioso di vederlo in quel giardino. Subito interrogazione parlamentare per proporlo.
    Ciao

  15. draghi scrive:

    l’orso dino starebbe volentieri nel giardinetto della villa della Brambilla. Insieme ai suoi bei cagnoni.
    Che farebbe sicuramente in salmi’.
    Sarei veramente curioso di vederlo in quel giardino. Subito interrogazione parlamentare per proporlo.
    Ciao

    • Peppe scrive:

      Nooooooo ….. meglio in camera da letto 8) …. Dinooooo dagliè sta clavaaaaaaa :mrgreen:
      Cosi stamo tutti più tranquilli e sereni :mrgreen:

Leave a Reply


+ 2 = 10

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.