Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Nel lago c’e’ un coccodrillo

| 30 aprile 2010 | 34 Comments

NEL CASERTANO
Falciano come Loch Ness: «Nel lago c’è un coccodrillo»
Paura tra pescatori e frequentatori abituali della Riserva naturale. Secondo l’Asl si tratterebbe di un grosso rettile

CASERTA – Falciano come Loch Ness. Sembrerebbe di sì, almeno a sentire pescatori e abitanti che frequentano il lago casertano. Nella cittadina di 3 mila anime, nei pressi del bacino di origine vulcanica, ai piedi del monte Massico, migliaia di chilometri dalle Highlands scozzesi, sono sicuri: da circa una settimana una strana presenza smuove le tradizionalmente calme acque del lago di Falciano. Del resto che il «mostro» ci sia davvero o che le voci stiano alimentando una psicosi, per adesso non conta. Quel che è certo è che Giulio Cesare Fava, sindaco di Falciano, da lunedì abbia ordinato la chiusura dell’intero lago.

PRIMO MAGGIO, GITANTI ALL’ASCIUTTO – Il lago è attrazione principale della Riserva naturale di Falciano, e a meno di novità resterà chiuso anche sabato, con buona pace dei gitanti abituali pronti ad approfittare del weekend del Primo maggio per una delle più classiche scampagnate all’aperto. Del resto non è il caso di scherzare dopo una nota preoccupata dell’Asl Ce – per cui nel lago si troverebbe un coccodrillo o un alligatore – e l’avvistamento da parte di un pescatore di un animale sospetto. La segnalazione, arrivata nella Sala Operativa 1515 di Napoli del Corpo forestale, risale al 24 aprile scorso.

LA DESCRIZIONE: COCCODRILLO O ALLIGATORE – Il pescatore, un habitué del posto, aveva trovato nel lago i resti di un pesce dal peso di circa 2 chilogrammi, quasi completamente sbranato. L’uomo che giura d’aver visto «un animale verde, un coccodrillo», viene ritenuto una fonte attendibile per aver lavorato in passato un circo a stretto contatto con i rettili. La forestale, in base all’attenta descrizione fornita dal pescatore, ipotizzano si tratti però di un alligatore e continuano le ricerche dell’animale. Sulla cui provenienza, qualsiasi risulti la specie di appartenenza, resta un mistero fitto come le nebbie scozzesi.

Tratto da http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it

Category: .In Evidenza, Campania, Curiosità

Comments (34)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Patrizio Abboni scrive:

    Secondo me è un grosso luccio a caccia di prede!

  2. renzo scrive:

    Quante volte l’ho detto ? …. Caimani e coccodrilli, alligatori ecc. …… qualche animalista che credeva restasse lungo 10 cm e poteva giocarci facendogli sbranare qualche carota …ora tenetevi anche questi che sono così simpatici

    :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

  3. massimo zaratin scrive:

    ma una volta, su questo sito, non scriveva uno che catturava questi animali? :D

    • lorenzo scrive:

      lo ricordo anche io ma deve essere andato in africa,

    • pietro 2 scrive:

      Per catturarlo,però,bisognerà attendere il parere dell’ISPRA,perchè il lago di Falciano è sulla rotta
      delle migrazioni pre-nuziali e ancora non si sa’ se il caimano è una specie in buona salute,tanto da poter essere cacciata!In ogni caso,scordatevi la preapertura a settembre per questa specie!No alla deregulation e alla caccia selvaggia ai caimani!Aspetto i ringraziamenti di qualche giornalista di quotidiano nazionale,per avergli scritto l’articolo.

    • Argo scrive:

      E’ andato in Africa a fornire la sua scienza. Deve catturare il lucertolone più grande del mondo con metodi ecologici. Deve far vedere quanto è bello, bravo e intelligente. In Africa, dove quella gente da migliaia di anni, ha imparato a convivere e difendersi in ambienti ostili popolati da animali feroci e pericolosi. Non come te, che gli spareresti a prima vista.

      Saluti
      Argo

      • renzo scrive:

        Stai pur sicuro che dietro alle sue spalle ci sarà certamente qualcuno con un express degnamente caricato…. mica è scemo ! :lol:

    • Roberto Traica scrive:

      Io mi ricordo anche il nome ,si chiama Gianni ,Non so se è andato a catturare coccodrilli o ritrovare se stesso.

  4. lorenzo scrive:

    comunque a me non da fastidio ci puo pure stare ,comunque chiamate l’enpa ci pensano loro a catturarlo cosi due borse e due cinture e un paio di scarpe un se le fa nessuno.

  5. Mandateci la Brambilla e la Prestigiacomo in gita sul lago con Pratesi a spiegare che l’animale si è ambientato ed integrato nell’ambiente così in un colpo solo si fa sparì tre persone. A Lillo piace la ciccia degli anticaccia.

  6. lucas scrive:

    Contatteranno sicuramente il mago Casanova che provvederà a farlo scomparire in maniera incruenta e a farlo rimaterializzare in un fiume tropicale dove vivrà felice per il resto dei suoi anni e avrà tanti coccodrillini dall’amata moglie coccodrilla.

  7. orlando furioso scrive:

    Mi sembra impossibile che lasci i resti di un pesce di 2 kl solitamente ingoiano la preda quasi .
    intera,ma forse aveva il mal di gola oppure il pesce faceva schifo.Una bella indagine per il ministro
    dell’ambiente.Forse chiamerà la Rossa per avere dei consigli. :lol:

    dell’ambiente

  8. sololasipe scrive:

    Fra non molto salteranno fuori i soliti ambientalisti che ripeteranno il solito slogan:” Bentornato coccodrillo!”
    Noi, invece, attendiamo trepidanti anche l’arrivo di Tarzan…che sarà molto felice di ritrovare Cita in questo blog. :D :D :D

  9. fiore scrive:

    per dir la verita ce ne uno anche in un altro posto!!!!

    OGGI FESTA DEI LAVORATORIIIIIII POLITICI A LAVORARE ALMENO UN GIORNO l’ANNO!!! CHE VI PRENDA UN COLPO SECCO!!!!!

  10. sololasipe scrive:

    Ma se non arriva Tarzan, chi ammazza il coccodrillo? Nei calendari venatori non vi è traccia di questa specie…occorrerebbe una interrogazione parlamentare! :lol:

  11. mauro andrea giuseppe scrive:

    Scusate, ma il coccodrillo come fa, c’è qualcuno che lo sa, si dice mangi troppo e non metta mai il cappotto….. :mrgreen:

  12. mauro andrea giuseppe scrive:

    Comunque anche per me è un luccione,
    Qua in piemonte al tempo dei funghi c’è sempre un puma, una pantera od un leone.
    Che combinazione, però se ha l’effetto dell’orso benvenga! :D

    • Giovanni Aiello scrive:

      Sono d’accordo con orlando furioso, un coccodrillo non lascia resti di un pesce così piccolo per lui. Andrea, sarà di certo un grosso luccio o chissà che. Sentiremo cosa salterà fuori nei prossimi giorni. Ci sono gli animalisti cento per cento che si tufferanno nel lago per fare amicizia con la bestiola……….speriamo in bene………….per la bestia ovviamente. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    • Ezio scrive:

      E’ vero però…. :roll:

      Non l’avevo mai fatto st’accostamento…

      A.M.G. hai veramente una marcia in più!! :D

      • Giovanni Aiello scrive:

        Di certo avrà un veicolo a sei marce allora. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

        Bel t empo oggi, grigio metallizzato, per fortuna ancora non piove……..ma vaaaa…

        Un salutone piccciotti Ezio e Andrea e non v’abbuffa te nèèèèèèè.. :lol: :lol: :lol:

      • mauro andrea giuseppe scrive:

        Mi pigghiaste pu u culo voi artri due ah! :D :D :D

  13. sololasipe scrive:

    La ministra dell’ambiente è andata in Cina. Tutta la Cina è in festa! Anche i panda,per l’occasione, si sono tolti la pelliccia bianconera per indossarne una nerazzurra. Forza Lazio!….. :D :D

    • Roberto Traica scrive:

      si sono tolti la pelliccia bianconera per indossarne una nerazzurra. Forza Lazio!….. :lol: :lol:
      —————————————————————————————————————————
      Da buon Romanista Mi associo. Ti piace l’ :idea:

Leave a Reply


4 + 3 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.